Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Modificare il tema di lavoro con i template di Brackets

Come modificare il tema di lavoro di Brackets con i template per cambiare l'aspetto estetico del code editor
Come modificare il tema di lavoro di Brackets con i template per cambiare l'aspetto estetico del code editor
Link copiato negli appunti

Dopo aver visto l'interfaccia di lavoro ed i principali strumenti che compongono l'editor di codice Brackets, vediamo come è possibile definire anche l'aspetto estetico del programma stesso.

Sviluppatori o programmatori sono spesso abituati a riconoscere elementi di codice tramite colori precisi, per questo motivo diventa importante poterli configurare in base alle proprie esigenze e abitudini.

Quindi avere la possibilità di cambiare l'aspetto del tema di lavoro può fare la differenza durante lo sviluppo dei propri progetti.

I temi di Brackets

Quanti temi possiamo cambiare con Brackets? Il programma mette a nostra disposizione due temi di default: Brackets Light e Brackets Dark.

Il primo tema, Brackets Light, lo troviamo installato fin dalla prima apertura del software e ha la caratteristica di essere chiaro, presenta quindi un'area di lavoro di colore bianco mentre il codice viene rappresentato da colori tenui, quasi pastello.

Come sottolineato in precedenza Brackets dispone di default anche di un'altra versione del tema, ovvero quella dark. Il tema Brackets Dark ovviamente modifica la main area assegnando a quest'ultima uno sfondo scuro.

Come si cambia il tema di Brackets?

In fase di installazione e prima apertura del programma, Brackets viene visualizzato con il tema light, se volessimo modificare l'aspetto potremmo però seguire la seguente procedura:

Clicchiamo con il mouse sul menu "Vista" situato all'interno della Topbar ed in seguito clicchiamo sulla sottovoce "Vista > Temi…".

A questo punto si apre una finestra che mostra il tema attualmente in uso. Clicchiamo sopra il menù a tendina e selezioniamo il secondo tema disponibile, ovvero "Tema Dark".

In automatico l'aspetto della nostra interfaccia di lavoro si trasforma e siamo fin da subito pronti a lavorare con la nuova interfaccia.

Una domanda a questo punto sorge spontanea: possiamo installare altri temi oltre ai due già presenti di default? La risposta a questa domanda, fortunatamente, è si.

I temi aggiuntivi

Brackets permette di installare temi aggiuntivi consentendo una notevole libertà di utilizzo. Per installare nuovi temi dobbiamo posizionare il mouse all'interno della sidebar di destra e cliccare sulla seconda icona.

La finestra che si apre si chiama "Extension Manager", è una sezione molto importante di Brackets, in quanto consente di installare tutte le funzionalità aggiuntive e comporre l'interfaccia di lavoro a nostro piacimento.

Nel corso della guida avremo modo di tornare più volte all'interno di quest'area, per il momento ci focalizzeremo sulla seconda voce presente nel pannello delle "Estensioni", ovvero la voce chiamata "Temi".

Cliccando sopra la voce "Temi" è possibile visualizzare un nutrito elenco di temi. Come facciamo a capire quale tema fa al caso nostro?

La risposta alla domanda sarebbe molto semplice: installando e testando diversi temi. Ma per facilitare la scelta del tema ideale ho voluto operare una selezione di temi con diverse caratteristiche estetiche in maniera da disporre di più alternative.

All'interno della schermata di "Extension manager" troviamo una barra di ricerca dove è possibile cercare il nome esatto del tema. Scriviamo il nome del primo tema da analizzare, Earth.

Una volta individuato quest'ultimo clicchiamo sul tasto "Installa" posizionato a lato del nome del tema. Si aprirà una finestra dedicata all'installazione dove potremo vedere l'esito della procedura.

Una volta ricevuto il messaggio che conferma la corretta installazione, clicchiamo sul tasto "Chiudi".

A seguito dell'installazione è necessario ricaricare Brackets per assicurarci che le nuove installazioni siano correttamente in uso.

Procediamo quindi attraverso il la voce "Debug > Riavvia con le estensioni" situato all'interno della Top bar.

Per eseguire questa operazione possiamo utilizzare anche una scorciatoia da tastiera, ovvero utilizzare una combinazione di tasti che permettono di ottenere in modo rapido la stessa funzione.

Attraverso la combinazione di tasti "ctrl + r" (per sistema operativo Windows) oppure "cmd + r" (per sistema operativo iOS), sarà possibile ricaricare Brackets e tutte le estensioni installate.

L'installazione di nuove estensioni è un'operazione comune in Brackets ed utilizzare scorciatoie da tastiera può rivelarsi molto utile e comodo.

Torniamo alla scelta del tema di lavoro, il primo tema che abbiamo installato si chiama Earth.

Una volta installato un nuovo tema questo non sarà attivato in modo automatico, dobbiamo quindi impostarlo attraverso la voce "Vista > Temi…" situata all'interno della Top Bar.

All'apertura della finestra dedicata, abbiamo modo di vedere il tema impostato ed ovviamente potremo effettuarne la sostituzione cliccando sul nome del tema e selezionando il nuovo.

Infine, clicchiamo sul tasto "Fatto" ed il tema entrerà in funzione.

A questo punto notiamo che i colori del codice presente all'interno della Main Area cambiano colore e assumono quelli assegnati dallo sviluppatore del tema.

Come identificare il miglior tema di lavoro?

La risposta a questa domanda dipende dal tuo modo di lavorare. Per programmatori e sviluppatori che sono abituati a operare su altri programmi di code editing, cambiare il colore degli elementi può risultare fastidioso in quanto imparare a riconoscere i vari elementi potrebbe richiedere tempo.

Per altri invece avere un tema di lavoro ad alto contrasto cromatico risulta di migliore comprensione e di minore fastidio per gli occhi, dopotutto un professionista passa l'intera giornata davanti al code editor, disporre di un'interfaccia comoda da utilizzare diventa quindi essenziale.

Di seguito una selezione di temi scelti in modo da aiutarti nell'individuazione della soluzione per Brackets più adatta alle tue esigenze e preferenze visive.

Energy

LightSoda

Northstar

Railcasts

Ruby Blue


Ti consigliamo anche