Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Che cosa è SMIL?

Introduzione a SMIL e alle regole che ne indicano l'utilizzo: software da utilizzare, link, documentazione nozioni dei file Real.
Introduzione a SMIL e alle regole che ne indicano l'utilizzo: software da utilizzare, link, documentazione nozioni dei file Real.
Link copiato negli appunti

SMIL è l'acronimo di Synchronized Multimedia Integration Language (Linguaggio di integrazione e sincronizzazione di files multimediali).

È quindi un linguaggio a marcatori (TAG) come l'html, ed è stato sviluppato come una estensione xml, che consente, o consentirà, l'integrazione nei siti web, di filmati e suoni e testo. Come per tutte le estensioni  dei linguaggi a marcatori xml, è problematico trovare un'applicazione che la apra.

Abbiamo ben presenti, ad esempio, le differenze di visualizzazione tra i vari browser per i files HTML.
Attualmente l'unica applicazione in grado di aprire un file .smi è il Real G2 Player Plus.

Questa applicazione supporta principalmente i file RealAudio, RealMedia,  RealPix, RealText, ed è disponibile come plug-in nelle versioni più recenti dei più diffusi browser Netscape Communicator e Internet Explorer. Il linguaggio SMIL maneggia  i consueti file multimediali, però utilizzando questi non possiamo servirci delle proprietà dei file .rp e .rt ecc. ecc...

I vari Files multimediali ( .AVI, . MOV, .MPG ecc. ecc.) in questione
possono essere principalmente acquisiti con una delle tante, ottime e relativamente
economiche, schede di acquisizione video oggi in commercio e devono essere convertiti nel
formato:

  • .rm   Real Media per i file video
  • Diverso discorso meritano, come vedremo, i file
  • .rp   Real Pix   per i file grafici
  • .rt   Real text  per i file di testo

Il software per convertire questi file è il RealProducer

G2 Authoring Kit che può essere scaricato dal sito ufficiale della Real.

SMIL si pronuncia come il termine "smile", che vuole dire Sorriso :))
La sintassi, o come si usa dire, le specifiche di questo linguaggio
sono raccomandate dal consorzio di World Wide Web (W3C)
quale estensione xml. Ci siamo rifatti a questo documento, che ha preciso valore normativo per scrivere la presente guida.

Chi sviluppa siti in HTML sa però come spesso queste specifiche siano disattese.
Nelle pagine che seguono abbiamo usato i marcatori fondamentali spiegati nella maniera più chiara possibile, aggiungendo una appendice nella quale precisiamo alcuni dettagli.


Ti consigliamo anche