Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Un editor per SMIL: funzionamento

Questa lezione spiega in 6 punti il funzionamento del software SMIL Composer.
Questa lezione spiega in 6 punti il funzionamento del software SMIL Composer.
Link copiato negli appunti

In questa lezioni vengono mostrati i passi per creare un file .SMI da SMIL Composer.

  • Dal menù a tendina in alto all'estrema sinistra (File) scegliamo l'opzione new.

    A questo punto apparirà il modulo Presentation Information, nel quale ci verrà chiesto di riempire i campi Title Author e Copyright, cioè titolo dell' opera, nome dell'autore ed eventuale copyright dell'opera. Queste informazioni appariranno poi in fondo nel Real G2 Player Plus e sono quelle contenute nei tre metatag dei file .smi

  • Dalla finestra in alto a sinistra Object Toolbox decidiamo se gli elementi della nostra presentazione compariranno contemporaneamente o in sequenza. Per fare questo dovremo selezionare Add Parallel Block oppure Add Sequential Block. Esiste anche la selezione Add Switch Block che serve per decidere quale, tra gli svariati elementi della nostra presentazione, sia il più adeguato, per dimensione e velocità di caricamento ad essere visualizzato.

    Questo elemento è relativamente inutile poichè non potremo mai avere idea della contingente velocità della linea di trasmissione, nè della potenza della macchina sulla quale verrà poi visualizzato il nostro lavoro.

  • Nella finestra in basso a sinistra Layout Window e tramite il pulsantino add region creeremo una region, cioè un'area uno spazio, una finestra, ridimensionabile facilmente puntando il cursore sulle varie maniglie, che verrà riempito da un audio clip, video clip un text clip ecc.
  • Per riempire la region dovremo spostarci nella finestra in alto a sinistra Object Toolbox e quindi selezionare e aggiungere l'oggetto multimediale che vogliamo vedere apparire in quelle region.

    Appena selezionato Add Audio Clip, Add Video Clip ecc. verrà visualizzata una finestra attraverso la quale selezioneremo i files multimediali che sono compatibili con il Real G2 Player Plus.

    In questa versione dello SMIL Composer non è purtroppo possibile selezionare e richiamare dal web un files multimediale

    Per ognuno di questi passi ci accompagneranno le informazioni della finestra Properties, che è quella in fondo a destra; in questa finestra appariranno sempre le informazioni sugli oggetti che creeremo, o meglio, per essere più tecnicamente precisi, appariranno i nomi ed i valori dei vari attributi che abbiamo imparato a conoscere nel Corso.

    Quando creeremo una nuova Region vedremo la finestra Properties trasformarsi nella finestra region Properties che conterrà tutti i vari attributi ed i vari valori di Region:

    - Il nome della Region : Region name

    - La distanza dall'alto della Region : Top

    - La distanza a sinistra della Region: Left

    - L' altezza della Region: Height

    - La larghezza della Region: Weight

    Infine per il colore del background apparirà una finestra particolare diversa da quella che imposta tradizionalmente i colori in Windows, oppure se li conoscete, da quella che li imposta in Adobe Photoshop o Corel Draw. Questa finestra ci permetterà di selezionare il colore da una tavolozza (Palette) veramente scarna ma che, in compenso, ci offre la possibilità di selezionare il colore da una tripletta RGB o dal codice esadecimale.

  • A questo punto, attraverso il terzo menù a tendina, View selezioniamo la voce Preview oppure premiamo il pulsante chiave F9 e potremo vedere come funziona il nostro lavoro.
    L'applicazione lancerà il Real G2 Player Plus e vedremo il file .smi in azione.
    Se qualcosa che abbiamo fatto verrà malintepretata non avremo che da tornare alle finestre dello SMIL Composer e tentare di correggere l'errore. Altra soluzione è quella di andare sul menù a tendina View selezionare la voce view smil code ed intervenire direttamente sul codice fonte.
  • Dal menù a tendina in alto all'estrema sinistra File dobbiamo scegliere l'opzione save as e salvare sul nostro hard disk il nostro lavoro.

    In questa versione del nostro semplice SMIL Composer non esiste la possibilità di pubblicare, ovvero di trasferire via FTP in un server remoto i nostri files.

    In compenso se abbiamo tralasciato qualche istruzione fondamentale il programma ci avverte e possiamo porvi rimedio.


Ti consigliamo anche