Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Virtualizzazione e VMWare

Presentazione e breve guida all'installazione del software di virtualizzazione VMWare
Presentazione e breve guida all'installazione del software di virtualizzazione VMWare
Link copiato negli appunti

VMWare è un programma (gratuito) che virtualizza le risorse fisiche sottostanti, ovvero è possibile installare "dentro di esso" un qualsivoglia sistema operativo che giri sul medesimo hardware (il cui intero filesystem sarà un insieme di file). Il sistema operativo della macchina fisica (su cui gira il programma VMWare) è detto host, mentre il sistema operativo ospitato è detto guest.

Installare un sistema operativo (guest) in una VM è essenzialmente la stessa identica cosa che installarlo su un computer reale; nessun passo aggiuntivo o differente. A tal fine, è necessario possedere la versione server di VMWare, mentre per farlo girare in seguito è anche possibile utilizzare la versione player.

È possibile utilizzare sia la versione di VMWare server per Linux sia quella per Windows. Al riguardo di quest'ultimo, l'installazione è quasi immediata ("doppio click e aspetta"), mentre poco più complessa quella per Linux che vedremo nelle pagine che seguono. In qualunque sistema li si crei, i sistemi operativi ospite sono poi portabili tra host Windows e Linux.

Installazione di VMWare server

L'installazione è automatizzata tramite script Perl.  Su Debian è necessario scaricare preventivamente il pacchetto contenente gli header per la versione del kernel in uso (pacchetto chiamato linux-headers-xxx) ed il compilatore gcc (se non già installato), per la compilazione di alcuni moduli.

Il processo d'installazione è lineare e guidato e non dovrebbe rappresentare un problema: scaricare dal sito di riferimento il file VMware-server-xxx.tar.gz, decomprimerlo in una cartella, portarsi in tale cartella come root e lanciare il comando vmware-install.pl (./vmware-install.pl).

A questo punto ci vengono proposte le cartelle in cui salvare i vari componenti del programma: se abbiamo installato tutto il necessario (specie quanto detto sopra) è sufficiente rispondere affermativamente a tutte le domande. Le ultime due domande, invece, riguardano dove salvare i file dei SO guest creati:

In which directory do you want to keep your virtual machine files?
[/var/lib/vmware/Virtual Machines] /home/marco/VirtualMachines

e l'inserimento del codice "serial", che si ottiene dal sito VMware.com a seguito di una registrazione gratuita.

Abbiamo raggiunto la meta:

The configuration of VMware Server xxx build-yyy for Linux for this running kernel completed successfully.


Ti consigliamo anche