Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Recovery delle tabelle e azioni programmate

Recuperare le tabelle danneggiate e programmare i backup ad orari prestabiliti
Recuperare le tabelle danneggiate e programmare i backup ad orari prestabiliti
Link copiato negli appunti

In caso di malfunzionamento o danneggiamento (volontario o non) è possibile operare il recovery dei dati tramite ripristino del backup ed in aggiunta applicare le modifiche verificatesi dopo il backup stesso, tramite le query contenute nel file di log binario.

La maggior parte dei casi in cui i dati presentano inconsistenze (tabelle corrotte) è riparabile dal server stesso tramite il comando SQL REPAIR TABLE (o tramite phpMyAdmin).

Azioni programmate

È diffusa e pressoché indispensabile la pratica di programmare backup (controlli di coerenza/riparazioni) automatici, ad ore e/o giorni prestabiliti mediante il demone (servizio) di sistema cron.

Ad esempio, pianifichiamo un backup (compresso) del database ogni domenica a mezzanotte e mezza tramite mysqldump; il backup verrà virtualmente eseguito dall'utente mysql:

su -
<password_root>
crontab -u mysql -e

Inseriamo (su di una sola riga):

30 00 * * Sun date=`date -I`; mysqldump --opt --all-databases -uroot -ppassword_root | gzip -c > /percorso/backup-$date.gz [INVIO]

Il relativo file crontab (cioè di configurazione del servizio) sarà visibile e modificabile unicamente dall'utente mysql, quindi possiamo sentirci liberi di inserire password in chiaro. Infine riavviamo il servizio:

/etc/init.d/cron restart

Nota: attenzione a conservare i backup in luogo sicuro e protetto ed a renderli visualizzabili solo da chi debitamente autorizzato.


Ti consigliamo anche