Per l’installazione della utility eseguiamo il seguente comando da una shell:


npm install -g plugman

A questo punto possiamo installare il plugin che vogliamo utilizzare nel nostro progetto Cordova utilizzando il comando:


plugman install

Supponiamo ad esempio di voler utilizzare il plugin BarcodeScanner, che consente di effettuare la scansione di codici a barre, in un nostro progetto che dovrà girare su Android e iOS. Possiamo farlo lanciano i comandi:


plugman install --platform android --project /CordovaProject --plugin /Cordova/plugins/BarcodeScanner

plugman install --platform ios --project /CordovaProject --plugin /Cordova/plugins/BarcodeScanner

I parametri minimi che dobbiamo specificare sono la piattaforma mobile di riferimento, la cartella del nostro progetto Cordova e il riferimento al plugin.

Il riferimento al plugin può essere specificato in diversi modi. Nell’esempio proposto abbiamo specificato il percorso locale in cui si trova il componente software. In alternativa possiamo specificare l’URL che punta al plugin; se invece specifichiamo soltanto il nome del plugin, allora ci stiamo riferendo ad un plugin che si trova nel Cordova Registry.

Il comando plugman install prevede altri parametri che consentono di specificare opzioni avanzate per l’individuazione e la configurazione dei plugin, ma per semplicità ci fermiamo alle opzioni di base.

Una volta installato un plugin possiamo utilizzarlo dal nostro progetto Cordova in modo analogo a come utilizziamo le API. Ad esempio, possiamo avviare la scansione di un codice a barre tramite il seguente codice JavaScript:


scanner.scan(onSuccess, onError);

Se desideriamo disinstallare un plugin da un progetto possiamo farlo sempre con plugman tramite il seguente comando:


plugman uninstall --platform ios --project /CordovaProject --plugin BarcodeScanner

La gestione dei plugin tramite plugman è stata introdotta nella versione 3.0 di Apache Cordova. L’introduzione di questo strumento richiede che la realizzazione di un plugin sia conforme ad apposite specifiche; quindi se intendete utilizzate un plugin nei vostri progetti assicuratevi che sia compatibile con la versione 3.0 di Cordova. In caso contrario sarà necessario seguire le istruzioni fornite dallo sviluppatore per installare lo specifico plugin, cosa che in taluni casi richiede la copia manuale di file per ciascuna piattaforma e la modifica di alcune configurazioni.