Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Introduzione a Windows Server 2012 R2

Le principali novità di Windows Server 2012 e i contenuti della guida pratica
Le principali novità di Windows Server 2012 e i contenuti della guida pratica
Link copiato negli appunti

Il 2012 è un anno di molteplici cambiamenti e in casa Microsoft uno dei più importanti è certamente quello che riguarda il mondo dei Server.

Windows Server 2012 R2, di cui si può scaricare gratuitamente una versione completa di prova,  introduce tantissime novità negli scenari legati all'infrastruttura aziendale: da anni si parla di cloud in tutte le sue possibili accezioni, ma sicuramente dando più enfasi al supporto che esso offre per soluzioni applicative, piuttosto che a come il cloud stesso è anche pensato per la nostra infrastruttura.

Logo Windows Server 2012

Cloud o non Cloud?

Perché pensare ad una nuova soluzione server se tutto sta andando verso il Cloud? La risposta non è scontata; tutti i servizi e le applicazioni sono pensati attualmente per il cloud. Molte applicazioni al momento sono in fase di migrazione e molte altre ancora non prendono nemmeno in considerazione di spostarsi "tra le nuvole".

Altra cosa fondamentale da considerare in un'infrastruttura di rete è che, in termini di efficacia e di efficienza del servizio, è preferibile, se non auspicabile, mantenere alcune risorse nell'infrastruttura interna.

Tra esse potremmo pensare ai servizi legati all'infrastruttura nel senso stretto del termine come DNS e DHCP, oppure ai servizi alla gestione della condivisione dei file e delle stampanti, dei servizi di accesso alla rete in termini di autorizzazione e autenticazione, gestione aggiornamenti, deploy di applicazioni e altro.

Comprendere le necessità specifiche di ogni organizzazione è uno dei punti fondamentali per coloro che si occupano di networking e infrastrutture server.

Windows Server 2012 R2 è pronto per il Cloud, ed in particolare per quella specifica declinazione di questa tecnologia che è chiamata Private Cloud, ma è anche una major release ricchissima di novità, alcune delle quali verranno analizzate in questa guida.

Lo faremo seguendo un percorso pratico e affrontando la realtà di una PMI che abbia la necessità di progettare un'infrastruttura basata su WS2012 R2.

Scegliere il giusto Windows Server

Prima di entrare nel vivo della progettazione è doveroso capire quali sono le diverse soluzioni della famiglia Windows Server 2012 R2 al fine di effettuare la giusta scelta.

Possiamo considerare due grandi famiglie di interesse in cui racchiudere le diverse licenze e soluzioni:

  • I server tradizionali, ovvero piattaforme server personalizzabili in tutte le loro parti e di qualsiasi dimensione; è richiesta una conoscenza di base su alcune delle componenti da configurare
  • I server di soluzione, ovvero server con integrazioni al loro interno e orientati alle piccole e medie imprese

Per quanto riguarda la famiglia dei server tradizionali le edizioni attualmente disponibili di Windows Server 2012 R2 sono:

Edizione

Descrizione

Windows Server 2012 R2 Datacenter

per ambienti cloud altamente virtualizzati

Windows Server 2012 R2 Standard

per ambienti poco virtualizzati o non virtualizzati

Da notare che, a differenza del passato, non esistono differenze dal punto di vista tecnico fra le due edizioni. L’edizione Datacenter differisce da quella Standard non per le funzionalità, ma per il numero di istanze virtuali che possono essere eseguite: due nell’edizione Standard, illimitate nell’edizione Datacenter. Per questo motivo, acquistando l’edizione Datacenter si ottiene dunque una sostanziale riduzione dei costi in ambienti ad alta virtualizzazione.

Per quanto concerne invece i server di soluzioni o Small Business troviamo:

Edizione

Descrizione

Windows Server R2 2012 Essentials

per piccole imprese con un massimo di 25 utenti che utilizzano server dotati di due processori al massimo

Windows Server R2 2012 Foundation

per piccole imprese con un massimo di 15 utenti che utilizzano server a processore unico

Nella versione R2 inoltre Windows Server 2012 R2 Essentials è diventato anche un ruolo. Questo vuol dire che se si acquista una licenza Windows Server 2012 R2 Standard e si installa il ruolo Windows Server 2012 R2 Essentials, il server diventa in tutto e per tutto un sistema operativo di tipo Essentials con tutte le sue caratteristiche e in più si passa da 25 utenti a 100 utenti gestibili. In qualsiasi momento si può passare dalla versione Essential alla Standard rimuovendo il ruolo.

Per scegliere la versione più adeguata è indispensabile sapere quali ruoli del server possiamo abilitare e quali sono abilitati per default; per questo riportiamo un breve riepilogo tratto dal Windows Server 2012 R2 licensing Data Sheet:

Server role

Datacenter Standard

Essentials

Foundation

AD Certificate Services

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Limitato

AD Domain Services

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Completo

AD Federation Services

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

AD Lightweight Directory Services

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

AD RMS

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

Application Server

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

DHCP Server

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

DNS Server

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Completo

Fax Server

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

File Services

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Limitato

Hyper-V

Supporto Completo

Supporto Completo

Non supportato

Network Policy & Access Services

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Limitato

Print & Doc Services

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

Remote Desktop Services

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Limitato

UDDI Services

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

Web Services

Supporto Completo

Automaticamente Configurato e Installato

Supporto Completo

Windows Deploy Services

Supporto Completo

Supporto Completo

Supporto Completo

Windows Server Update Services (WSUS)

Supporto Completo

Non supportato

Non supportato

Per quanto riguarda il Licensing e altre informazioni sulle edizioni possiamo rifarci alla documentazione ufficiale rilasciata da Microsoft.

A questo punto, considerando anche il numero di processori, memoria, macchine virtuali con cui dovremo lavorare, siamo in grado di scegliere la licenza giusta per noi. E proseguire nella nostra guida.

Uno speciale ringraziamento va a Paola Presutto di Microsoft per l'aggiornamento di parte di questa pagina


Ti consigliamo anche