Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 13 di 32
  • livello principiante
Indice lezioni

BlueCloth

Creare contenuti HTML con un linguaggio semplificato senza utilizzare i tag
Creare contenuti HTML con un linguaggio semplificato senza utilizzare i tag
Link copiato negli appunti

BlueCloth è l'implementazione Ruby del linguaggio di markup Markdown. Può essere installato con RubyGems

# gem install bluecloth

oppure scaricando il tarball dal sito ufficiale del progetto e seguendo le istruzioni.

Scopo di Markdown, e di BlueCloth, è quello di generare codice HTML a partire da un linguaggio di markup semplificato. Ecco ad esempio come vengono generati i tag per gli header <h1> e <h2>:

# Titolo del capitolo
## Titolo del paragrafo

In alternativa è possibile utilizzare una sintassi setext-like:

Titolo del capitolo
===================

Titolo del paragrafo
--------------------

convertito in HTML viene fuori lo stesso risultato

<h1>Titolo del capitolo</h1>
<h2>Titolo del paragrafo</h2>

Le liste vengono rappresentate usando l'asterisco, il segno più e il meno:

* John
* Paul
* Ringo
* George   

per le liste ordinate si usano dei numeri seguiti da un punto:

1. Primo
2. Secondo
3. Terzo

I collegamenti sono rappresentati in questo modo:

Questo è un [esempio](http://example.com/ "Titolo di esempio") di collegamento.

che produce

<p>Questo è un <a href="http://example.com/" title="Titolo di esempio">esempio</a> di collegamento.</p>

Le immagini vengono inserite indicando l'attributo alt, il percorso e opzionalmente il titolo:

![Alt text](/path/to/img.jpg "Optional title")

Una panoramica completa della sintassi è disponibile sul sito di Markdown.

Ecco un semplice esempio di utilizzo di BlueCloth:

str= <<FIN
#Ruby Programming Language
Interpreted, dynamically typed, _pure object-oriented_, scripting language for fast, easy programming, from [Japan](http://www.jnto.go.jp/eng/). __Simple__, straightforward, extensible.
FIN

bc = BlueCloth::new( str )
puts bc.to_html

il risultato è il seguente:

<h1>Ruby Programming Language</h1>

<p>Interpreted, dynamically typed, <em>pure object-oriented</em>, scripting language for fast, easy programming, from <a href="http://www.jnto.go.jp/eng/">Japan</a>. <strong>Simple</strong>, straightforward, extensible.</p>

Nell'esempio abbiamo semplicemente creato un oggetto di tipo BlueCloth passando a new la stringa da convertire e abbiamo poi creato il codice HTML con l'ovvio metodo to_html.

Se anche il linguaggio di BlueCloth risulta poco intuitivo una buona alternativa è rappresentata da Markaby.


Ti consigliamo anche