Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 4 di 32
  • livello principiante
Indice lezioni

KirbyBase

Un altro DB molto leggero e scritto interamente in Ruby
Un altro DB molto leggero e scritto interamente in Ruby
Link copiato negli appunti

Concludiamo il capitolo relativo ai DB con un'altra soluzione leggera ma dalla sintassi alquanto rubyish: KirbyBase.

KirbyBase è un DBMS molto leggero e interamente scritto in Ruby. I dati vengono salvati su file di testo e possono essere eventualmente modificati a mano, è possibile usarlo sia in modalità embedded sia in modalità client/server. Può essere visto come una via di mezzo tra i file di testo semplice e i database di tipo SQL.

Con l'aiuto di irb vediamone alcuni esempi. Iniziamo con la creazione di una database e di una tabella.

Creare un DB e una tabella

$ irb --simple-prompt
>> require 'rubygems'
>> require 'kirbybase'
>> db = KirbyBase.new
>> book = db.create_table(:libro, :titolo, :String, :autore, :String, :anno, :Integer)

Il metodo create_table prende come argomenti il nome della tabella e il nome e il tipo di ogni colonna. I tipi disponibili sono: String, Integer, Float, Boolean, Time, Date, DateTime, Memo, Blob, e YAML. Per ogni campo è possibile specificare anche alcune proprietà come il valore di default, l'obbligatorietà del campo, l'indicizzazione e riferimenti ad altri record in altre tabella.

Dopo queste operazioni avremo nella nostra directory di lavoro un file dal nome libro.tbl

Contenuto di un file Kirby

$ cat libro.tbl
000000|000000|Struct|recno:Integer|titolo:String|autore:String|anno:Integer

dove recno:Integer è un campo che viene aggiunto automaticamente e rappresenta la chiave primaria.

Per popolare la nostra tabella si usa il metodo insert

>> book.insert("Reduce","Giovanni Lindo Ferretti",2006)
=> 1
>> book.insert("Il bosco degli urogalli","Mario Rigoni Stern",1962)
=> 2

In alternativa è possibile usare degli hash, delle strutture o dei blocchi:

>> book.insert do |l|
>> l.titolo = "Memorie dal sottosuolo"
>> l.autore = "Fedor Dostoevskij"
>> l.anno = 1864
>> end
=> 3

Il valore ritornato rappresenta il numero di record all'interno della tabella. Per aggiornare i valori immessi si utilizza il metodo update, mentre per cancellarli esiste il metodo delete. Ecco come appare adesso il file libro.tbl

$ cat libro.tbl
000003|000000|Struct|recno:Integer|titolo:String|autore:String|anno:Integer
1|Reduce|Giovanni Lindo Ferretti|2006
2|Il bosco degli urogalli|Mario Rigoni Stern|1962
3|Memorie dal sottosuolo|Fedor Dostoevskij|1864

Vediamo infine degli esempi di selezione. Per ricavare tutto il contenuto della tabella basta utilizzare il metodo select senza specificare null'altro:

>> ris = book.select
=> [#<struct #<Class:0xb7a98f14> recno=1, titolo="Reduce", autore="Giovanni Lindo Ferretti", anno=2006>, #<struct #<Class:0xb7a98f14> recno=2, titolo="Il bosco degli urogalli", autore="Mario Rigoni Stern", anno=1962>, #<struct #<Class:0xb7a98f14> recno=3, titolo="Memorie dal sottosuolo", autore="Fedor Dostoevskij", anno=1864>]

Il risultato viene restituito in un oggetto di tipo KBResultSet. Se invece si vogliono visualizzare solo alcune colonne basta indicarle come argomento:

>> ris_titolo = book.select(:titolo)
=> [#<struct #<Class:0xb79ac8d0> titolo="Reduce">, #<struct #<Class:0xb79ac8d0> titolo="Il bosco degli urogalli">, #<struct #<Class:0xb79ac8d0> titolo="Memorie dal sottosuolo">]

Per meglio definire la ricerca è possibile utilizzare i blocchi. Ad esempio per estrarre solo i libri pubblicati dopo il 2000 si può scrivere:

> ris_duemila = book.select(:titolo) {|l| l.anno > 2000}
=> [#<struct #<Class:0xb79a6638> titolo="Reduce">]

Di notevole interesse è il metodo to_report che stampa in maniera leggibile il risultato della selezione:

>> book.select.to_report
=> "recno | titolo              | autore                  |anno
----------------------------------------------------------------
    1 | Reduce                  | Giovanni Lindo Ferretti | 2006
    2 | Il bosco degli urogalli | Mario Rigoni Stern      | 1962
    3 | Memorie dal sottosuolo  | Fedor Dostoevskij       | 1864
"

Da questi brevi esempi si nota subito che si gestisce il database non con delle query SQL ma attraverso semplice codice Ruby. Alcuni dettagli per finire: per utilizzare KirbyBase in modalità client/server basta sostituire la riga

>> db = KirbyBase.new

con una del genere

>> db = KirbyBase.new(:client, 'localhost', 7777)

dove viene specificato l'host e la porta del server.

È possibile offuscare il contenuto della tabella impostando l'attributo encrypt a true al momento della creazione della tabella:

book = db.create_table(:libro, :titolo, :String, :autore, :String, :anno, :Integer) do |r|
    r.encrypt = true
end

Per un elenco completo dei metodi disponibile e per gli aspetti avanzati rimando alla documentazione ufficiale reperibile sul sito del progetto.


Ti consigliamo anche