Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Photoshop: effetto multicornice

Spezzettare un'immagine grande in una serie di immagini più piccole, tali che sembrino ricomporla
Spezzettare un'immagine grande in una serie di immagini più piccole, tali che sembrino ricomporla
Link copiato negli appunti

Lo scopo di questo tutorial è proporre un metodo per spezzettare un'immagine grande in una serie di immagini più piccole, tali che sembrino ricomporla.

Partiremo quindi da questa immagine:

Figura 1 - Immagine di partenza
screenshot

Per arrivare a questa:

Figura 2 - Immagine finale
screenshot

Un'interessante applicazione di questa tecnica può essere quella di utilizzarla, in alternativa al più invadente watermark, per proteggere le proprie immagini da utilizzi non autorizzati.

Questo tutorial può essere realizzato con versioni anche piuttosto datate di Photoshop, poiché gli unici prerequisiti fondamentali sono l'uso della palette livelli e delle maschere di livello.

Cominciamo dando un nome al livello con l'immagine, per esempio "albero", e creando un po' di spazio all'esterno dell'immagine stessa: andiamo quindi sul menu Immagine > Dimensione quadro e aumentiamo la dimensione del quadro di una ventina di pixel per ogni lato.

Creiamo un nuovo livello, posto al di sotto del livello “albero”, chiamandolo ad esempio “fondo” e colorandolo; in questo caso ho usato il grigio R227 G227 B227. Volendo si può personalizzare lo sfondo a piacimento, ricordando però che un colore troppo scuro non fa risaltare gli effetti d'ombra, che invece in questo caso aggiungono realismo.

Nascondiamo il livello “albero” ed entriamo nel vivo, creando la prima fascia sulla sinistra.

Creiamo un nuovo livello, chiamiamolo “fascia1” e posizioniamolo fra il livello “albero” e il livello “fondo”.

Controlliamo di stare agendo sul livello “fascia1” e, con lo strumento Selezione rettangolare, creiamo un rettangolo lungo e stretto (circa 100/120 pixel di larghezza per quasi tutta l'altezza dell'immagine). Riempiamo questo rettangolo di bianco; ora, senza deselezionare, andiamo sul comando di menu Selezione > Modifica > Contrai e impostiamo 10 pixel nella finestra che ci appare, quindi confermiamo.

La selezione che ora abbiamo attiva va colorata di rosso (o di un qualunque altro colore che contrasti con gli altri sfondi).

A questo punto dovreste trovarvi nella situazione che vedete nell'immagine qui sotto:

Figura 3 - Primo step
screenshot

Applichiamo ora un effetto ombra al livello “fascia1”; andiamo sul comando di menu Livello > Stile di livello > Ombra esterna e impostiamo un'ombra con una opacità del 50%, un angolo di 120°, una distanza di due pixel e una dimensione di 5 pixel; eventualmente, personalizzate l'ombra, anche a seconda dello sfondo che avete usato.

Ora dobbiamo ripetere queste stesse operazioni per tutte le altre fasce.

Alcuni dettagli da tenere presenti quando si creano i rettangoli:

  • L'effetto risulterà più efficace se i rettangoli sono di dimensioni leggermente diverse fra loro, e magari si sovrappongono leggermente
  • Consideriamo anche l'idea di ruotarne qualcuno: in questo caso usate il comando da menu Modifica > Trasforma > Ruota e ruotate di qualche grado il rettangolo.
  • Cerchiamo di fare in modo che le aree rosse coprano buona parte dell'immagine di partenza, ma senza che queste debordino mai; per verificarlo, attivate il livello “albero” e controllate che nessuna area rossa sbuchi fuori da sotto l'immagine; nel caso, posizionatevi sul livello della fascia incriminata, e correggete il problema.

Dopo aver creato tutti e cinque i livelli “fascia” procediamo a mascherare l'immagine.

Andiamo sul comando di menu Selezione > Intervallo di colori e dopo aver marcato la voce immagine facciamo clic su un punto qualsiasi della miniatura presentataci purché sia ROSSO!

La situazione che dovreste avere ora è questa:

Figura 4 - Secondo step
screenshot

Adesso, facendo attenzione a mantenere attiva questa selezione, rendiamo visibile ed attivo il livello “albero” nella palette livelli.

Ora, cliccando sul pulsante Aggiungi maschera di livello che si trova in fondo alla palette livelli, completerete il tutorial in un batter d'occhio.

Ovviamente, l'idea di questo tutorial si presta ad essere realizzata anche con forme differenti, o con sovrapposizioni più complesse e layout più movimentati; ecco un altro esempio:

Figura 5 - Esempio alternativo
screenshot


Ti consigliamo anche