Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Ereditarietà

I principi di base che permettono di implementare l'ereditarietà (caratteristica tipica della programmazione a oggetti) anche su Python.
I principi di base che permettono di implementare l'ereditarietà (caratteristica tipica della programmazione a oggetti) anche su Python.
Link copiato negli appunti

L'ereditarietà ci permette di creare una nuova classe a partire da una classe esistente e di estenderla o modificarla.

Ad esempio, possiamo creare una classe Person nel modo seguente:

>>> # definiamo una classe Person
>>> class Person:
...     # definiamo un __init__ che assegna nome e cognome all'istanza
...     def __init__(self, name, surname):
...         self.name = name
...         self.surname = surname
...     # definiamo un metodo "eat" che stampa un messaggio
...     def eat(self, food):
...         print(self.name, 'is eating', food)
...     # definiamo un metodo "sleep" che stampa un messaggio
...     def sleep(self):
...         print(self.name, 'is sleeping')
...
>>> # creiamo un'istanza di Person specificando nome e cognome
>>> p = Person('Ezio', 'Melotti')
>>> # verifichiamo il valore degli attributi name e surname
>>> e.name
'Ezio'
>>> e.surname
'Melotti'
>>> # verifichiamo che i metodi funzionino
>>> p.eat('pizza')
Ezio is eating pizza
>>> p.sleep()
Ezio is sleeping

Se ora volessimo creare una versione più specializzata di Person, possiamo definire una nuova sottoclasse Employee che eredita dalla classe base Person. Per indicare che Employee eredita da Person, basta aggiungere il nome della classe base (o delle classi, nel caso dell'ereditarietà multipla) tra parentesi dopo il nome della sottoclasse:

>>> # definiamo una classe Employee che eredita da Person
>>> class Employee(Person):
...     # definiamo un nuovo __init__ che accetta nome/cognome/lavoro
...     def __init__(self, name, surname, job):
...         # chiamiamo l'__init__ della classe base (o superclasse)
...         # che assegna nome e cognome all'istanza
...         super().__init__(name, surname)
...         # assegniamo il lavoro all'istanza
...         self.job = job
...     # definiamo un metodo aggiuntivo che stampa un messaggio
...     def work(self):
...         print(self.name, 'is working as a', self.job)
...
# creiamo un'istanza di Employee specificando nome/cognome/lavoro
>>> e = Employee('Ezio', 'Melotti', 'developer')
>>> # verifichiamo il valore degli attributi name e surname
>>> e.name
'Ezio'
>>> e.surname
'Melotti'
>>> # verifichiamo il valore del nuovo attributo "job"
>>> e.job
'developer'
>>> # verifichiamo che i metodi ereditati da Person funzionino
>>> e.eat('pizza')
Ezio is eating pizza
>>> e.sleep()
Ezio is sleeping
>>> # verifichiamo che il nuovo metodo funzioni
>>> e.work()
Ezio is working as a developer

Dall'esempio possiamo vedere che per definire una sottoclasse basta usare la sintassi class SottoClasse(SuperClasse): ... o class SottoClasse(SuperClasse1, SuperClasse2, ...): ... nel caso dell'eredità multipla.

La sottoclasse erediterà automaticamente tutti i metodi e gli attributi definiti dalla classe base (o superclasse), come ad esempio i metodi Person.eat e Person.sleep.

È anche possibile, nella sottoclasse, sovrascrivere (override in inglese) e quindi ridefinire metodi definiti dalla superclasse. Per esempio, la sottoclasse Employee sovrascrive l'__init__ definito dalla classe Person, modificandolo in modo che accetti un argomento aggiuntivo (job). Se stiamo sovrascrivendo un metodo, è possibile usare la funzione built-in super() (che restituisce un riferimento alla classe base) per accedere al metodo corrispondente definito nella classe base. Infine, è possibile definire metodi aggiuntivi (come Employee.work).

Il risultato finale è una classe Employee che ha tre attributi (name, surname, e job), un __init__ modificato per accettare un argomento aggiuntivo (job), due metodi ereditati da Person (Person.eat e Person.sleep) e un nuovo metodo (Employee.work).


Ti consigliamo anche