Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

mySql-Front: Struttura del software

Il meccanismo del database.
Il meccanismo del database.
Link copiato negli appunti

Precedentemente è stato spiegato come configurare l'accesso al mySql tramite il software in esame: mySql-Front. Ora, prima di spiegare come utilizzarlo per la gestione del database, analizzeremo le sue suddivisioni principali per capirne il meccanismo da un punto di vista grafico.

figura

L'immagine appena illustrata è,come ricorderete, la stessa mostrata in precedenza con la variante numerica e tre righe eseguite con un tratto rosso. In cosa consiste il tutto? Ogni area a se stante della videata presentata all'avvio del mySql-Front è stata etichettata da un numero in proggressione.

Parte 1:

Nella parte uno, è possibile osservare una serie di menù a tendina che, suddivisi per argomento, contengono tutte le funzioni realizzabili tramite il software. Sotto il menù, troviamo una barra con all'interno una serie di pulsanti. Tra questi, possiamo trovare quelli maggiormente utilizzati nell'utilizzo del software.

Parte 2:

Nella parte due, il mySql-Front ci mostra tutti i database mySql presenti sulla nostra macchina. Al momento dell'installazione, ne saranno presenti già due: test e mySql. Il primo di essi, come dice appunto il nome è utilizzabile per test ed esercitazioni. Nulla vieta però di creare nuovi database specifici per i nostri lavori. L'altro database nominato mySql è specifico del sistema di database e non va toccato. Una sua modifca, pregiudica il funzionamento del sistema mySql completo se eseguita in modo errato. Il terzo database che appare nella schermata, è quello della messaggeria che realizzeremo insieme nelle prossime lezioni. Come avrete notato mancano i nomi di due database. Questo non è un errore del software, ma una mia decisione in quanto riportavano il nome di due portali e per etica professionale, non desidero mostrarvi i nominativi.

Parte 3:

La parte tre, è la parte dinamica del software. Cosa significa? Molto semplice. In base alle scelte effettuate nella parte due, la schermata varierà mostrando i dati opporuni. Al momento dell'avvio, verranno mostrati i dati specifici della configurazione del database.

Parte 4:

In quest'ultima parte, osserviamo la stringa S.q.l. (Standard Query Language) utilizzata da mySql-Front per svolgere le operazioni da noi svolte in maniera visuale.

Dopo una breve introduzione al software, consiglio di navigare al suo interno senza far correre pericoli inutili ai database presenti, per prender confidenza visionando le possibilità offerte dal software.


Ti consigliamo anche