Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Design by Committee

In un progetto si può ascoltare tutti, ma non tutti si possono accontentare
In un progetto si può ascoltare tutti, ma non tutti si possono accontentare
Link copiato negli appunti

L'antipattern Design by Committee (progettazione di comitato) è un particolare problema dell'architettura del software che richiede una forte leadership e una grande diplomazia per una corretta soluzione. Un'affermazione tipica di chi sta per incorre in questo antipattern è: «L'insieme delle nostre idee produrrà un magnifico risultato».

Contesto

Ogni progetto è frutto di un lavoro di squadra, dove ogni singolo componente partecipa mettendo a disposizione le proprie idee e conoscenze. Si ha un design "da comitato" quando per non scontentare nessuno si esegue un "collage" di idee, producendo un risultato complesso e spesso inconsistente.

È giusto esporre le proprie soluzioni, è giusto sperare che queste vengano adottate, ma il tutto deve convogliare in un progetto chiaro e lineare, dove il "far contenti tutti" non è sempre possibile.

Purtroppo, invece, pur di evitare malumori, invidie, boicottaggi o infinite discussioni si tende a realizzare un design complesso, articolato, caotico ed eterogeneo, pensando che questa sia la soluzione migliore. Questo antipattern non è solo frutto di problematiche relative al team di lavoro, ma s'incorre nel medesimo errore anche quando si accettano soluzioni tecniche da clienti che tecnici non sono.

Cause

Le cause che portano all'introduzione di questo antipattern sono:

  • Mancanza di un leader (architetto del progetto)
  • Partire dal presupposto di non scontentare mai nessuno
  • Valutazione delle idee non in base alla loro consistenza ma in base alla forza (insistenza) con cui vengono esposte
  • Fase di progettazione con la presenza di troppe persone
  • Aggiunta di caratteristiche solo per soddisfare alcune persone o alcuni interessi

Sintomi

Gli elementi cha fanno da sentinella per riconoscere questo antipattern sono:

  • Le riunioni in cui bisognerebbe prendere decisioni, puramente tecniche, sfociano in gare per imporre le proprie idee
  • Documentazione complessa, caotica e di difficile lettura
  • Ogni specifica sembra diventare un progetto parallelo

Conseguenze

Le conseguenze di tale antipattern sono:

  • Ritardi nella consegna
  • Progetto difficile da comprendere
  • Le soluzione adottate risultano inefficienti e inadeguate
  • Difficoltà nel testare il progetto

Soluzione

Per evitare d'incorrere in questo antipattern vi sono diverse metodologie, entrambe si focalizzano sulla corretta integrazione del numero degli attori, chiamati anche stakeholders.

La prima consiste nel creare gruppi di lavoro con poche persone, solitamente 4 o 5.

La seconda soluzione si adotta quando non è possibile ridurre il numero di componenti del team. In questo caso si ricorre ad un procedimento che permette un confronto più efficace e costruttivo. I passi fondamentali possiamo così sintetizzarli:

  • Centrare l'obiettivo: il leader del team espone in modo chiaro e coinciso qual è il problema da affrontare. Adottando magari una slide, in modo che sia impossibile qualsiasi fraintendimento
  • Proporre soluzioni: ogni componente del team scrive la propria soluzione (anche più di una) sopra un foglio di carta sintetizzandola in poche righe
  • Raccolta e distribuzione: dopo aver raccolto tutti i fogli, gli stessi vengono nuovamente riconsegnati ma in maniera puramente casuale. Ogni stakeholder legge ad alta voce le idee trascritte che vengono poi registrate su di una lavagna e numerate
  • Chiarimento: il leader chiede se le idee proposte sono chiare e comprensibili a tutti i componenti del gruppo. Se alcune definizione risultano poco chiare si cerca di renderle più comprensibili, se questo non è possibile, la proposta viene eliminata
  • Selezionare le idee migliori: il gruppo viene inviato ad evidenziare le idee che ritiene migliori (una o più di una)
  • Discussione: viene presa in considerazione la soluzione più votata (anche più di una) e ci si concentra solo su quella/e


Ti consigliamo anche