Impostare il colore di sfondo

17 marzo 2006

Incominciamo col vedere come ottenere la nostra prima pagina HTML nel modo in cui desideriamo visualizzarla.

In HTML possiamo impostare un colore di sfondo è utilizzando il relativo attributo del tag body. Così:

<body bgcolor="blue">

bgcolor sta per “background color”, cioè “colore di sfondo”. Molti colori sono disponibili utilizzando le corrispondenti parole chiave in inglese.

In alternativa è preferibile utilizzare lo stile CSS, in quanto il colore di sfondo è una caratteristica estetica della pagina:

<body style="background-color:blue">

Qui potete trovare un esempio della pagina con lo sfondo blu

Tuttavia non è consigliabile inserire la notazione del colore facendo riferimento a questo tipo di sintassi, dal momento che non possiamo sapere esattamente a quale tonalità di colore corrisponda il blu del computer dell’utente. È preferibile in molti casi utilizzare la corrispondente codifica esadecimale del colore, che ci permette – tra le altre cose – di scegliere anche tonalità di colore non standard. Con la notazione esadecimale il nostro esempio diventa:

<body bgcolor="#0000FF">

Ecco una tabella con la notazione di alcuni colori (molti di essi sono disponibili anche nelle varianti “dark” e “light”, ad esempio: “darkblue”, “lightblue”):

coloreparola chiavenotazione esadecimale
arancioneorange#ffa500
blublue#0000ff
biancowhite#ffffff
gialloyellow#ffff00
grigiogray#808080
marronebrown#a52a2a
neroblack#000000
rossored#ff0000
verdegreen#008000
violaviolet#ee82ee

Il numero di colori che l’utente ha a disposizione dipende dalla scheda video. Oggi si va da una risoluzione minima di 256 colori a una risoluzione che prevede svariati milioni di colori.

Per capire di cosa stiamo parlando, provate a visualizzare questa pagina: cambiando il numero di colori visualizzati sul monitor. Per fare ciò, in Windows, andate in: Pannello di controllo > Schermo > Impostazioni e cambiate il numero dei colori, applicate i cambiameni e tornate a visualizzare la pagina. Come si vede la visualizzazione della tonalità di colore è sensibilmente diversa passando da 256 a 65.536 colori (16 bit).

Poiché non c’è modo di sapere quale scheda video abbia l’utente (o come l’abbia impostata), i webdesigner per molto tempo hanno fatto riferimento alla  ”palette sicura” dei 256 colori che sicuramente l’utente è in grado di visualizzare. Si tratta della cosiddetta palette web safe.

C’è però da dire che la stragrande maggioranza dei computer è impostata per visualizzare almeno migliaia di colori, dunque l’utilizzo della palette “web safe” non è più così strettamente necessaria (lo era nei primi anni del web).

Tutte le lezioni

1 ... 10 11 12 ... 63

Se vuoi aggiornamenti su Impostare il colore di sfondo inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Impostare il colore di sfondo

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy