Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Azure e PHP: l'ambiente di sviluppo

Gli strumenti necessari alla distribuzione di applicazioni PHP su Windows Azure
Gli strumenti necessari alla distribuzione di applicazioni PHP su Windows Azure
Link copiato negli appunti

PHP (ora acronimo ricorsivo di "PHP Hypertext Preprocessor", anche se in origine stava per "Personal Home Page") è una delle piattaforme di sviluppo per le applicazioni Web più diffuse al mondo. In PHP sono sviluppati moltissimi progetti open source di enorme portata, come WordPress, Joomla o Drupal.

Vista la potenza di questa piattaforma era inevitabile il suo "sbarco sulla nuvola", approfittando delle potenzialità della piattaforma di Cloud Computing di Windows Azure per creare applicazioni Web altamente scalabili, performanti e ad alta disponibilità.

Azure SDK e configurazioni

Assumiamo di avere già installato l'SDK di Windows Azure, contenente ad esempio alcuni strumenti di sviluppo e l'ambiente di emulazione di Windows Azure. Se non lo si è ancora installato, è possibile approfittare dell'installazione "omnicomprensiva" tramite il Web Platform Installer.

In alternativa si può accedere al download da questa pagina, cliccando sul pulsante "Installa" che riporta "Ultimo aggiornamento: novembre 2011" al momento della scrittura di questo articolo. Il pulsante avvia il download di WindowsAzureSDK.exe che potete poi lanciare direttamente o decidere di salvare e avviare in un secondo momento.

Il Web Platform Installer 3.0 è già configurato per installare tutti e soli gli strumenti necessari, quindi possiamo scegliere subito "Installa" e lasciare che scarichi i componenti richiesti e prepari il nostro ambiente di sviluppo.Dopo aver installato l’SDK di Windows Azure, per poter sviluppare applicazioni PHP per la piattaforma è necessario prima di tutto scaricare ed installare tutti gli strumenti che ci aiuteranno nel lavoro.

Il primo componente fondamentale da installare è il runtime di PHP per Windows, che permette l'esecuzione di applicazioni PHP all'interno del server Web Microsoft IIS (Internet Information Server).

Per installarlo, possiamo utilizzare ancora una volta il Web Platform Installer: questo comodo strumento di installazione si occuperà per noi di effettuare il setup di PHP e tutte le dipendenze necessarie. È sufficiente avviare il Web Platform Installer dal Menu Avvio della propria macchina, oppure scaricarlo nuovamente e cliccando su "Download". Una volta scaricato e avviato lo strumento, cercare "PHP".

Figura 1. (clic per ingrandire)


Scegliendo "Gestione PHP per IIS", lo strumento di occuperà per noi di installare PHP e tutte le dipendenze necessarie, nonché di configurarlo all'interno del Web Server Microsoft IIS.

Figura 2. (clic per ingrandire)


Windows Azure SDK per PHP

Una volta installato il runtime di PHP per Windows, non resta che in ottenere gli strumenti di sviluppo di PHP per Windows Azure. Questi strumenti, completamente open source, hanno visto la luce per la prima volta nel lontano Maggio 2009, e da allora si sono evoluti moltissimo, grazie al contributo della vibrante comunità di sviluppatori che li mantiene.

Visitando la pagina ufficiale del progetto , nella sezione "Downloads", è possibile scaricare il Windows Azure SDK for PHP (al momento della scrittura di questo articolo, la versione più recente è la 4.1.0).

Figura 3. (clic per ingrandire)


Questo SDK non ha bisogno di nessun procedimento di installazione: è sufficiente scompattare il file ZIP nella cartella che si preferisce e si è pronti per l'utilizzo.

L'unica operazione di configurazione che è utile fare per rendere l'utilizzo di questi strumenti più immediato è quella di aggiungere le cartelle contenenti il runtime di PHP e i tool dell'SDK al PATH di sistema. I percorsi di questi due strumenti sono simili a questi:

  • PHP runtime: "C:Program Files (x86)PHPv5.3"
  • Windows Azure SDK for PHP: "C:PHPAzureSDK"

Non ci resta che aprire il terminale a riga di comando con privilegi di amministratore e lanciare la seguente istruzione:

SET PATH=%PATH%;C:Program Files (x86)PHPv5.3;C:PHPAzureSDKbin;
Figura 4. (clic per ingrandire)


A questo punto siamo pronti per cominciare ad utilizzare gli strumenti del PHP SDK for Windows Azure per creare la nostra prima applicazione.


Ti consigliamo anche