Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Introduzione a WebMatrix

Installiamo e facciamo la conoscenza dell'IDE gratuito per applicazioni Web di Microsoft
Installiamo e facciamo la conoscenza dell'IDE gratuito per applicazioni Web di Microsoft
Link copiato negli appunti

WebMatrix è uno strumento di sviluppo gratuito sviluppato e distribuito da Microsoft che consente di realizzare, modificare e portare in produzione un sito Web partendo da una piattaforma conosciuta (ad esempio Drupal o WordPress) o sviluppando da soli tutto il codice; contiene, tra le altre cose, un editor testuale, un database, un webserver e un meccanismo per il deploy automatico.

WebMatrix (scaricalo da Download.HTML.it)è abbastanza flessibile anche in termini di scelta del linguaggio, consente infatti di scegliere tra ASP.NET, PHP e Razor, una nuova sintassi per lo sviluppo di pagine Web.

In questa guida esamineremo quindi alcune delle principali caratteristiche di questo strumento, che ha come punto di forza iniziale l'integrazione, in un'unica finestra, di tutto il necessario per sviluppare progetti Web senza dover perdere tempo prezioso in configurazioni ed impostazioni.

I destinatari della guida

La guida si rivolge a chiunque sia incuriosito da questo nuovo strumento di casa Microsoft, e volesse esplorarne le funzionalità e di valutarne potenzialità e limiti. Queste pagine possono fungere anche da punto di ingresso alla tematica del web development, per gli sviluppatori alle prime armi con il mondo del Web, per persone interessate alla creazione del proprio portale web, o semplicemente curiose di scoprire
come sia strutturato un sito internet.

Anche persone tipicamente più vicine a strumenti e prodotti open source troveranno spunti interessanti su come sviluppare su piattaforma Windows usando PHP senza troppi grattacapi di configurazione e setup.

Un ultimo gruppo di persone per le quali la tematica di WebMatrix potrebbe rivelarsi interessante sono quella classe di sviluppatori che basano le loro realizzazioni sulla customizzazione di prodotti esistenti, come ad esempio WordPress; il tool di casa Microsoft consente infatti di installare con pochi click tutta una serie di famosi software (Drupal, il già citato WordPress, Umbraco e molti altri).

Struttura della guida

Nelle prime lezioni scopriremo la piattaforma, la sua storia e le possibilità che offre, poi ci concentreremo sullo sviluppo di uno specifico progetto e approfitteremo di questo spunto per esaminare le tecnologie che stanno alla base di ogni portale web: HTML CSS e Javascript. Successivamente sarà il turno del database e poi finalmente parleremo di Razor.

A questo punto le basi del progetto saranno completate e ci concentreremo su come integrare l'applicazione con Facebook approfittando degli helper di WebMatrix. Infine daremo uno sguardo all'open data protocol e concluderemo sperimentando il meccanismo di deploy offerto da questa piattaforma.

Installare WebMatrix

Ok, pronti alla partenza? È il momento di installare il software! Basta raggiungere la pagina principalee premere il pulsante verde 'Install WebMatrix'. A questo punto è sufficiente seguire le istruzioni a video per trovarci in breve tempo di fronte alla schermata di benvenuto:

Figura 1. Schermata di avvio di WebMatrix
Schermata di avvio di WebMatrix

I quattro pulsanti rappresentano altrettanti modi di iniziare una sessione di lavoro con WebMatrix:

  • Siti Personali - Permette di scegliere uno dei progetti che abbiamo creato precedentemente
  • Sito da raccolta Web - Iniziamo un nuovo progetto partendo da una installazione di un prodotto da customizzare, come ad esempio WordPress
  • Sito da Modello - Ci propone di costruire il sito su un modello proposto da WebMatrix (un po' come succede quando utilizziamo i modelli di Word)
  • Sito da cartella - Permette di agganciare a WebMatrix un sito web che abbiamo sviluppato esternamente alla piattaforma


Ti consigliamo anche