In questo capitolo viene analizzato un esempio di modello dati utile per esplorare le funzionalità della libreria Kripton come ORM.

Analizziamo alcuni problemi di sicurezza legati alla deserializzazione in Java descrivendo i metodi implementati per la gestione di questa problematica.

Parliamo di Native Desktop Integration in Java, a partire dalla versione 9 il linguaggio ha infatti migliorato sensibilmente l’interazione con il sistema ospitante.

Spesso il linguaggio Java viene accusato di essere eccessivamente verboso, scopriamo in che modo gli sviluppatori del progetto hanno cercato di risolvere questo problema nell’implementazione delle collezioni.

Analizziamo il funzionamento della Kripton Persistence Library, una libreria per la risoluzione dei problemi di persistenza dei dati.

Proseguiamo il nostro approfondimento sulle API Java analizzando la reactive programming che definisce un modello basato sul processo asincrono di uno stream di dati.