Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Prova completa di SuSE Linux 8.2

Link copiato negli appunti

Come promessovi qualche settimana fa eccovi finalmente la recensione completa di una delle distribuzioni più utilizzate nel mondo Linux. Stiamo parlando di SuSE, giunta alla versione 8.2. Per voi abbiamo aperto una scatola della versione Professional e abbiamo trovato:

  • 5 CD di installazione
  • 2 DVD
  • 2 Manuali (Manuale dell'Utente e Manuale di Amministrazione)
  • Un adesivo
  • Un buono sconto per un corso SuSE
  • Depliant pubblicitari e licenze

Prima di passare alla parte più tecnica relative alle novità presenti nella nuova SuSE spendiamo come al solito qualche parola relativa alla documentazione. Come già in SuSE 8.1, la documentazione in formato cartaceo è stata divisa in due volumi, uno destinato all'amministratore di sistema e l'altro al normale utente (cfr. Articolo:Spogliamo SuSe 8.1 Professional).

Rispetto alla precedente versione in questo volume è stato dato più spazio alla parte relativa all'installazione e all'utilizzo di YaST 2, tolto un capitolo relativo a Opera, aggiunto uno per la configurazione di ISDN per il Manuale dell'utente, di 400 pagine. Per quanto riguarda quello destinato all'amministratore (di 602 pagine) è stata approfondita la parte relativa alla configurazione hardware (in particolare schede audio), introdotto un nuovo capitolo sulle possibilità di sincronizzazione dei file, e una nuova appendice sulle ACL (Access Control List), una delle novità di questa SuSE.

Fondamentalmente il lavoro svolto con la documentazione è stato più di rifinitura e aggiornamento dei contenuti, andando a migliorare e tenere aggiornato quello che era uno punti di forza di questa distribuzione e rispecchiando il lavoro fatto globalmente con questa release.

Passando all'installazione, questa non ha subito pesanti modifiche. È stata aggiunta la possibilità di configurare server proxy, migliorato il supporto alla creazione degli utenti con nuove interfacce per le autenticazioni via rete (NIS, LDAP, NIS+). È anche presente qui la possibilità di controllare la disponibilità di eventuali aggiornamenti, cosa certamente molto utile e apprezzata.

È stata introdotta anche la visualizzazione delle release notes. L'interfaccia di installazione pertanto non cambia radicalmente, ma viene migliorata con l'aggiunta di alcune interessanti feature. Quello usato da SuSE resta comunque uno degli installer più facili da usare.

Tra le novità maggiori ritroviamo SuSEWatcher, un programma che tiene d'occhio i pacchetti presenti sul sistema, avvisandoci tramite delle apposite icone della presenza di aggiornamenti disponibili online. L'idea, presa in prestito da Red Hat, risulta molto interessante perché consente di informare anche i più distratti della disponibilità di aggiornamenti, senza per questo prendere "l'iniziativa" e rischiare di compromettere qualcosa con degli aggiornamenti automatici all'insaputa dell'utente.

Riguardo i programmi installati grazie a Kadmos ora Kooka (il tool per la scansione delle immagini) è in grado di funzionare anche da OCR, programma per il riconoscimento del testo all'interno di immagini. Così come all'interno della documentazione è stata ampliata la parte relativa a ISDN, in questa release SuSE ha aggiunto nuove funzionalità, dando ad esempio ai propri utenti la possibilità di utilizzare Linux come sistema di segreteria telefonica, che può mandare la notifica della ricezione del nuovo messaggio inviando un'email a un indirizzo impostato, anche con la possibilità dell'invio dell'intero messaggio come file audio.

Durante le nostre prove abbiamo trovato questa distribuzione molto stabile e affidabile. Dopo le novità introdotte con la 8.0 e la 8.1, viene lasciato alla 8.2 il compito di rifinire alcune componenti (mi riferisco ad esempio all'inserimento di alcune schermate per la configurazione di nuovi aspetti del sistema direttamente in fase di installazione), integrandovi allo stesso tempo nuovi strumenti e programmi. Riguardo al software incluso fa la sua prima comparsa un pacchetto commerciale, MainActor, un'utility per il montaggio ed editing video. In particolare questo programma comprende un sequencer, un modulo per l'acquisizione video da periferiche apposite, e un tool per la composizione, e salvataggio dei filmati. È stato introdotto anche da SuSE in questa versione un server VNC preconfigurato in modo da dare la possibilità di "condividere" una sessione di X su più computer.

Riguardo i programmi installati, questi comprendono le versioni più recenti di tutto il software più diffuso, e in particolare: KDE 3.1, GNOME 2.2, OpenOffice 1.0.2, Kernel 2.4.20, GCC 3.3 e Apache 2.0.44. Per quanto apparentemente le novità non sembrino sconvolgenti è da notare il buon lavoro fatto dal team tedesco, che con questa release consolida la serie 8.


Ti consigliamo anche