Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

PhpMy Admin 2.1.0

Script per la gestione di un database mysql sia in locale che in remoto
Script per la gestione di un database mysql sia in locale che in remoto
Link copiato negli appunti

Introduzione

PhpMyAdmin è ormai uno script che non manca e non può mancare in un Server che utilizzi il PHP e MySQL. La sua estrema semplicità e la sua praticità per la gestione anche di molti database, lo fanno prediligere anche rispetto a programmi e script più veloci. Uno dei suoi punti di forza è sicuramente la possibilità di gestire una multiutenza e poter assegnare, quindi, solo un database ad ogni utente.
Da far notare che il prodotto viene costantemente aggiornato, è disponibile anche in lingua italiana ed è corredato da un' ottima guida e un ottimo supporto online.

Configurazione dello Script

Uno volta nella pagina del Download si può scegliere tra quattro versioni diverse da scaricare; è possibile scegliere tra le estensioni PHP3 e PHP, e per ogni estensione si può scaricare il file sia in formato TAR (per Linux) sia in formato ZIP (per Windows).
Una volta scaricato il file più adatto alle nostre esigenze dobbiamo scompattarlo ed andare a modificare il file config.inc.php (o .php3) per poter così settare i parametri del server MySQL ed eventualmente anche quelli relativi all'accesso multiutenza. Come detto, una volta scompattato il file, bisogna andare a modificare il file CONFIG.INC.PHP (o .PHP3). In questo file vanno settati dei parametri che vengono spiegati qui di seguito:

$cfgServers
array ; Questo parametro è il più importante perchè su questo si basano tutti i comandi per configurare gli accessi. Dalla versione 1.4.2, phpMyAdmin supporta l'amministrazione di server MySQL multipli, e questo comando permette di settari i vari dati per ogni server. Un esempio è la dichiarazione di server differenti, in questa maniera: $cfgServers[1]['host'], $cfgServers[2]['host'] e così via.

$cfgServers[n]['host'] = 'localhost' ;
stringa ; L'indirizzo o nome dell'host del tuo ennesimo server MySQL. L'impostazione di default è ; localhost.

$cfgServers[n]['port'] = '' ;
stringa ; La porta di accesso del tuo ennesimo server MySQL. L'impostazione di default è 3300 (lasciare vuoto).

$cfgServers[n]['adv_auth'] = false ;
booleano ; Specifica se utilizzare l'autenticazione base o avanzata per questo server.
Nell'autenticazione BASE ($adv_auth = false) il nome utente e la password sono salvati nel file CONFIG.INC ; mentre l'autenticazione AVANZATA ($adv_auth = true) permette il login di utente MySQL attraverso l'autenticazione HTTP.

$cfgServers[n]['user'] = 'root' ;

$cfgServers[n]['password'] = '' ;

stringa ; Il nome utente e la password che phpMyAdmin usa per connettersi al server MySQL quando viene usata l'autenticazione base. Questi parametri possono essere omessi quando viene usata l'autenticazione avanzata.

$cfgServers[n]['stduser'] = 'root' ; -
$cfgServers[n]['stdpass'] = '' ;

stringa ; Il nome utente e la password usati per verificare i dati quando viene usata l'autenticazione avanzata. L'utente è in grado di connettersi a MySQL e leggere il proprio database. Questi parametri possono essere omessi quando viene usata l'autenticazione base.

$cfgServers[n]['only_db'] = '' ;
stringa ; Se settato, soltanto questo database viene mostrato all'utente.

$cfgServers[n]['verbose'] = '' ;
stringa ; Utile soltanto quando viene usato phpMyAdmin con server multipli. Infatti visualizza un nome identificativo invece del nome dell'host.

$cfgManualBase = "http://www.mysql.com/documentation/mysql/bychapter/" ;
stringa ; L'URL di riferimento per la documentazione relativa a MySQL.

$cfgConfirm = true ;
booleano ; Visualizza un messaggio di avvertimento quando si stanno per cancellare dei dati.

$cfgPersistentConnections = false ;
booleano ; Permette di usare una connessione permanente (mysql_pconnect) oppure una connessione non permanente (mysql_connect).

$cfgBorder = "0" ;
intero ; La grandezza del bordo della tabella.

$cfgThBgcolor = "#D3DCE3" ;
colore HTML ; Il colore Html usato per le intestazioni delle tabelle.

$cfgBgcolorOne = "#CCCCCC" ;
colore HTML ; Il colore Html n. 1 per le righe delle tabelle.

$cfgBgcolorTwo = "#DDDDDD" ;
colore HTML ; Il colore Html n. 2 per le righe delle tabelle.

$cfgMaxRows = 30 ;
intero ; Il numero di righe mostrate quando si visualizzano dei risultati.

$cfgMaxInputsize = "300px" ;
intero ; Grandezza del campo Edit quando viene aggiunto un record alla tabella. Può essere espresso in pixel (px) o da un valore intero.

$cfgOrder = "ASC" ;
ASC|DESC ; Definisce se i campi devono essere visualizzati in ordine ascendente ("ASC") o in ordine discendente ("DESC").

$cfgShowBlob = true ;
booleano ; Definisce se i campi BLOB vengono visualizzati quando vengono mostrati i contenuti di una tabella.

$cfgShowSQL = true ;
booleano ; Definisce se una query sql generata da phpMyAdmin deve essere visualizzata.

$cfgColumnTypes
array ; Tutti i possibili tipi di una colonna MySQL. Nella maggior parte dei casi non c'è bisogno di editare questo parametro.

$cfgFunctions
array ; Una lista delle funzioni supportate da MySQL. Nella maggior parte dei casi non c'è bisogno di editare questo parametro.

$cfgAttributeTypes
array ; Possibili attributi dei campi. Nella maggior parte dei casi non c'è bisogno di editare questo parametro.

require("english.inc.php") ;
Permette di selezionare la lingua da usare all'interno dell'applicazione. Per l'italiano sostituire con "italian.inc.php".

Installazione sul Server

Adesso basta caricare tutti i file sul server ed accedere all'indirizzo http://www.tuosito.it/phpMyAdmin/index.php e iniziare ad usare questo fantastico tool. Alcune note, ricordatevi di proteggere la cartella nella quale installate phpMyAdmin, magari tramite autenticazione HTTP. Inoltre se desiderate usare estensioni diverse da .PHP o .PHP3 ricordatevi di consultare la guida.

Giudizio finale

Il prodotto è ottimo sotto tutti i punti di vista. Anche se non sembra è molto semplice da installare e da configurare, e se dovessimo avere qualche problema basta contattare il supporto che ci fornira (via mail) un aiuto. A suo favore inoltre c'è la possibilità di poterlo usare in italiano e l'accesso multiutenza. Il prodotto è apprezzato sia dal nuovo utente che attraverso un interfaccia semplice impara in pochi minuti ad usarlo, sia dall'utente esperto che riconosce uno strumento potente ma anche di gradevole utilizzo.


Ti consigliamo anche