Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

PHP Conference 2010: cosa si è visto

Un riassunto di cosa si è visto alla International PHP Conference 2010, la conferenza europea di riferimento per quanto riguarda lo sviluppo di PHP
Un riassunto di cosa si è visto alla International PHP Conference 2010, la conferenza europea di riferimento per quanto riguarda lo sviluppo di PHP
Link copiato negli appunti

HTML.it ha seguito la International PHP Conference 2010 di Mainz. Ecco un resoconto delle giornate a cura di Daniel Londero.

L'International PHP Conference è la conferenza internazionale di riferimento per il panorama PHP a livello europeo svoltasi la scorsa settimana a Mainz, in Germania. Arrivata alla decima edizione ha potuto contare su 36 speaker e 280 partecipanti da 15 diversi paesi. La conferenza si è sviluppata su tre giorni di sessioni: quest'anno sono 45 per oltre 2500 minuti, più un giorno dedicato interamente a 6 workshop. Questi numeri salgono rispettivamente a 101 e oltre 6000 se si considera anche quanto offerto dalla WebTechConference (evento parallelo e liberamente fruibile da chi iscritto alla phpConference). WebTechConference farà la sua prima apparizione in Italia il 9 ed il 10 novembre grazie a Software & Support Media, l'azienda responsabile tra le altre dell'organizzazione della stessa phpConference.

Il numero di partecipanti e i nomi delle aziende presenti testimoniano l'alta qualità offerta dalla conferenza in tutti i suoi aspetti: session, location, connettività, catering, gadget... Va ricordato che stiamo parlando di un evento a pagamento che, per l'intera durata, ha un costo di circa 800€ per il biglietto standard (assieme al quale il partecipante riceve un netbook in regalo). Sicuramente tale costo sarebbe di molto superiore senza il contributo di circa 20 sponsor a vari livelli di contribuzione.

Parlando di aziende presenti vediamone alcune che sicuramente tutti conoscono: Oracle, Yahoo!, Zend Technologies, Microsoft. Altre invece potrebbero essere note solo agli addetti ai lavori: Ibuildings, Mayflower, Liip AG, thePHP.cc. Quest'ultima vede al suo interno un certo Sebastian Bergmann l'autore, tra le altre cose, di PHPUnit che attualmente è lo standard de-facto per quanto riguarda il testing di applicazioni PHP.

Per chi non avesse mai sentito parlare dell'International PHP Conference va fatta una precisazione riguardo al suo orientamento: non si tratta di una fiera in cui le aziende presentano i propri prodotti e servizi (per questo hanno degli stand appositi), ma dell'incontro delle persone più influenti del panorama internazionale di PHP pronte a condividere la propria esperienza su argomenti di interesse generale e spesso relativi a novità del settore.

Oltre ad analizzare tecnologie emergenti (HTML5, NoSQL, REST) si dedica ampio spazio alla diffusione delle best practice (testing, refactoring, metodologie agili) e della ricerca della qualità per i propri progetti. Si parla quindi di come migliorare il proprio modo di lavorare e, per diretta conseguenza, come migliorare la qualità di ciò che si produce.

Organizzare le proprie giornate non è semplice, spesso si vorrebbero seguire due session in contemporanea ma non essendo fisicamente possibile vanno fatte delle scelte. Di seguito le sessioni che abbiamo seguito, con un riassunto degli spunti interessanti che hanno fatto emergere e il link alle slide.

Keynote - Zeev Suraski

Un keynote diverso dal solito. Non si è parlato di PHP ma di tecnologia in generale e di quanto incida sulle nostre vite ogni giorno. Molto divertente essendo basato su storie di vita vissuta direttamente da Zeev, tra le quali un aneddoto capitatogli sulla Costiera Amalfitana in cui lo vedeva sfortunato protagonista dell'acquisto di una sim per navigare ma che non ha mai funzionato.

MySQL&PHP - The current state - Johannes Schlüter

Un'analisi sullo stato attuale di MySQL e PHP, un connubbio destinato a durare per molto tempo. Alcune interessanti notivà relative alla prossima versione di MySQL (5.5 ora in RC) come l'engine di default che diventerà InnoDB e alcune migliorie riguardanti le configurazioni ad alta affidabilità (sistemi in replica).

Your Tests are lying! - Sebastian Bergmann

Dopo anni di duro lavoro per convincerci a scrivere test automatici, ora Bergmann viene a dirci che i test mentono. Analisi di alcuni cattivi comportamenti ed errori più comuni legati ai test che possono trarre in inganno lo sviluppatore (disponibili le slide).

Introduction to AtomPub Web Services - Ben Ramsey

Un'interessante introduzione a Atom Publishing Protocol, un protocollo per la creazione e la modifica di risorse web utilizzando HTTP e XML 1.0. Funge anche da propedeutico per la sessione seguente (disponibili le slide).

Designing HTTP URLs and REST Interfaces - David Zuelke

Per noi la sessione più attesa della giornata. In rete è presente molto materiale riguardante REST, tuttavia a volte l'interpretazione data a quanto detto da Fielding non rappresenta in modo corretto ciò che lui aveva in mente nel 2000. Sapere poi che a distanza di qualche hanno esce allo scoperto dicendo "non avete capito nulla di REST" ti mette in condizione di essere un po' diffidente su ciò che troviin giro di non ufficiale. Parlare quindi di questo argomento assieme ad altre 50-60 persone può dare la sicurezza che forse mancava (disponibili le slide).

Practical PHP Refactoring - Stefan Priebsch

Basi di refactoring analizzando esempi pratici e soluzioni relative. In teoria tutte cose evitabili dal buon programmatore, tuttavia spesso ci si trova a lavorare su codice scritto da altri o codice scritto anni prima quando alcune best practice non facevano parte del nostro bagaglio tecnico (disponibili le slide).

Agility and Quality - Sebastian Bergman

Rispondere alle richieste del cliente in modo agile e farlo con risposte di qualità. Early e continuos deploying di software ad alto valore per i cliente. Panoramica di alcuni strumenti per l'analisi statica del codice al fine di poter individuale le zone su cui lavorare per aumentarne la qualità  (disponibili le slide).

Integrating symfony and Zend Framework - Stefan Koopmanschap

Il community manager di symfony parla delle possibili integrazioni dei due principali framework per PHP. Grazie al disaccoppiamento dei vari moduli è possibile utilizzarli assieme per beneficiare di essi senza dover scrivere proprio codice per problemi già risolti da altri. Interessante sapere che si sta cercando di andare verso uno standard per poter sfruttare l'autoloading delle classi dei moduli senza modificare il codice del proprio progetto (disponibili le slide).

Symfony2 - Jordi Boggiano

Extra session organizzata via Twitter grazie a Jordii che ha riutilizzato una presentazione fatta per l'azienda in cui lavora. Ha permesso ai presenti di prendere i primi contatti con Symfony2 e le sue novità. Essendo stato scritto completamente da zero resta l'architettura MVC ma molte cose, seppur simili, vengono fatte in maniera diversa. Da qui al giorno del rilascio della prima versione stabile cambieranno ancora molte cose (parola di Fabien) ma almeno si ha un'idea di dove si sta andando (disponibili le slide).

State of the Mocks - Sebastian Bergmann

Rassegna delle librerie attualmente presenti per la creazione di mock object all'interno dei test. Un mock object è un oggetto creato ad-hoc per essere utilizzato all'interno dei test, ha la stessa API dell'oggetto che rimpiazza ma può essere adattato nel suo comportamento per poter eseguire al meglio il test stesso. Per stessa ammissione di Bergmann nessuna di queste librerie è attualmente all'altezza di quanto offerto già da PHPUnit (disponibili le slide).

Security by Design - Arne Blankerts

Una serie di riflessioni sulla sicurezza che vanno oltre al codice (disponibili le slide).

Embracing Constraints with CouchDB

CouchDB è uno degli attori per il movimento emergente definito come NoSQL. CouchDB memorizza documenti con chiavi e valori arbitrari, utilizza HTTP per comunicare con client e server permettendo scalabilità e semplicità per caching e bilanciamento. Si basa sul concetto di Map/Reduce per eseguire le interrogazioni che gli vengono richieste. Da testare assolutamente con qualche progetto pilota (disponibili le slide).

Geolocation and Maps with PHP

Una presentazione diversa dal solito riguardante la geolocalizzazione con PHP. Non solo Google Maps ma soprattutto OpenStreetMap, YahooApis, GeoNames...Tuttiservizi da combinare assieme per ottenere il massimo dalle mappe (disponibili le slide).


Ti consigliamo anche