Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Ottimizzare WordPress per una redazione: Editorial Calendar

Vediamo come ottimizzare WordPress per una redazione tramite il plugin Editorial Calendar.
Vediamo come ottimizzare WordPress per una redazione tramite il plugin Editorial Calendar.
Link copiato negli appunti

Se la volta scorsa abbiamo visto come ottimizzare la nostra installazione di WordPress per una redazione tramite Edit Flow, questa volta proponiamo una soluzione dedicata più che altro agli editor di redazioni leggermente più piccole, tramite un plugin che ci permette di definire con flessibilità un calendario editoriale compìto.

Editorial Calendar

WordPress mette a disposizione una comoda interfaccia per elencare tutti gli articoli che abbiamo scritto. Tuttavia, se li volessimo visualizzare in un modo più utile per la loro pubblicazione programmata, per esempio in un calendario, Editorial Calendar potrebbe fare al caso nostro.

Figura 1. Calendario editoriale in WordPress con Editorial Calendar
Calendario editoriale in WordPress con Editorial Calendar

Grazie ad Editorial Calendar, perfettamente integrato con la Bacheca di WordPress, avremo una chiarissima idea tramite un calendario vero e proprio sulla pubblicazione dei nostri articoli di cui potremmo addirittura modificare a nostro piacimento qualche parametro come le settimane da visualizzare alla volta o quali dettagli visualizzare per ogni post (autore, status, giorno).

Figura 2. Opzioni Editorial Calendar
(clic per ingrandire)


Opzioni Editorial Calendar

Tuttavia, le funzionalità di Editorial Calendar non si fermano alla mera visualizzazione. Possiamo infatti spostare post da un giorno all'altro semplicemente effettuandone il drag-and-drop oppure modificare o visualizzare un articolo tramite i link veloci presenti per ognuno di essi. Se dobbiamo editare alcuni dettagli come titolo, ora di pubblicazione o stato del post (bozza, in revisione, pubblicato) possiamo anche ricorrere al "Quick Edit" e non dovremo neppure cambiare pagina.

Figura 3. Modifica veloce dei post con la funzione Quick Edit
Modifica veloce dei post con la funzione Quick Edit

Funzioni avanzate di Editorial Calendar

Stiamo lavorando a più articoli e desideriamo, per una qualsiasi ragione, poter già schedulare bozze e post in pending? Facendo click sul pulsante "Show Unscheduled Drafts" in alto a destra, una nuova colonna contenente i titoli di tutti gli articoli non ancora pubblicati si affiancherà a destra del calendario.

Da lì potremmo trascinarli nel giorno che più ci aggrada (ovviamente a patto che non sia già trascorso) ed agire sulla loro data e ora di pubblicazione come un qualsiasi articolo già pubblicato e presente nel calendario.

Figura 4. Bozze non programmate in Editorial Calendar
Bozze non programmate in Editorial Calendar per WordPress

Le funzionalità eccellenti di Editorial Calendar non si fermano qui. Il plugin, infatti, porta con sé un asso nella manica: se avete approfittato delle novità di WordPress 3 per creare dei post personalizzati (Custom Post Types), in questo caso, per facilitarne la gestione, avremo dei calendari per ogni tipo di post, completamente indipendenti l'uno dall'altro.

Figura 5. Calendari separati per i tipi di post personalizzati
Calendari separati per i tipi di post personalizzati

Potrebbe essere molto utile, ad esempio, nel caso di una rubrica periodica: con la possibilità di avere un calendario ad essa completamente dedicato può essere molto più semplice ed intuitivo gestirne la pubblicazione dei post.

Insomma, i vantaggi nell'utilizzare Editorial Calendar sono davvero molti, ad iniziare dalla possibilità di gestire la schedulazione in maniera molto semplice e di avere un'ottima visione complessiva dei post pubblicati.

Sono entrambi fattori che portano a gestire un blog in maniera più complessa e con una certa lungimiranza, molto importante per la sua produttività (e per un eventuale ritorno economico). Ragion per cui personalmente ritengo che questo sia un plugin sicuramente da provare. È assicurato che una volta saliti a bordo non vorrete più scendere.


Ti consigliamo anche