Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Navigare anonimi (ma non solo) con un proxy Socks5

Usiamo un proxy Socks5 per anonimizzare completamente le nostre connessioni
Usiamo un proxy Socks5 per anonimizzare completamente le nostre connessioni
Link copiato negli appunti

Storia

Il Socks è un protocollo di Internet che instrada i pacchetti tra un client ed un server attraverso un server proxy, il protocollo venne inizialmente sviluppato da David Koblas che lo rese pubblico nel 1992 e permise a Lee Ying-Da della NEC di svilupparlo raggiungendo la più diffusa versione 4. Nel 1996 la IETF (Internet Engineering Task Force ) approvò la versione 5 che permise l'implementazione di un sistema di autenticazione (solo gli utenti autorizzati possono accedere ad un server) il supporto all'IPv6 e UDP.

Funzionamento

Il client avvia una connessione al server Socks anziché al comune server di destinazione e dopo una breve fase di negoziazione invia una richiesta in cui specifica l'indirizzo IP e la porta di destinazione. Il server Socks può successivamente accettare o rifiutare la connessione, nel caso peggiore la connessione viene rifiutata ed inviato un messaggio d'errore, se la richiesta viene accettata il server socks tenta di stabilire una connessione con il server di destinazione.

Se quest'ultima connessione non può essere stabilita il client riceverà un messaggi di errore e viene terminata la sessione, altrimenti il server trasferirà in modo bidirezionale i dati tra client e server.
Il processo termina con la chiusura della connessione tra il server Sockets e il Client.

Protocollo Socks5

Il protocollo Socks5 è l'estensione del precedente protocollo Socks 4, definito da IETF nella RFC 1928. Esso introduce un vero sistema di autenticazione, aggiunge il supporto al protocollo di rete IPv6 e all'UDP.
Il funzionamento del protocollo Socks 5 è similare al funzionamento generale in precedenza descritto, è stata implementata in fase di connessione l'autenticazione tra il client e il server attraverso uno dei cinque metodi supportati.

A differenza di un proxy HTTP, capace di veicolare solo traffico HTTP, un server proxy Socks5 permette di veicolare qualsiasi tipo di traffico, TCP o UDP, permettendo a un client di anonimizzare le proprie comunicazioni con il server di destinazione. Un server proxy Socks5 funziona con i protocolli HTTP, FTP, SMTP, POP3, NNTP, garantendo un grado di anonimizzazione completo

I metodi di autenticazione supportati da Socks5 sono:

  • Nessuna Autenticazione;
  • GSS-API (Generic Security Services Application Program Interface);
  • Username/Password;
  • Metodo assegnato a IANA (Internet Assigned Numbers Authority);
  • Metodi riservati per usi privati.

Principali Utilizzi

I server Socks vengono principalmente utilizzati per difendere il proprio anonimato nella Rete, le risorse alle quali si vuole accedere non potranno visualizzare il reale indirizzo IP del richiedente ma riceveranno quello del server Socks al quale si è collegati. Alternativamente può essere utilizzato per eludere eventuali firewall aziendali che inibiscono l'accesso ad Internet o a particolari risorse come i Social Network.

Software per usare un proxy Sock5

Figura 1. FoxyProxy
FoxyProxy

FoxyProxy è un componente aggiuntivo per Firefox, integra uno strumento di gestione avanzata dei proxy in grado di offrire molte più funzioni del sistema integrato nel browser. È possibile impostare profili personalizzati per ogni sito Internet e controllare la stabilità del Socks prescelto.

Figura 2. Proxifier
(clic per ingrandire)


Proxifier

Proxifier è un sofware a pagamento che permette alle applicazioni di rete che non supportano nativamente i server proxy di operare attraverso uno o più server Socks. Ci sono molte applicazioni di rete che non supporto il funzionamento tramite server proxy e quindi non possono essere utilizzate all'interno di una LAN aziendale o ad un firewall. Proxifier risolve tutti questi problemi e ti dà l'opportunità di lavorare con il vostro software preferito senza alcuna restrizione. Il software viene distribuito in modalità Shareware per i primi 31 giorni, successivamente viene richiesto l'acquisto della licenza al costo di 39$.

Figura 3. Widecap
(clic per ingrandire)


Widecap

WideCap è un programma che consente alle applicazioni di rete che non supportano il funzionamento tramite un server proxy di operare attraverso un SOCKS4/SOCKS5 server, bypassando qualsiasi restrizione di rete. Il software è gratuito e permette di veicolare il traffico di qualsiasi applicazione Windows attraverso un proxy Socks o un HTTP proxy.

Proxychains

Per chi usa Linux, un ottimo programma per veicolare il traffico di qualsiasi applicazione attraverso un server Socks5 è Proxychains. Gratuito e presente nei repository di Ubuntu e di alcune tra le maggiori distribuzioni sul mercato, Proxychains è semplice da usare. Una volta installato basta dare proxychains <nomeprogramma> per veicolare tutto il traffico del programma scelto attraverso il server proxy configurato in etc/proxychains.conf.

Liste di Proxy

Sono una lista di server disponibili agli utenti in maniera gratuita o a pagamento, classificati secondo il livello di anonimato che garantiscono, solitamente sono presenti Trasparent Proxy Server (proxy trasparenti anonimato minimo), Anonymous Proxy Server (proxy meno veloci, ma con migliore livello di anonimato) e Elite Proxy Server (proxy con un elevato livello di anonimato).


Ti consigliamo anche