Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Modelli di mappa mentale per i progetti web

Esempi reali utili per alcuni dei più comuni progetti web
Esempi reali utili per alcuni dei più comuni progetti web
Link copiato negli appunti

Nei precedenti articoli ho descritto come rappresentare la conoscenza legata ad un progetto web, illustrando il possibile uso delle mappe mentali in diversi contesti. Proseguendo su questa strada, dopo una premessa sull’importanza dei template, ti riporto alcuni modelli reali di mappa mentale utili per alcuni dei più comuni progetti web o parti di questi.

L’importanza di un template

La mappa mentale, come abbiamo visto, è un sistema di rappresentazione della conoscenza. Suo obiettivo è trasferire in modo chiaro quanto si conosce di un sistema, tentando di favorire la memorizzazione dei concetti più importanti.

La preparazione di un template ha i seguenti vantaggi:

  • riporta le esperienze dei precedenti conclusi;
  • aiuta l’applicazione di uno standard di attività e documentazione;
  • evita di dimenticare aspetti importanti nell’avvio delle attività;
  • semplifica l’interpretazione dei grafi alle risorse;
  • diminuisce il costo di rappresentazione del sistema;
  • consente la creazione di una libreria di progetti/processi di pronto uso.

Il template è particolarmente vantaggioso in progetti ripetitivi e core-business di un’azienda. Ad esempio, ogni web designer dovrebbe avere il suo template per la realizzazione di un nuovo sito.

Il template dovrebbe essere preparato da chi ha esperienza nella conduzione dei progetti rappresentati e dalla Direzione aziendale, che dovrebbe verificare che ogni aspetto importante sia contemplato.

Realizzazione di un sito

Il più classico dei progetti, la realizzazione di un sito, trova grandi vantaggi nella preparazione di un template di mappa mentale e, naturalmente, nella sua successiva applicazione.

La mappa che illustro in tutti i suoi dettagli è un modello reale, che potrai usare, con poche modifiche, ogni volta che dovrai realizzare un nuovo sito: (clicca sull'immagine per ingrandire):

Mappa realizzazione sito

Nella mappa sono particolarmente importanti i topic:

  • Albero Contenuti: rappresenta l’insieme di informazioni e dati presenti sul sito evidenziandone le gerarchie ed i collegamenti tra le varie unità. Non deve essere confuso con la struttura del sito, che invece indica come i contenuti sono posti sulle pagine, in relazione all’albero dei menu. Albero dei contenuti e struttura del sito possono essere in parte coincidenti, ma rappresentano due aspetti diversi, anche se attinenti.
  • Specifiche: deve contenere tutte le informazioni necessarie al team che realizza il sito. Importante è che questa parte sia del livello di dettaglio sufficiente per consentire agli addetti di avere un quadro completo di quanto ognuno dovrà realizzare. Questa parte deve essere meglio definita dall’azienda che usa la mappa mentale, in relazione al proprio modo d’operare.
  • Promozione: normalmente si tratta di una mappa mentale separata, richiamata in questo topic per semplicità di consultazione e visione globale. Il fatto che sia una mappa separata consente al SEO incaricato di disegnarla e gestirla in parallelo alle attività del project manager che gestisce la mappa globale.
  • Piano Operativo: prevede il dettaglio di tutte le attività necessarie alla realizzazione del sito, con gli eventuali cardini di firma, approvazione e collaudo. Il piano non deve essere inteso come una schedulazione, cosa realizzata con un separato Gantt eventualmente qui richiamato. Il piano operativo sulla mappa ha la funzione di delineare un quadro completo del progetto. Per piccoli progetti può sostituire il Gantt.

Per non appesantire l’immagine, non ho usato colorazioni e quadri di raggruppamento che invece faciliterebbero la differenziazione delle varie categorie di informazioni, facilitando la memorizzazione delle stesse.

Il modello di un database

La mappa mentale è utilissima per la rappresentazione di un database per alcune sue caratteristiche:

  • è di semplice interpretabilità anche per personale senza conoscenze di database relazionali e modellazione dati;
  • la stessa rappresentazione è usata per tutti gli aspetti del sito;
  • consente la visione del modello a vari livelli di dettaglio.

La mappa mentale non è da considerarsi come un sostituto di programmi di delivery dei database (es: PVCS di Merant). Tali strumenti, infatti, comprendono funzioni di notevole importanza per il progettista di database. La mappa mentale ha lo scopo di fissare le prime linee guida e di evidenziarne i tratti salienti nell’ambito del progetto complessivo.

Il modello proposto è utile per database di siti dinamici e di applicazioni sia web sia client/server.

Il grafico potrà essere richiamato come sotto-mappa in una mappa complessiva del progetto (es: quella precedente sulla realizzazione del sito):

Mappa database

La mappa riporta tutte gli aspetti più importanti: l’RDBMS usato, la struttura delle tabelle con gli script di creazione, gli indici previsti dal progetto (da distinguere da quelli che poi si creeranno per l’ottimizzazione), le stored procedure ed i job da schedulare per la manutenzione e backup.

Una campagna di web advertisement

Un’operazione complessa come una campagna di web advertisement necessita della discussione di molti aspetti, sia col committente sia con il team che gestirà le varie azioni previste.

Le informazioni, quindi, devono essere presentate in modo da consentire di pianificare le attività ed al tempo stesso di essere comprese da chi, il committente, dovrà approvare i lavori.

La mappa mentale trova in questo caso una delle sue migliori applicazioni. Semplice da realizzare e da capire, comunicativa e gradevole quanto serve per far comprendere al committente la capacità di curare ogni aspetto.

Il modello proposto riporta i principali topic del progetto ed esclude il piano operativo, fortemente dipendente dal progetto e che quindi ha poco senso includere in un template (clicca sull'immagine per ingrandire):

Mappa campagna web

Un corso online

La preparazione di un corso online ha molti aspetti da tenere sotto controllo. A chi realizza corsi per professione, alcuni template da usare come punto di partenza possono abbreviare molto la fase di progettazione, riducendo errori e dimenticanze.

La mappa che segue presenta un modello di progetto pensato per un corso da inserire su una piattaforma di elearning o un LMS (Learning Management System). Con poche modifiche, comunque, il template è adattabile anche per corsi da fruire singolarmente (clicca sull'immagine per ingrandire):

Mappa corso online

Nella mappa mentale sono considerati i topic più importanti: obiettivo del corso (sia dal punto di vista dell’allievo, sia della società che lo realizza), specifiche e albero cognitivo, piano operativo. Alcune di queste parti, se il progetto è particolarmente complesso, potrebbero essere mappe mentali separate, richiamate in quella principale.

Conclusione

Il lavoro per template è considerato sempre più importante in molte professioni e la realizzazione di una serie di modelli di progetto è una delle basi dell’industrializzazione dei processi.

I template presentati sono facilmente modificabili se sei interessato a questo tipo di progetti ed utili come esempio per la realizzazione di schemi di altri processi.

Ringrazio Sara Pirola che ha collaborato nella realizzazione del template per la creazione di un corso online, oltre alla consulenza generale sulle mappe mentali.


Ti consigliamo anche