Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Crea un sito in 8 passi con Weebly

Come creare un sito gratuito con Weebly in 8 semplici passaggi. Le istruzioni passo per passo e le immagini guida
Come creare un sito gratuito con Weebly in 8 semplici passaggi. Le istruzioni passo per passo e le immagini guida
Link copiato negli appunti

Agli albori del Web la creazione di un sito era un'operazione riservata a pochi adepti. Grazie a un servizio on-line come Weebly, oggi fortunatamente la situazione è decisamente cambiata e chiunque può realizzare degli ottimi siti senza spendere un centesimo e senza essere un esperto web designer. Nelle prossime pagine scopriremo insieme quanto possa essere rapida e alla portata di tutti la realizzazione di un sito personale ospitato gratuitamente sullo spazio Web messo a disposizione da Weebly. Un volta impostate le funzionalità di base, potremo sbizzarrirci popolando di contenuti il nostro nuovo sito e sperimentando le funzionalità avanzate di configurazione di Weebly. Iniziamo subito, siamo a pochi minuti dalla pubblicazione del nostro nuovo progetto Web!

Passo 1: registrarsi al servizio

Per poter realizzare un sito personalizzato con Weebly è indispensabile effettuare la registrazione al servizio e accedere al nostro spazio di creazione riservato. Innanzi tutto, andiamo sull'homepage del servizio digitando nel browser l'indirizzo www.weebly.com. Aperta l'homepage, compiliamo i dati presenti nella sezione sinistra della pagina, leggiamo i termini di servizio, spuntiamo la voce di accettazione delle condizioni e clicchiamo sul tasto Iscrizione. La procedura di registrazione si rivela particolarmente rapida e, una volta terminata, potremo accedere alle funzionalità di gestione e creazione dei nostri siti immettendo Nome Utente e password in alto a destra.

Figura 1: Registrazione al servizio
(clic per ingrandire)

Figura 1: Registrazione al servizio

Passo successivo: accedere al sistema di creazioni siti.

Passo 2: accedere al sistema di creazioni siti

Dopo aver effettuata l'autenticazione, saremo catapultati nel centro di gestione dei nostri siti. Per facilitare le operazioni di realizzazione del nostro sito, clicchiamo in alto a destra sul simbolo della bandierina italiana, in questo modo vedremo che l'intera interfaccia (o quasi... in realtà alcuni tasti mantengono i nomi in inglese) sarà tradotta nella nostra lingua. Da questa pagina potremo iniziare la creazione di un nuovo sito o modificare e intervenire su quelli già realizzati. Nel nostro caso, clicchiamo sul tasto arancione in alto a sinistra Create a Site per avviare la procedura guidata di realizzazione di un nuovo progetto Web. Qualora avessi già sperimentato qualche creazione, troveremo la lista dei siti nella parte centrale della pagina.

Figura 2: Accesso al sistema di creazione dei siti
(clic per ingrandire)

Figura 2: Accesso al sistema di creazione dei siti

Passo successivo: avviare la procedura guidata.

Passo 3: avviare la procedura guidata

A questo punto inizia la procedura guidata che ci consentirà di attribuire le caratteristiche di base al nostro nuovo sito. In una serie di finestre che compaiono in successione ci verranno richiesti pochissimi parametri essenziali. Il primo consiste nel nome del sito. Cliccando sul tasto Continua, ci sarà chiesto di scegliere tra tre opzioni per l'assegnazione dell'indirizzo Web al quale rendere reperibile il sito che stiamo per attivare. Scegliamo la prima e più semplice opzione, quella che permette di memorizzare il sito su uno spazio Web gratuito. Qualora avessimo più dimestichezza con la registrazione dei domini Web, possiamo anche sperimentare le altre due opzioni disponibili che, tuttavia, consigliamo ai più esperti.

Figura 3: Procedura guidata di impostazione
(clic per ingrandire)

Figura 3: Procedura guidata di impostazione

Passo successivo: scegliere lo stile del sito.

Passo 4: scegliere lo stile del sito

Finite le pratiche burocratiche, peraltro brevissime, arriva il momento di definire l'estetica del sito e di strutturare la collocazione dei vari contenuti. Per applicare uno stile predefinito alla nostra creazione, clicchiamo nella pagina che compare sull'etichetta in alto Design. Da qui possiamo cliccare su una delle miniature che rappresentano lo stile che sarà applicato al sito. Se gli stili presenti non ci soddisfano, cliccando in alto a sinistra sui link Design options e all themes potremo accedere rispettivamente a un sistema di configurazione dello stile più evoluto e a una raccolta di stili predefiniti molto più ampia di quella proposta all'apertura della scheda Design. Scelto un template, clicchiamo sulla miniatura per applicare istantaneamente le modifiche.

Figura 4: Scelta dello stile
(clic per ingrandire)

Figura 4: Scelta dello stile

Passo successivo: aggiungere le pagine al sito.

Passo 5: aggiungere le pagine al sito

Un sito degno di questo nome è costituito da una serie di pagine che riportano contenuti testuali o multimediali di varia natura. Per aggiungere pagine al nostro sito, clicchiamo in alto sull'etichetta Pagine. Si apre così una schermata nella quale è possibile aggiungere tutte le pagine che vogliamo cliccando sul tasto nuova pagina. Definito un titolo e la presenza o meno nel menu di navigazione del link alla nuova pagina, possiamo crearne ulteriori o passare a strutturare e ad arricchire di contenuti quelle già create. Se vogliamo aggiungere una sezione di tipo blog al progetto Web che stiamo elaborando, clicchiamo sul tasto Nuovo Blog e seguiamo la procedura di configurazione.

Figura 5: Aggiunta di pagine
(clic per ingrandire)

Figura 5: Aggiunta di pagine

Passo successivo: aggiungere elementi alla pagina.

Passo 6: aggiungere elementi alla pagina

Clicchiamo in alto sul tasto Elementi. Da qui potremo scegliere tra decine di tipologie di contenuti che possiamo aggiungere a nostro piacere nella pagina che stiamo visualizzando, semplicemente trascinando il riquadro di una nuova funzionalità nella posizione nella quale vogliamo che compaia. Quando si rilascia un oggetto sulla pagina, dopo che prende posizione possiamo cliccare sull'oggetto trasferito per modificarne le impostazioni. A seconda del tipo di oggetto scelto, si tratterà di modificare i testi visualizzati, di scegliere quale filmato far visualizzare e, in generale, di configurare la funzionalità scelta nei parametri necessari perché possa essere visualizzata correttamente.

Figura 6: Strutturazione delle pagine
(clic per ingrandire)

Figura 6: Strutturazione delle pagine

Passo successivo: pubblicare il sito.

Passo 7: pubblicare il sito

Così come il processo di generazione del progetto Web è semplice e intuitivo, lo stesso si può dire per la pubblicazione on-line dell'intero sito realizzato. Quando siamo certi di voler trasferire il nostro sito on-line basta infatti cliccare in alto a destra sul tasto Pubblica e attendere pochi secondi perché compaia il messaggio di conferma di avvenuta pubblicazione. Da quel momento, il nostro sito sarà raggiungibile via Web andando all'indirizzo impostato all'inizio della procedura descritta in queste righe. Ogni qualvolta apportiamo delle modifiche al sito, per poter visualizzare on-line le modifiche introdotte dovremo cliccare sul tasto Pubblica e attendere la comparsa di questo stesso messaggio.

Figura 7: Pubblicazione on-line
(clic per ingrandire)

Figura 7: Pubblicazione on-line

Passo successivo: gestire il sito dopo la pubblicazione.

Passo 8: gestire il sito

Dopo aver creato uno o più siti (al momento la versione gratuita di Weebly consente la realizzazione di soli due siti), possiamo gestirli direttamente dall'home page principale del servizio (www.weebly.com) che appare subito dopo l'autenticazione. Da qui, cliccando sul nome del sito, possiamo riaprire il sistema di modifica e pubblicazione, mentre cliccando su Stats e sul tasto Altro potremo svolgere operazioni supplementari tra cui la visualizzazione delle statistiche, la gestione dei commenti del blog o dei dati dei form inseriti. Per finire, possiamo decidere di eliminare per sempre il sito realizzato cliccando su Delete Site, opzione che compare all'interno delle opzioni visualizzate cliccando sul tasto Altro.

Figura 8: Gestione del sito
(clic per ingrandire)

Figura 8: Gestione del sito


Ti consigliamo anche