Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

CentOS: clone gratuito di Red Hat

CentOS deriva dal codice sorgente liberamente scaricabile di Red Hat Enterprise Linux per dare vita a un vero e proprio clone libero e gratuito
CentOS deriva dal codice sorgente liberamente scaricabile di Red Hat Enterprise Linux per dare vita a un vero e proprio clone libero e gratuito
Link copiato negli appunti

Il ritiro della versione liberamente scaricabile di Red Hat, non disponibile ormai da qualche anno ha creato una sorta di vuoto tra gli utilizzatori di questa distribuzione. Per quanto sia possibile obbiettare a questo facendo notare la presenza del progetto Fedora, personalmente ritengo quest'ultimo più che altro un terreno di prova di Red Hat per lo sviluppo di soluzioni che poi verranno integrate nella versione server della propria distribuzione.

Le versioni enterprise distribuite direttamente da Red Hat non sono scaricabili gratuitamente. Questo infatti e il maggiore business per la società americana, che ha deciso comunque, da sostenitore del software libero di vecchia data quale è, di rendere disponibili i sorgenti dei pacchetti presenti, sotto forma di file Srpm. L'utilità di questi file non è tale da poterli utilizzare per installare la distribuzione, in quanto andrebbero tutti compilati. Inoltre la spesa per l'acquisto di Red Hat Enterprise Server (Rhes) è quantomeno giustificata per accedere e ottenere il supporto direttamente dalla società di Raleigh sotto forma di supporto tecnico e aggiornamenti software.

Questo rende di fatto impossibile usare direttamente i pacchetti con il codice sorgente (Srpm) in ambito enterprise, non consentendo di usare Red Hat sui server, a meno di non ricorrere a Fedora Linux. La situazione è stata comunque sbloccata dall'uscita di alcune distribuzioni che, usando i file sorgente di Rhes, hanno reso possibile la creazione di veri e propri cloni. Quello che su tutti ha riscosso il maggior successo è certamente CentOS. Come recita lo stesso sito "CentOS è una distribuzione Linux di livello Enterprise derivata da i sorgenti gratuitamente resi disponibili al pubblico da un prominente Linux vendor del Nord America. CentOS è pienamente conforme alla politica di ridistribuzione dei vendor originari e ha lo scopo di essere compatibile con i file binari al 100%. (I principali cambiamenti ai pacchetti di CentOS riguardano la rimozione dei marchi e immagini del vendor originario). CentOS è gratuito."

In questo modo è possibile per gli utenti utilizzare gratuitamente una distribuzione che è in tutto simile alla versione commerciale di Red Hat, con la ragionevole sicurezza di poter utilizzare con Cent OS anche le applicazioni per le quali la società Americana è certificata. Inoltre si tratta di una distribuzione su base volontaria: si è quindi creata attorno una comunità che supporta e partecipa attivamente alla diffusione e al supporto. Sui forum è possibile trovare una gran quantità di informazioni e praticamente tutte le risposte di cui potrete aver bisogno.

Lo sviluppo di CentOS segue di pari passo quello di Red Hat cosa certamente da non sottovalutare per un ambito Enterprise e che garantisce aggiornamenti gratuiti e continui. A dimostrazione della natura professionale che vi è dietro questa distribuzione e che non si tratta di un progetto "amatoriale" va detto che dietro CentOS vi è la cAosity Foundation, che ha proprio lo scopo di fornire soluzioni basate su Linux per Enterprise prodotte da una comunità.


Ti consigliamo anche