In C++, la programmazione generica è estesa anche alle espressioni lambda, apponendo lo specificatore auto davanti ad uno o più argomenti dell’espressione.

A partire dallo standard C++11, la specifica del linguaggio prevede la possibilità di definire funzioni anonime mediante l’uso di espressioni […]

Impariamo a sfruttare il paradigma della programmazione generica in C++ per implementare algoritmi generici, in grado di lavorare su tipi generici.

Lo standard C++11 ha introdotto un nuovo costrutto per il controllo di flusso: il range-based for loop (ciclo for su sequenze). Impariamo ad usarlo.

Con lo standard C++11 il qualificatore auto consente di delegare al meccanismo di inferenza del compilatore la definizione del tipo.

Gli iteratori permettono di accedere agli elementi di una classe contenitore in modo intelligente e, soprattutto, performante: ecco come usarli in C++.