Impariamo alcuni concetti alla base di una delle innovazioni più significative dello standard C++11, nota come smart pointers: puntatori, ownership e RAII.

In C++, la programmazione generica è estesa anche alle espressioni lambda, apponendo lo specificatore auto davanti ad uno o più argomenti dell’espressione.

A partire dallo standard C++11, la specifica del linguaggio prevede la possibilità di definire funzioni anonime mediante l’uso di espressioni […]

Impariamo a sfruttare il paradigma della programmazione generica in C++ per implementare algoritmi generici, in grado di lavorare su tipi generici.

Lo standard C++11 ha introdotto un nuovo costrutto per il controllo di flusso: il range-based for loop (ciclo for su sequenze). Impariamo ad usarlo.

Con lo standard C++11 il qualificatore auto consente di delegare al meccanismo di inferenza del compilatore la definizione del tipo.