Un semplice esempio per comprendere il funzionamento della metodologia BEM (Block, Element, Modifier), trasformando un esempio da CSS “classico” a BEM.

Alla base della metodologia BEM c’è l’idea di definire i nomi delle classi con alcune regole che differenziano blocchi, elementi e varianti.