Siti Web compromessi diffondono un trojan

Sfruttando vulnerabilità Microsoft, alcuni pirati informatici cercavano di recuperare numeri di carta di credito, password e dati fi login per le e-mail. L’analisi di un complesso e inusuale attacco