Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Sincronizzare file fra computer diversi

Le tre migliori applicazioni web gratuite per sincronizzare file fra computer diversi e per conservare un backup sicuro online
Le tre migliori applicazioni web gratuite per sincronizzare file fra computer diversi e per conservare un backup sicuro online
Link copiato negli appunti

Chi utilizza più computer, come ad esempio un desktop a casa e un notebook per lavoro, sa quanto sia frustrante non avere sempre a disposizione gli stessi file in entrambi i computer. Esistono tuttavia alcuni servizi di backup e sincronizzazione, gratuiti nella forma base, che risolvono egregiamente questo problema. Ne abbiamo scelti tre: tutti eseguono la sincronizzazione di file e cartelle fra computer differenti utilizzando Internet come spazio di archiviazione centralizzato.

Sugarsync

Sugarsync è il servizio che preferiamo. Nella versione gratuita offre 5 GB di spazio Web che può essere ampliato di 500 MB per ogni utente invitato direttamente dal proprio account (10 GB per entrambi se l'utente invitato sottoscrive un piano a pagamento). I 500 MB (o 10 GB) aggiuntivi gratuiti vengono concessi anche all'utente invitato che si iscrive al servizio (per ottenere 500 MB aggiuntivi registratevi attraverso questo link che fa riferimento all'autore di questo articolo: https://www.sugarsync.com/). Le versioni a pagamento partono da circa 5 dollari al mese per 30 GB (ca. 3 euro e mezzo al cambio di oggi), 10 dollari (7 euro) al mese per 60 GB fino ad arrivare a 25 dollari per la versione da 250 GB (18 euro).

Figura 1: SugarSync
(clic per ingrandire)

SugarSync

Il servizio si può utilizzare sia dal browser, collegandosi al sito Web, sia da un software desktop disponibile per Windows e Mac. Sugarsync è anche disponibile, con funzioni che variano da versione a versione, per Android, iOS, Blackberry, Windows Mobile (in beta) e Symbian.

Dal software per Pc o Mac è possibile selezionare una o più cartelle del proprio computer per attivare la sincronizzazione online di tutti i file in essa contenuti. Ogni cartella può essere poi replicata in ognuno degli altri computer registrati con lo stesso account, selezionando una nuova cartella o unificando una cartella già presente sull'hard disk. I file possono essere inviati anche attraverso email spedendo un messaggio di posta elettronica ad un indirizzo personalizzato.

Ogni cartella e ogni file può essere condivisa pubblicamente o con un utente iscritto al servizio. I file modificati conservano le vecchie modifiche, fino a cinque salvataggi, mentre i file cancellati vengono conservati automaticamente fino alla loro cancellazione manuale. Da provare.

Un approfondimento su Sugarsync è disponibile su canale di HTML.it dedicato ai software.

DropBox

Come Sugarsync, DropBox offre sincronizzazione, backup e condivisione di risorse fra utenti e computer differenti. Lo spazio gratuito è di 2 GB che può essere ampliato fino a 10 GB facendo registrare altri utenti: entrambi ricevono 250 MB per ogni registrazione di utente segnalato (questo il link di invito dell'autore di questo articolo: http://db.tt/fwUgBj0). Lo spazio piò essere esteso fino a 50 o 100 GB attraverso piani a pagamento che partono da circa 10 dollari al mese. Ha un'interfaccia di gestione via Web, ma il modo migliore per utilizzarlo è farlo attraverso il software gratuito disponibile per Linux, Windows e Mac (e con la possibilità di usarlo, ma non con tutte le funzionalità, su Android, iOS e Blackberry).

Figura 2: DropBox
(clic per ingrandire)

Dropbox

Il software utilizza una cartella, chiamata My Dropbox, per tutte le operazioni di condivisione. La sua posizione predefinita, in Windows all'interno di Documenti, può essere modificata durante l'installazione. I file e le cartelle incluse in My Dropbox verranno automaticamente salvati online e potranno essere sincronizzati fra computer diversi appartenenti allo stesso account o condivisi con altri utenti.

Anche DropBox permette di conservare revisioni dello stesso file e mantiene in memoria, per 30 giorni nella versione gratuita, i file cancellati nel caso si volesse ripristinarli.

Windows Live Mesh

Live Mesh è un servizio di Microsoft meno noto di Windows SkyDrive. Quest'ultimo è un vero e proprio servizio di archiviazione online mentre Live Mesh è un servizio di sincronizzazione e backup fra computer differenti che fa parte della suite Live Essentials 2011 e che usa SkyDrive come interfaccia Web.

Live Mesh offre 5 GB di spazio gratuito alla prima registrazione che non possono però essere ampliati né a pagamento né gratuitamente. I file possono essere sincronizzati utilizzando il software (per Windows e per Mac) che permette di scegliere le cartelle da includere nel piano di sincronizzazione e che verranno automaticamente esaminate per verificare i cambiamenti o le modifiche.

Figura 3: Windows Live Mesh
(clic per ingrandire)

Windows Live Mesh

A differenza di SugarSync o Dropbox, Live Mesh non conserva versioni dei file e non salva i file cancellati (vengono spostati nel cestino dei computer sincronizzati). Comodo per gli utenti Windows è la possibilità di condividere fra computer anche le opzioni di configurazione di alcuni prodotti Office e quelle di Internet Explorer.

Live Mesh, infine, permette anche di attivare la condivisione desktop fra i computer aggiunti all'account che si sta utilizzando. È dunque possibile eseguire programmi o sfogliare tutti i file di un computer remoto a patto che questo sia aggiunto al proprio account e acceso.


Ti consigliamo anche