Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Prova di KDE 3.1

Link copiato negli appunti

Qualche settimana fa vi abbiamo presentato le novità previste per KDE 3.1 (cfr. Articolo:Anteprima: il nuovo KDE 3.1) allora disponibile come release candidate. Ieri, 28 Gennaio, il team di KDE ha annunciato l'uscita della versione definitiva del celebre ambiente grafico. Rivediamo quindi le maggiori novità introdotte con questo desktop enviroment.

Probabilmente la novità che salterà fin da subito all'occhio è il cambiamento del tema e del set di icone utilizzati di default. Il team di KDE replica le scelte già fatte da SuSE con la versione 8.1 e adotta il tema Keramik con le icone Crystal di Conectiva. Si tratta di un accoppiata che rende di fatto KDE molto più accattivante e "gommoso". Sempre per quel che riguardo il lato grafico è da segnalare che è stato introdotto un nuovo gestore di temi. Sono stati inoltre aggiunti nuovi effetti grafici e ora è possibile visualizzare delle icone che diveanimate al passaggio del mouse.

Internet e networking

Konqueror integra finalmente alcune feature già adottate da tempo da Mozilla e Galeon: ora è possibile infatti visualizzare le pagine attraverso dei tab, delle schede che raggruppano tutte le pagine aperte, evitando di dover utilizzare una nuova finestra per ogni sito che si vuole visitare. In caso di crash o chiusura non prevista, le pagine che stavamo visualizzando con Konqueror verranno riaperte con la riesecuzione del programma. Sono state inoltre integrate alcune delle modifiche suggerite dal team di Apple per il loro browser Safari, che sfrutta lo stesso motore di Konqueror, KHTML. Un nuovo manager di download fa la sua presenza con la versione 3.1 di KDE: si tratta di KGET, in grado di integrarsi perfettamente con le altre componenti dell'ambiente grafico e di gestire il download multiplo di files nello stile di molti altri analoghi programmi commerciali per Windows come Getright e Go!Zilla. Sempre riguardo il networking kio_fish dà la possibilità di accedere ai file sistemi remoti con il semplice e trasparente uso di SSH: non sarà quindi necessario l'utilizzo di NFS o SAMBA ma basterà una shell sul server remoto.

Novità

Riguardo al client di posta, KMail, oltre ai miglioramenti nell'ambito della sicurezza di cui abbiamo parlato nel nostro precedente articolo (supporto avanzato a PGP), ora come Evolution e Outlook supporta il sistema per la gestione di appuntamenti iCalendar e iMIP.

Dal lato del multimedia, oltre all'adozione di un nuovo plugin video basato su Xine, è disponibile ora un frontend di un ripper e encoder di CD audio.

Sviluppato anche il tema dell'"Edutainment", ossia un progetto orientato a fornire strumenti educativi per far divertire imparando. Sono stati sviluppati degli strumenti per la conoscenza linguistica, per la chimica e per la matematica.

Con KDE 3.1 è stata inserita anche l'ultima versione di Quanta Plus (3.1), l'editor di pagine HTML.

Installazione

Per installare KDE 3.1 è possibile come al solito scaricare i pacchetti precompilati oppure i sorgenti. Consiglio caldamente di scaricare i pacchetti precompilati per la propria distribuzione per velocizzare l'installazione ed evitare problemi di compilazione. Sul sito www.kde.org/info/3.1.html è presente una lista di distribuzioni per i quali sono già disponibili dei pacchetti precompilati. Tra le maggiori distribuzioni mancano però all'elenco Red Hat e Mandrake. È possibile però reperire gli RPM per queste distribuzioni nelle versioni di sviluppo, anche se la loro installazione può risultare più complicata per via delle dipendenze necessarie. È consigliabile per cui attendere ancora qualche giorno per gli RPM ufficiali per queste due distribuzioni. Riguardo i pacchetti .deb per Debian invece ho avuto dei problemi con il mirror per APT indicato sulla pagina.

Al posto di "deb http://download.kde.org/pub/stable/3.1/Debian stable main" aggiungete in fondo al file /etc/apt/sources.list la riga: "deb http://download.at.kde.org/pub/kde/stable/3.1/Debian stable main" . Spero che questi problemi vengano risolti nei prossimi giorni: in fondo KDE 3.1 è uscito ufficialmente nella versione stabile soltanto ieri, per cui problemi del genere sono più che capibili.


Ti consigliamo anche