Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Integrare AdSense in WordPress

Utilizziamo il plugin Advertising Manager per guadagnare con AdSense e WordPress
Utilizziamo il plugin Advertising Manager per guadagnare con AdSense e WordPress
Link copiato negli appunti

Introduzione

Esistono diversi plugin per WordPress che consentono l'integrazione di banner AdSense. In questo articolo andremo a presentare il modulo Advertising Manager, giunto ormai alla versione 3.4.10 ed installabile
sulle versione di WordPress a partire dalla 2.5.0.

Il componente

La peculiarità di Advertising Manager, risiede nella capacità di generare in alcuni casi il codice dei singoli banner "automaticamente", senza la necessità di dover copiare ed incollare il codice dello stesso, riducendo così potenziali errori che potrebbero compromettere la corretta visualizzazione del nostro sito, nonché il corretto funzionamento degli annunci AdSense. Altra interessante caratteristica è dovuta alla possibilità di inserire gli annunci all'interno della sidebar collocandoli nelle posizioni a noi più congeniali, perché occorre ricordare che la riuscita di un programma d'affiliazione dipende anche da come e dove vengono posizionati i vari banner.

Installazione

La prima operazione da compiere è naturalmente reperire il pacchetto per l'installazione, operazione resa possibile utilizzando il link ufficiale relativo ad Adversting Manager. Terminato il download del file compresso, occorrerà estrarne il contenuto in una qualsiasi locazione del nostro hard disk al fine di procedere all'upload all'interno della cartella wp-contentplugins utilizzando un client FTP (es. FileZilla).

Eseguito l'upload si dovrà come sempre procedere all'attivazione del componente, per far ciò naturalmente ci collegheremo al back end di WordPress come amministratori ed entreremo all'interno della sezione "Gestione plugin" per poter selezionare la corrispondente voce.

Figura 1. Attiviamo Advertising Manager
Attiviamo Advertising Manager

Utilizzo del componente

Una volta attivato il componente, all'interno del menù impostazioni e del menù principale di WordPress, comparirà una nuova voce "Ads" con relativo link, tramite questi due nuovi link potremo rispettivamente accedere alle diverse impostazioni del componente ed alle varie funzionalità.

Figura 2. La voce Ads
La voce Ads

Per aggiungere un annuncio sarà necessario selezionare la voce Ads dal menù principale, saremo così guidati nell'inserimento del codice relativo al nostro banner, il primo step è inserire l'Ad Code, generabile dal nostro account Google AdSense. Una volta inserito ed incollato il codice potremo procedere cliccando sul tasto "Import", lo step successivo consisterà nel configurare il banner con l'ausilio di "Edit Settings for HTML Ad" come mostrato.

Figura 3. Ad Code
Ad Code
Figura 4. Edit Settings for HTML Ad
Edit Settings for HTML Ad

È possibile configurare il numero massimo di annunci per pagina tramite il parametro "Max Ads Per Page", nonché selezionarne il formato utilizzando la casella format ospitata nella sezione "Ad Format", ad esempio è possibile decidere se inserire il banner in orizzontale, verticale, in un quadrato più tosto che castomizzarne l'inserimento secondo le nostre esigenze.

Figura 5. Max Ads Per Page
Max Ads Per Page

Interessante è la sezione "Website Display Options" tramite la quale potremo decidere dove visualizzare i nostri Ads, è, infatti, possibile scegliere sia dove visualizzare gli Ads ma anche a quale autore associarne la visualizzazione, vogliamo che gli Ads siano visualizzati nei post di tutti gli autori del nostro blog.

Figura 6. Website display options
Website display options

La sezione "opzioni avanzate" ci permette di ottimizzare gli Ads ed i vari codici ad essi associati, ad esempio inserendo uno script che dovrà precedere e seguire il codice del nostro annuncio, nonché per mezzo della sezione "Optimization" determinare il peso di visualizzazione da assegnare ai vari Ads, in pratica con quale frequenza visualizzare un singolo banner.

Nella parte destra della pagina, si ha inoltre la possibilità di eseguire un'anteprima dell'Ad per mezzo del tasto "Preview Ad", oppure applicare i cambiamenti utilizzando semplicemente il tasto "Apply", è altresì possibile visualizzare lo stato attuale dell'Ad per mezzo della voce "Status". Vale la pena ricordare di salvare eventuali cambiamenti apportati all'Ad utilizzando naturalmente il tasto "Save".

Gestione degli Ads

Creati i vari Ads, potremo in qualsiasi momento gestirli spostandoci nuovamente nella sezione Ads > Edit. Si avrà la possibilità di editare il banner, cancellarlo ed effettuarne una copia, inoltre in tale sezione potremo visualizzare alcune informazioni importanti, quali il tipo di Ad inserito, il formato (ad esempio 728x90), lo stato se attivo oppure no, se si tratta di un Ad di default ed il tempo trascorso dall'ultima modifica.

Figura 7. Ads edit
Ads edit

Vale la pena far notare, come sia possibile sempre nella stessa pagina, attivare/disattivare un Ad oppure renderlo "Default", semplicemente cliccando sulla voce ad esso associata.

Figura 9. AttivareDisattivare un banner
attivare disattivare banner

Impostazioni

È altresì possibile tramite la voce Ads contenuta in "Impostazioni" assegnare alcune peculiarità al componente, come l'ottimizzazione per l'OpenX Market, oppure la ricerca automatica degli aggiornamenti.

Figura 10. Ads settings
ads settings


Ti consigliamo anche