Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Indirizzo e-mail anti-spam

Link copiato negli appunti

È inutile spendere anche in questo spazio parole di fastidio per lo spam. Tutti siamo più o meno vittime. Tutti abbiamo cercato un rimedio a questa specie di pestilenza. Con risultati non sempre efficaci. Un discorso a parte meritano le vittime più probabili degli infestatori di caselle e-mail: quelli che per qualunque motivo hanno la necessità di esporre sul web il proprio indirizzo. Lo script che presentiamo prova a rendere la vita più difficile agli spider, ai cacciatori che frugano nel codice delle pagine web alla ricerca di indirizzi e-mail.

Lo script, composto da poche righe di codice, viene incorporato direttamente nella sezione <body> della pagina.

  • esempio.htm

## 1: LA SEZIONE JAVASCRIPT

Per l'implementazione dello script, basta inserire il codice nel punto esatto in cui vogliamo far comparire l'indirizzo e-mail. In quel punto verrà creato un link di tipo mailto:, cliccando sul quale, come si sa, si ha la possibilità di creare automaticamente un nuovo messaggio nel proprio client di mail. Ecco il codice:

<script type="text/javascript">
<!--
// nascondi
var dominio = "html.it"
var utente = "redazione"
var destinatario = utente + "@" + dominio
var indirizzo = "mailto:" + destinatario
document.write(destinatario.link(indirizzo));
// -->
</script>

Si tratta innanzitutto di definire le 2 variabili principali, corrispondenti alle 2 parti di cui si compone un indirizzo e-mail. 'dominio' è relativa, appunto, al nostro dominio di posta, 'utentè al nostro user id. La variabile 'destinatario', invece, concatena le 2 parti di sopra, aggiungendo il simbolo @. In pratica, nella pagina non scriviamo il nostro indirizzo, lasciamo che a farlo sia lo script: in questo modo la maggior parte degli spider avrà più di un problema a reperirlo.

Una volta definite le variabili principali, non ci resta che creare il link mailto:, che lo script provvede a inserire nella pagina con la classica istruzione document.write.

Per personalizzare lo script sarà sufficiente modificare i valori delle variabili 'dominio' e 'utentè. Per il resto si può lasciare tutto intatto. Buona fortuna.


Ti consigliamo anche