Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Introduzione al framework MooTools

Perché usare MooTools: i pregi e i vantaggi del framework
Perché usare MooTools: i pregi e i vantaggi del framework
Link copiato negli appunti

Un framework Javascript può essere considerato come una raccolta di oggetti, metodi e funzioni che condividono le stesse sintassi per unificare in uno o più script molte funzionalità, di base ed avanzate, per la creazione di applicazioni di nuova generazione, come effetti ed animazioni ad esempio. Uno dei grandi vantaggi che si ottengono nell'utilizzare un framework è la resa cross-browser dei nostri script. I diversi browser hanno infatti modelli di rendering e gestione del DOM e degli eventi molto differenti tra loro, soprattutto per quanto riguarda Internet Explorer.

MooTools è un framework Javascript compatto e modulare che possiede una sintassi completamente orientata agli oggetti (vedremo nelle lezioni successive che tutto o quasi ruota intorno al costruttore Class ed alle gerarchie che con esso prendono vita) e che si presenta agli sviluppatori come prodotto "full-featured". All'interno di MooTools, infatti, troviamo strumenti dedicati a qualsiasi aspetto del web 2.0: è possibile creare richieste Ajax complesse, creare richieste in formato JSON, creare animazioni multi-funzione, settare o modifcare i cookie, lavorare con gli stili, le proprietà e le dimensioni degli elementi, utilizzare i selettori CSS, creare wrapper per oggetti Swiff e molto, molto altro ancora.

Una delle caratteristiche più importanti di MooTools è la modularità. Dalla versione 1.2 il sito ufficiale di MooTools offre due sezioni dedicate al download, ognuna contenente uno specifico Download Builder.

Il core download è appunto dedicato alle funzionalità di base, mentre il more download è dedicato alle funzionalità avanzate, come i plug-in.

Possiamo quindi scegliere i componenti di cui necessitiamo, senza obbligatoriamente scaricare tutto il pacchetto completo. Per ogni nostra applicazione dunque, possiamo creare la versione di MooTools che preferiamo. Un mio consiglio è quello di non includere tutte le funzionalità offerte dal framework in fase di produzione (a meno che abbiamo una reale esigenza di tutti i componenti), dato che potrebbero esserci decine di Kb che gravano sulla memoria e sulla resa delle nostre applicazioni, senza che vengano minimamente utilizzati.

Se ad esempio nella pagina "I nostri prodotti" dobbiamo creare richieste Ajax, non occorrerà includere i plug-in Slider, Tips e così via. In un'altra pagina dobbiamo creare un'animazione? Niente di più semplice. Selezioniamo i componenti desiderati e necessari alle classi Fx (dedicate agli effetti) e scarichiamo la nostra versione.

In questo modo impareremo come i vari componenti sono interconnessi tra loro e soprattutto risparmieremo preziosi Kb, il che favorirà una maggiore produttività nelle applicazioni.

Infine, sempre online, è possibile reperire informazioni su tutte le classi ed i metodi tramite la ricca e rivisitata documentazione ufficiale.

Ora che conosciamo i vantaggi derivanti dall'utlizzo di un framework Javascript e le caratteristiche principali offerte da MooTools, è ora di addentrarci nelle meccaniche da esso offerte e vedere come possono essere utilizzate ed integrate nelle nostre applicazioni.


Ti consigliamo anche