Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

OpenDisc: open source per Windows

Un set di programmi open source, gratuiti e in italiano, per liberare Windows: da software per la navigazione, da giochi a programmi per la produttività. Tutti aggiornati e raccolti in un solo Cd
Un set di programmi open source, gratuiti e in italiano, per liberare Windows: da software per la navigazione, da giochi a programmi per la produttività. Tutti aggiornati e raccolti in un solo Cd
Link copiato negli appunti

Molte persone associano il termine Open Source ad ambienti GNU/Linux, Unix o simili. In diversi casi ignorano che anche altre piattaforme, come ad esempio Windows, godono di notevoli quantità di software sviluppate seguendo le ideologie del software libero e dell'open source. La maggior parte dei progetti realizzati per Linux e rilasciati liberamente vengono portati anche in altri ambienti, come, ad esempio, il sistema operativo di casa Microsoft.

È proprio in questo senso che un gruppo di volenterosi sviluppatori ha deciso di realizzare una corposa raccolta di software Open Source, arrivando a quello che da diverso tempo prende il nome di OpenDisc: un cd liberamente scaricabile, masterizzabile e distribuibile contenente una delle più grandi e importanti collezione di applicazioni non a pagamento per Windows. Scopo di questo progetto è quello di diffondere il più possibile tutte quelle che sono le alternative gratuite ai vari software commerciali più comunemente diffusi.

Realizzato nel settembre 2007 da Chris Gray, riesce a fornire tutte gli strumenti necessari per un pieno e completo utilizzo di un computer, senza tralasciare alcun aspetto. Tutte le applicazioni contenute vengono costantemente aggiornate alle ultime versioni, così da tenere OpenDisc sempre fresco. Le lingue in cui è disponibile questo comodo CD sono diventate tante nel corso del tempo, e tra queste figura anche l'italiano. Vediamo insieme quali sono i programmi inseriti in OpenDisc e quali operazioni sono in grado di compiere.

Per chi fa della rete Internet uno dei principali motivi di utilizzo del proprio computer, gli strumenti presenti consentono di non sentire affatto la nostalgia delle costoste soluzioni a pagamento: Mozilla Firefox rende la navigazione tra le pagine Web sicura, rapida e funzionale, mentre Mozilla Thunderbird permette di scaricare la posta elettronica in maniera semplice ed efficace; SeaMonkey è una suite per Internet basata sullo stesso motore di Firefox e Thunderbird, e presenta diverse caratteristiche interessanti per la navigazione; chi possiede un sito web e necessita di caricare dati sul proprio spazio tramite FTP potrà utilizzare, a scelta, Filezilla o WinSCP, che supporta anche il protocollo SSH; per rimanere sempre in contatti con i propri amici e familiari è disponibile Pidgin, un client di messaggistica istantanea che supporta pienamente il protocollo MSN e tutte le sue caratteristiche, mentre chi vuole essere sempre aggiornato su ciò che accade nel mondo può utilizzare RSSOwl, un lettore di feed RSS semplice ma potente; infine, per scambiare file tramite Peer to Peer è disponibile Azureus, che sfrutta il protocollo BitTorrent.

OpenDisc permette anche di divertirsi nei momenti liberi: sono presenti, infatti, numerosi giochi, che riescono a soddisfare i gusti più diversi. Si spazia dai giochi di strategia, con The Battle for Wesnoth, che prende spunto da una trama di tipo fantasy, ai rompicapo, come ad esempio Enigma, il cui scopo è quello di far rimbalzare una palla per trovare mattoncini dello stesso colore attraverso dei labirinti, dai giochi arcade, con Neverball, nel quale bisogna far rotolare una palla attraverso dei labirinti senza far scadere il tempo a disposizione e senza farla cadere, ai puzzle, rappresentati egregiamente da Sokoban YASC, che riprende il famoso gioco giapponese del Sokoban, nel quale bisogna spostare dei blocchi lungo dei percorsi per portarli a destinazione, senza mai incastrarsi.

Gli amanti del design non devono temere di non poter trovare in OpenDisc soluzioni valide anche per il loro settore: divese sono infatti le applicazioni per la grafica digitale, il fotoritocco o la realizzazione di pagine web. Si parte dal celebre The Gimp, uno dei più noti software gratuiti di grafica e da molti battezzato come il clone di Adobe Photoshop; Inkscape è una delle applicazioni per la grafica vettoriale più apprezzate in circolazione, mentre Blender è di certo uno degli strumenti di grafica 3D più diffusi e amati dagli esperti del settore; Tux Paint è una sorta di clone del più celebre Paint, distribuito insieme al sistema operativo Windows ed utilizzato largamente dai bambini per le loro opere d' arte; per la realizzazione di diagrammi e grafici è possibile utilizzare Dia, un comodo e potente strumento realizzato appositamente a tale scopo; Nvu, l' editor web realizzato da Mozilla, aiuta a mettere mano al codice di pagine web o applicazioni senza alcuna difficoltà, mentre Scribus può tornare utile qual'ora si debbano realizzare brochures, libri, riviste, e qualsiasi cosa abbia a che fare con l' editoria.

Come ogni suite di applicazioni che si rispetti, OpenDisc offre applicazioni multimediali degne di nota: sentire e registrare musica, vedere film, leggere documenti PDF e tanto altro ancora risulta davvero molto semplice. Audacity permette di registrare e modificare file audio; Celestia, probabilmente una delle applicazioni più interessanti ed affascinanti di tutta la collezione, è una sorta di Universo in scala, realizzato secondo le attuali conoscenze astronomiche, e che simula tutti i corpi celesti presenti nella nostra galassia; sempre rimanendo in tema di astronomia, Stellarium riproduce un planetario con tutti gli astri visibili con gli strumenti di osservazione stellare; diversi screensaver sono stati inseriti in OpenDisc, in una raccolta che prende il nome di Really Slick Screensavers; Sumatra PDF è un comodo lettore di documenti in formato PDF, dall' interfaccia semplice e minimale, che gli garantisce una rapidità ed una fluidità notevoli; per riprodurre filmati e file audio, infine, è possibile utilizzare VLC, uno dei più completi software della categoria.

Spostandoci sul settore della produttività, diversi sono i programmi messi a disposizione dal team di sviluppo. Tra questi, GNUCash è un' interessante applicazione per la gestione delle finanze, con strumenti molto potenti che soddisfano anche i più esperti del settore; Notepad2 rappresenta una valida alternativa Open Source al Blocco Note di Windows, per la realizzazione di semplici documenti di testo; nel caso si necessiti di creare testi più complessi ed elaborati è disponbile la suite OpenOffice.Org, che permette di realizzare anche fogli di calcolo, grafici, e tanto altro ancora; per la creazione di documenti PDF è possibile utilizzare PDFCreator.

Non mancano, infine, utilità per la gestione del sistema operativo: 7-Zip permette di comprimere e decomprimere file in una quantità di formati davvero notevole, in modo da riuscire a conservare sempre un pò di spazio sul disco fisso; Abakt è un ottimo strumento per effettuare backup di Windows, per proteggere i propri dati; sempre in termini di protezione, Clamwin è un potente ed efficace antivirus, con tante caratteristiche interessanti che lo rendono paragonabile alle soluzioni più costose; il supporto a molte applicazioni native di Linux è garantito dalla presenza delle librerie grafiche GTK+, mentre per tenere sempre sotto monitoraggio il proprio computer è disponibile HealtMonitoring; infine, TrueCrypt è un importante strumento per crittografare i propri file e renderli più sicuri, mentre Workrave aiuta a prevenire i cosiddetti Repetitive Strain Injury, ovvero lo stress da troppo lavoro, con simpatiche animazioni e consigli.

In conclusione, OpenDisc risulta essere un progetto davvero azzeccato, realizzato nel migliore dei modi e che può collaborare in maniera decisiva alla diffusione di soluzioni Open Source oltre i limiti di Linux.E' possibile scaricarne una copia liberamente: è disponibile sia sui server ufficiali sia in formato Torrent, quest' ultimo largamente consigliato per evitare eventuali intasamenti ai server, già non eccesivamente veloci. Una volta scaricata l' immagine ISO, è necessario masterizzarla con qualche applicazione di masterizzazione: il team di sviluppo consiglia InfraRecorder, consiglio che riprendiamo anche noi, se non altro perché si tratta anch' esso di un software Open Source.

Sono disponibili, inoltre, anche una mailing list ufficiale, aperta a tutti, ed un forum nel quale è possibile chiedere supporto e scambiare opinioni con utenti da tutto il mondo.


Ti consigliamo anche