Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Awstats, le statistiche open source

Link copiato negli appunti

Dopo Aspseek (vedi articolo:Aspseek: un motore di ricerca open source), continuamo a presentarvi alcuni programmi open source che possano essere utilizzati specificamente da un Webmaster. Questa volta ci occupiamo di un programma (in realtà uno script in perl) per generare le statistiche. Anche in questo caso si tratta di un programma molto completo, stabile e con un buon supporto dalla comunità degli sviluppatori.

Awstats, questo il nome del programma, è giunto lo scorso 25 maggio alla release 5.5. Lo sviluppo prosegue oramai da anni e gli aggiornamenti delle versioni servono soprattutto a correggere i (pochi) bug emersi nelle versioni precedenti e ad aggiornare lo script ai nuovi parametri imposti dai browser, dai web server e dai file di log.

Awstats analizza i file di log scritti dal web server, sia esso Apache, sia esso IIS, sia qualsiasi altro programma voi utilizziate. Attraverso una sintassi specifica è inoltre possibile far analizzare anche i file di log di un mail server o di un ftp server.

Awstats (dei cui risultati vi forniamo un esempio per il dominio linux.html.it) si compone di una componente principale e da una serie di file accessori, alcuni ufficiali altri resi disponibili dalla comunità degli sviluppatori. Il componente principale è lo script Perl vero e proprio (il file awstats.pl) che si occupa non solo di analizzare i file di log ma anche di pubblicare le pagine con i risultati secondo una sintassi HTML leggibile. Tutto viene gestito da un file di configurazione esterno del tutto personalizzabile.

Il funzionamento e l'installazione non presentano nessuna difficoltà. Basta estrarre i file trovati nell'archivio ufficiale (scaricabile dalle pagine di download del progetto), modificare il file di configurazione indicando la posizione e le tipologie dei file di log e lanciare, secondo la sintassi che troverete nella chiara documentazione online, il processo di analisi e di creazione delle statistiche. Tutto il procedimento può naturalmente essere automatizzato attraverso dei semplici script del vostro sistema operativo (script di bash, se utilizzate Linux).

Rispetto a programmi professionali Awstats si presenta, come del resto i suoi principali 'concorrentì open source Analog e Webalizer, ottimo per la rilevazione delle pagine visitate dai vostri utenti ma poco consono ad un'analisi sui percorsi degli utenti e sui loro movimenti all'interno del sito. Per chi volesse ottenere questi dati sarebbe bene rivolgersi a strumenti professionali, come ad esempio l'ottimo NetTracker.

Rispetto ai due software citati, Awstats si rileva più veloce nell'esecuzione delle istruzioni e nell'analisi dei file di log. In più Awstats supporta alcune funzionalità, come ad esempio il rilevamento, attraverso un JavaScript da inserire all'interno delle pagine, della risoluzione del monitor, che gli altri software non hanno.

La documentazione è ottima, visualizzabile sia online sia scaricabile su un unico file PDF. Il supporto è garantito da una mailing list e da un forum molto frequentati.


Ti consigliamo anche