Come si calcola il PageRank?

Utente HTML.it
chiede

Come si calcola il PageRank?

Redazione HTML.it
risponde

La formula del PageRank si basa sul concetto di Link Popularity, in una forma riveduta e corretta. Il concetto di partenza in buona sostanza è simile. L’obiettivo che Google intende raggiungere con l’introduzione del PageRank è quello di attribuire un ulteriore valore al sito web considerando fattori esterni al codice HTML. Ovvero, per il calcolo del PageRank non è considerato il livello di ottimizzazione del codice HTML nè tantomeno l’utilizzo di specifiche tecniche e tecnologie. Questo non significa però che il PageRank è una variabile a sè stante; il processo di calcolo è autonomo, ma il valore di PageRank ricavato concorre al valore generale del sito web sulla base attraverso cui il motore attribuisce le “posizioni” in risposta alle ricerche degli utenti.

Per comprendere il significato della formula è opportuno soffermarsi sul concetto di base. Se il sito A offre un link al sito B, il motore di ricerca riterrà che – secondo A – il sito B è rilevante (o meglio, quella specifica pagina). Se B dovesse ricevere link non solo da A ma anche da molti altri siti web il suo livello di popolarità aumenta per il motore di ricerca, con la tendenza ad assumere posizioni più alte nel ranking. Di qui il concetto di LinkPopularity. Ora con PageRank Google ha introdotto una variabile in più: il valore non solo del link, ma anche della pagina linkante e della pagina linkata. La formula del PageRank PR(A)=(1-d)+d(PR(T1)/C(T1)+&#46&#46&#46+PR(Tn)/C(Tn)) per assegnare un valore alla pagina, dunque, considera il valore di ogni pagina linkante (e quindi il loro PageRank) ricreando un passaggio di valore tra link e pagine linkate. Nello specifico, la spiegazione della formula è piuttosto semplice: PR(A) è il PageRank della pagina da valutare.

Il suo valore si ottiene sommando i rapporti tra i PageRank (PR) delle pagine (T) che hanno un link verso A (PR(T1)&#46&#46&#46PR(Tn)) e i link in uscita (C) dalle pagine T (C(T1)&#46&#46&#46C(Tn)). La somma ottenuta è da moltiplicare per d, valore tra 0 e 1 che – secondo alcune teorie di esperti – dovrebbe rappresentare l’anzianità della pagina o del sito web negli archivi di Google (una pagina nuova appare con un PageRank 0, in realtà il suo valore è d, e quindi 1 se d=0). Essendo una formula matematica, va da sé che il valore di A dipenda dal numero e dal valore delle pagine dei siti che linkano e dal numero di link in uscita che la pagina linkante ospita.