Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

phpDay 2010: Php per professionisti

Le interviste con sviluppatori Php raccolte al phpDay 2010. Al centro la qualità dei progetti e gli strumenti professionali per produrre software e applicazioni mature
Le interviste con sviluppatori Php raccolte al phpDay 2010. Al centro la qualità dei progetti e gli strumenti professionali per produrre software e applicazioni mature
Link copiato negli appunti

Lo scorso fine settimana si è svolto a Corropoli, in provincia di Teramo, il phpDay, l'appuntamento annuale di sviluppatori e utenti Php. HTML.it ha seguito la manifestazione e abbiamo raccolto per voi diverse interviste per cercare di mettere in luce i temi più importanti trattati quest'anno. Al centro della tre giorni di Corropoli, come abbiamo cercato di anticipare anche sul sito dedicato all'evento, c'è stata la qualità del software: le tematiche delle sessioni hanno messo in luce buone pratiche, suggerito strumenti, analizzato scenari in cui Php può mostrare la sua faccia migliore e più matura.

Nonostante l'alto livello delle sessioni, l'evento non ha avuto forse la partecipazione di pubblico che meritava. Di Php, soprattutto nella comunità di sviluppatori del nostro paese, si apprezza ancora troppo il suo lato più semplicistico: facili template da modificare, script da installare, qualche progetto open source da modificare al caso. Nato come linguaggio amatoriale, oggi Php è un linguaggio solido, che ha dalla sua tutte le caratteristiche e gli strumenti necessari per mettere lo sviluppatore nelle condizioni di produrre applicazioni e servizi di qualità.

I video che vi proponiamo li abbiamo pensati proprio per mettere in luce questa caratteristica del linguaggio. Ogni pagina di questo articolo contiene un video, per saltare direttamente a quelli che vi interessano potete utilizzare l'elento pubblicato qui in basso:

  • Diventare professionisti. Conversazione con Massimiliano Arione, direttivo del Grusp.
  • Windows, Azure e Php. Conversazione con Pietro Brambati, Developer evangelist Microsoft Italia.
  • Agile software lifecycle, il ciclo di sviluppo di un progetto agile. Conversazione con Francesco Trucchia, CTO di Ideato.
  • I database NoSQL. Conversazione con Gabriele Lana, sviluppatore Php freelance e coordinatore del Milano eXtreme Programming User Group.
  • Continuous integration. Conversazione con Daniele Teti, direttore tecnico bit Time Software.
  • Testabilità. Conversazione con Giorgio Sironi, laureando in ingegneria informatica al Politecnico di Milano.

Nella pagina seguente Diventare professionisti. Conversazione con Massimiliano Arione.

Diventare professionisti. Conversazione con Massimiliano Arione

Massimiliano è membro del direttivo del Grusp (Gruppo Utenti Sviluppatori PHP Italiani) ed è tra gli organizzatori del PhpDay 2010. Con lui abbiamo voluto approfondire i temi di questa conferenza parlando di qualità, di professionalità nello sviluppo, di Cms e di Framework.

Nella pagina seguente Windows, Azure e PHP. Conversazione con Pietro Brambati.

Windows, Azure e PHP. Conversazione con Pietro Brambati

Con Pietro Brambati abbiamo parlato degli strumenti che Microsoft mette a disposizione degli sviluppatori Php. Nel corso della conversazione abbiamo citato l'SQL driver, la cui versione 2.0 è disponibile come CTP (Community technology preview), la Web Platform Microsoft con il supporto a Php e Wippy (Windows, Internet Information Server e PHP), lo user group per chi lavora con Php su Windows.

Nella pagina seguente Agile software lifecycle. Conversazione con Francesco Trucchia

Agile software lifecycle. Conversazione con Francesco Trucchia

Con Francesco Trucchia, CTO di Ideato, parliamo di Agile software lifecycle, il processo utilizzato da Ideato per applicare i processi agili in tutto il ciclo di vita di un'applicazione Php. Francesco è l'autore di Pro PHP Refactoring with Test-Driven Design, libro in uscita il prossimo giugno.

Nella pagina seguente Database NoSQL. Conversazione con Gabriele Lana

Database NoSQL. Conversazione con Gabriele Lana

I database "NoSQL" sono database non relazionali che non richiedono struttura tabellare e che facilmente scalabili. Con Gabriele Lana, autore della sessione CouchDB vs MongoDB, parliamo dei vantaggi di questi nuovi modelli di gestione delle informazioni.

Nella pagina seguente Continuous integration. Conversazione con Daniele Teti.

Continuous integration. Conversazione con Daniele Teti

La continuous integration è un modello di sviluppo del software che favorisce la continua integrazione dei "pezzi" dell'applicazione prodotti dal team e il loro continuo test. Daniele Teti di bit Time Software ci spiega perché adottare tali pratiche permette di migliorare la qualità del software e la solidità dell'applicazione.

Nella pagina seguente Testabilità. Conversazione con Giorgio Sironi.

Testabilità. Conversazione con Giorgio Sironi

Giorgio ha solo 21 anni, ma già una propensione allo sviluppo di applicazioni di qualità. Con lui parliamo di pratiche di test e dei vantaggi che esse apportano all'intero ciclo di vita di un progetto.


Ti consigliamo anche