Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Flash Player 8 all'esame anti-doping

Con Flash Player 8 riusciamo ad ottenere delle performance aumentate del 200% grazie alle nuove features introdotte
Con Flash Player 8 riusciamo ad ottenere delle performance aumentate del 200% grazie alle nuove features introdotte
Link copiato negli appunti

La prima volta che ho avuto l'onore di vedere in anteprima la versione Alpha del nuovissimo player di casa Macromedia (all'ora si chiamava Maelstrom) ho pensato fosse uno scherzo. Venivano mostrati degli esempi mettendoli a confronto con la versione 7 che usciva fuori da questo confronto come una tecnologia preistorica e dalle pessime performance. Con il Flash Player 8, sembrava avessero pompato di steroidi il client su cui stava girando, ottenendo un risultato quasi ridicolo tanto era più veloce e performante rispetto al suo fratello minore.

A distanza di molti mesi e del rilascio ufficiale del prodotto mi rendo conto che non si trattava di una presa in giro ma di una rivoluzione da tutti i punti di vista.

Con Flash Player 8 riusciamo ad ottenere delle performance aumentate del 200% grazie alla nuova feature del Bitmap Caching che espone la possibilità al player di utilizzare la propria cache grafica vettoriale "renderizzandola" a video molto più velocemente. Anche contenuti video e scrolling di immagini o testi hanno una resa a video migliore.

Il motore del rendering per il testo è stato completamente rinnovato e denominato FlashType (il brevetto dell'engine è della Mitsubishi e prende il nome di Saffron) per offrire un miglior rendering dei contenuti testuali anche utilizzando font di dimensioni molto piccole.

È possibile creare sofisticate applicazioni per la gestione di upload e download di file su server remoti inserendo e gestendo queste funzionalità direttamente all'interno del filmato swf che da questa versione supporta l'importazione di file grafici nei formati jpeg e jpeg progressivo, Gif e Png.

Attraverso l'uso della classe ExternalInterface è possibile far dialogare il filmato direttamente con il browser e quindi con XHTML, DOM o Javascript.

Il nuovo codec video della ON2 (www.on2.com), il VP6, aggiunto al vecchio Sorenson Spark oltre a migliorare la qualità visiva del video offre il tanto atteso supporto al canale alpha a 8-bit.

Il motore di rendering testo non è stato l'unico ad essere stato rivisto, infatti l'engine per le bitmap offre, con la versione 8 del player, la possibilità di aggiungere in tempo reale effetti di fusione (blend modes) sugli oggetti ed effetti dinamici con filtri come Blur, DropShadow, Glow, Bevel, Gradient Glow, Gradient Bevel, Displacement Map, Convolution, e il Color Matrix.

Infine un nuovo modello di sicurezza che ora è definita sia a livello locale che a livello remoto. Il contenuto locale è ora definito in 3 categorie : Untrusted (solo accesso locale), Local with Networking (solo accesso remoto) e Trusted (libero di interagire con contenuti locali e remoti). Questo significa che da ora in avanti un contenuto SWF non potrà essere libero di accedere a contenuti locali e interagire contemporaneamente con Internet. Per approfondire l'argomento scaricatevi il Flash 8 Player Security White Papers (clicca qui)

Upgrade del Flash Player 8

Anche dal punto di vista dell'aggiornamento del player dalle vecchie versioni a quelle nuove, Macromedia ha pensato bene di lavorare e offrire una modalità più guidata e di semplice esecuzione per automatizzare questa procedura. In questo modo si è assicurata una penetrazione del Flash Player nella sua ultima versione decisamente più veloce.

Per esempio l'opzione Express Install permette al player di installarsi automaticamente senza aprire nessuna altra finestra del browser, ma effettuando l'operazione all'interno dell'area del contenuto swf come mostrato nella seguente figura :

Aggiornamento del Flash Player

Cliccando su Si e accettando il download del player, in pochi secondi anche con connessioni più lente saremo in grado di fruire swf creati con Flash 8, senza dover aprire e chiudere la finestra del browser o peggio ancora riavviare il sistema operativo.

Un altro aspetto che contribuirà ad accelerare il passaggio dalla versione 7 del player a questa ultima è l'opzione "Cercare aggiornamenti ogni.." nel pannello di Gestione delle impostazioni di Macromedia Flash Player. Questa impostazione è settata di default a 30 giorni, quindi ci possiamo presumibilmente aspettare che molti ignari utenti effettueranno l'aggiornamento entro quella data.

Notifica degli aggiornamenti

Il pannello di Gestione delle impostazioni di Macromedia Flash Player

Un altro metodo di aggiornamento del nuovo Flash Player 8 è rappresentato dal Flash Detection Kit che aiuta gli sviluppatori nel creare robuste ed efficienti procedure di riconoscimento della versione del player incontrata sui client e fornendo un set di template e tecniche pronte all'uso. Per approfondire l'argomento leggetevi questo articolo nella sezione DevNet di Macromedia : Best Practices for Flash Player Detection.


Ti consigliamo anche