Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Amazon Appstore: i vantaggi per gli sviluppatori Android

Le caratteristiche e i vantaggi dell'Amazon Appstore, il marketplace di app per Android e Kindle Fire gratuito di Amazon
Le caratteristiche e i vantaggi dell'Amazon Appstore, il marketplace di app per Android e Kindle Fire gratuito di Amazon
Link copiato negli appunti

Tra gli store dedicati alla distribuzione di applicazioni per smartphone o tablet, uno dei meno noti agli sviluppatori è probabilmente il marketplace di Amazon, chiamato Amazon App-Shop. Per semplicità di utilizzo, qualità della piattaforma di analisi statistica, ampiezza del canale di distribuzione e completezza delle API, quello di Amazon è tuttavia un’opportunità che uno sviluppatore Android dovrebbe considerare al momento di distribuire la sua applicazione, non fosse altro per l’utilizzo completamente gratuito e per la sua ampia diffusione, essendo disponibile in oltre 200 nazioni, compresi Stati Uniti e i principali mercati europei (tra cui anche l’Italia).

In questo breve articolo offriremo una breve presentazione dell’Amazon appstore, lasciando ad altri approfondimenti l’analisi dettagliata delle caratteristiche più specifiche e tutorial pratici su come sfruttare l’opportunità di questo mercato.

Le tecnologie per le app, Android e HTML5

Lo store ospita applicazioni che possono essere installate su qualsiasi dispositivo Android (Android OS 2.2 e superiori). Le applicazioni possono essere app native per Android e Fire OS (la versione di Android che equipaggia i tablet della serie Fire di Amazon), ma possono essere anche applicazioni in HTML5, pubblicate as is, ossia senza necessità di essere “pacchettizzate” in formati proprietari.

Amazon, in altre parole, consente agli sviluppatori di mettere a disposizione su Android o sui Kindle Fire le app o i siti web già online, semplicemente indicando il loro indirizzo Web all’atto della pubblicazione. A disposizione degli sviluppatori ci sono anche delle API JavaScript per gestire gli acquisti in-app e l’applicazione Web App Tester che consente di verificare se un sito o un’app HTML5 sia compatibile o no con i dispositivi Android o Kindle Fire. Da gennaio 2014, le app HTML5 possono anche essere a pagamento.

Distribuzione e installazione

Abbiamo già detto che le app pubblicate sullo store di Amazon vengono distribuite in oltre 200 nazioni nel mondo. In alcuni paesi – Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Francia, Italia, Spagna, Canada e Cina – le app possono anche godere della visibilità offerta dal sito web di Amazon (nella sezione App-Shop), da dove sono visualizzabili e acquistabili.

Per avere accesso alle applicazioni distribuite dallo store, agli utenti Android (sui Kindle è disponibile in via predefinita) basterà installare l'app App-Shop dall'indirizzo http://www.amazon.it/app-web, permettendo preventivamente al telefono di installare applicazioni da sorgenti sconosciute (Amazon offre anche istruzioni dettagliate sul procedimento da eseguire).

App gratis del giorno

Da notare che le applicazioni possono godere di ulteriore visibilità partecipando al programma Free App of the Day: ogni giorno Amazon sceglie un’applicazione a pagamento e la rende gratuita, promuovendo la scelta sull’app dello store, sui siti Amazon, su Facebook e Twitter. Quando l’app è gratuita, non si viene pagati, ma la visibilità offerta dal programma consente di ampliare la base di utenti cui poter, ad esempio, proporre acquisti in-app.

La sezione App-shop di amazon.it

Costi e revenue per gli sviluppatori

L’accesso al marketplace da parte degli sviluppatori è gratuito: è sufficiente registrarsi per ottenere un Amazon account e inviare immediatamente la propria applicazione. Gratuito è altresì l’utilizzo delle API messe a disposizione dal servizio, mentre per ogni vendita viene riconosciuto agli sviluppatori il 70% del prezzo dell’app. Le disposizioni che regolano il rapporto con Amazon sono descritte nell’App Distribution Agreement.

Disponibilità delle API

Amazon mette a disposizione degli sviluppatori una serie di API per migliorare l’esperienza degli utenti e attivare funzionalità aggiuntive. Tra queste ricordiamo In-App Purchasing API, che permette di eseguire acquisti all’interno delle App sfruttando anche la tecnologia 1-Click proprietaria di Amazon, Mobile Ads API, per monetizzare annunci pubblicitari distribuiti da Amazon, Mobile Associates API, per monetizzare gli acquisti di beni fisici o digitali su Amazon generati dalla propria applicazione, GameCircle API, per gestire la sincronizzazione dei risultati dei giochi tra dispositivi diversi (anche iOS) o fra amici. Le API disponibili e la loro documentazione si possono trovare sul sito degli sviluppatori di Amazon.

L'elenco di alcune delle API disponibile per le app pubblicate sull'Amazon appstore

Appstore Developer Select program

Se la propria applicazione soddisfa determinati requisiti (compatibilità con i dispositivi, disponibile in HD, uso di API Amazon, disponibile sullo store USA) può essere inclusa nell'Appstore Developer Select, un programma che migliora l’esposizione della propria applicazione nel marketplace Amazon. In particolare, uno sviluppatore che ha pubblicato almeno un’applicazione qualificata per il programma può ricevere 50 mila impression pubblicitarie sul circuito di Amazon; può permettere ai propri utenti di ricevere un rimborso, in Amazon coin, degli acquisti dell’app o degli acquisti in-app; può ricevere sconti sull’uso dei servizi cloud di Amazon (Amazon Web Services).

La piattaforma di analytics

Le app pubblicate sull’Amazon appstore (ma anche quelle disponibili su Google Play o su device iOS) possono sfruttare la piattaforma di analisi statistica messa a disposizione da Amazon e chiamata Amazon Analytics Service. La piattaforma è specificamente pensata per app e giochi mobile e consente di valutare il livello di “engagement” degli utenti misurando metriche come il numero degli Active Devices (ossia il numero di dispositivi attivi in un periodo di tempo), il numero di sessioni per giorno, la capacità dell’app di trattenere gli utenti, le revenue generate dagli acquisti in-app e altri dati significativi.

I dettagli di alcune delle metriche disponibili nell'applicazione di statistiche per app di Amazon

Ti consigliamo anche