Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

98.css, libreria CSS per tornare a Windows 98

98.css è una libreria CSS in grado di modificare l'aspetto di un'intera pagina web, rendendolo simile a quello di Windows 98.
98.css è una libreria CSS in grado di modificare l'aspetto di un'intera pagina web, rendendolo simile a quello di Windows 98.
Link copiato negli appunti

Windows 98 è stato uno dei primi sistemi operativi desktop di grande diffusione. E sebbene la sua grafica possa oggi sembrare fuori luogo in molti contesti, c'è un cospicuo numero di appassionati di retrocomputing che ne è ancora affascinato.

Non è un caso, quindi, se lo sviluppatore Jordan Scales ha deciso di creare un'intera libreria CSS destinata esattamente a questo: rendere le pagine web moderne simili a Windows 98. E tutto ciò in modo molto semplice.

Cos'è 98.css

98.css è una libreria gratuita e liberamente scaricabile a questo link, che sfrutta al meglio i tag semantici di HTML5, associando ad ognuno di essi uno stile personalizzato. Ciò significa che, per creare un pulsante con l'aspetto di Windows 98, sarà sufficiente utilizzare il tag <button>, senza dover aggiungere nessuna classe aggiuntiva (come invece capita in alcuni casi con altri framework CSS come Bootstrap o w3.css).

Per utilizzarla, è sufficiente includerla in una pagina web, magari sfruttando il CDN unpkg, come segue:

<link rel="stylesheet" href="https://unpkg.com/98.css">

Esempi d'uso

Uno degli obiettivi principali di 98.css è l'accessibilità delle sue funzionalità, e quindi la facilità d'uso. In effetti, molte delle funzionalità di 98.css possono essere utilizzare da subito, senza dover imparare nulla (all'infuori delle conoscenze base del CSS). Per realizzare pulsanti, checkbox or radio button (giusto per menzionare qualche esempio di controlli HTML standard), non dovremo far altro che scrivere il normale codice che ne permette l'inclusione nella pagina. Lo stile che trasforma tali controlli in elementi degni del desktop di Windows 98 è già definito nel codice della libreria:

<section>
    <div>
        <button>Click me</button>
    </div>
</section>
<section>
    <div>
        <input checked type="checkbox" id="checkbox1">
        <label for="checkbox1">I am checked</label>
    </div>
    <div>
        <input disabled type="checkbox" id="checkbox2">
        <label for="checkbox2">I am inactive</label>
    </div>
    <div>
        <input checked disabled type="checkbox" id="checkbox3">
        <label for="checkbox3">I am inactive but still checked</label>
    </div>
</section>
<section>
    <div>
        <input id="radio1" type="radio" name="test">
        <label for="radio1">Yes</label>
    </div>
    <div>
        <input id="radio2" type="radio" name="test">
        <label for="radio2">No</label>
    </div>
</section>

Figura 1. Aspetto dei principali controlli HTML con 98.css (click per ingrandire)Aspetto dei principali controlli HTML con 98.css

È anche possibile utilizzare alcune classi CSS "preconfezionate" per realizzare ulteriori controlli, quali barre o finestre modali. Ecco un ulteriore esempio:

<div class="window" style="">
  <div class="title-bar">
    <div class="title-bar-text">A Window With Stuff In It</div>
    <div class="title-bar-controls">
      <button aria-label="Minimize"></button>
      <button aria-label="Maximize"></button>
      <button aria-label="Close"></button>
    </div>
  </div>
  <div class="window-body">
    <p>There's so much room for activities!</p>
  </div>
</div>

Figura 2. Esempio di finestra modale realizzata con 98.css (click per ingrandire)Esempio di finestra modale realizzata con 98.css

Personalizzazione

Nonostante l'uso di 98.css, in qualche modo, "costringa" lo sviluppatore ad utilizzare un tema basato su Windows 98, questa libreria rimane perfettamente personalizzabile. Se vogliamo che un pulsante abbia un margine diverso da quello di default, è sufficiente rimpiazzarlo. Se vogliamo colorare il testo diversamente, possiamo farlo. E senza che ciò influisca negativamente sull'aspetto.

È bene, infine, precisare che questa libreria non contiene JavaScript, e proprio per questo è perfettamente compatibile con qualsiasi framework per lo sviluppo di frontend, da React a Vue.js, passando per Angular e persino il più "tradizionale" jQuery.

Per ulteriori informazioni, rimandiamo al sito del progetto, che include anche una discreta documentazione per esempi.

Ti consigliamo anche