Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Windows 8.1: per Microsoft va sostituito con Windows 11 e un nuovo PC

Microsoft ricorda che a breve scadrà il supporto per Windows 8.1 e raccomanda gli utenti di passare a Windows 11 e di usare un nuovo PC.
Microsoft ricorda che a breve scadrà il supporto per Windows 8.1 e raccomanda gli utenti di passare a Windows 11 e di usare un nuovo PC.
Link copiato negli appunti

Dopo che a giugno aveva ricordato a tutti coloro che ancora si servivano di Windows 8.1 il fatto che dal 10 gennaio 2023 per l'ormai vetusto sistema operativo in questione sarebbe terminato il supporto, nel corso delle ultime ore Microsoft ha rinnovato il suo promemoria, andando però pure a sottolineare cosa dovrebbero fare, di preciso, gli utenti che ancora si servono del suddetto OS.

Windows 8.1: per Microsoft va "rimpiazzato" con Windows 11

Microsoft ritiene che gli utenti debbano rivolgersi a Windows 11 e, di conseguenza, pure ad un nuovo PC, visto e considerato che per gli stringenti requisiti richiesti dal nuovo OS sui loro attuali computer potrebbero mancare.

Riportiamo di seguito, in forma tradotta, quanto raccomandato precisamente da Microsoft al riguardo sul suo sito.

A partire dal 10 gennaio 2023, i computer che eseguono Windows 8.1 funzioneranno ancora, ma Microsoft non fornirà più quanto segue:

  • Supporto tecnico per qualsiasi problema
  • Aggiornamenti software
  • Aggiornamenti o correzioni di sicurezza

Mentre potresti continuare a utilizzare un PC con Windows 8.1, senza aggiornamenti software e di sicurezza continui, il tuo PC sarà a maggior rischio di virus e malware. Si consiglia di eseguire l'aggiornamento a una versione di Windows ancora supportata. Un nuovo dispositivo in grado di eseguire Windows 11 rende la transizione facile e una grande esperienza.

[...]

In che modo la sicurezza di Windows 11 è migliore di Windows 8.1?

Windows 11 è il Windows più sicuro mai costruito, con una sicurezza completa end-to-end che copre antivirus, firewall, protezioni Internet e altro ancora. Ciò significa più funzionalità di sicurezza, display dashboard e aggiornamenti continui per proteggere dalle minacce future, il tutto integrato senza costi aggiuntivi.

Ovviamente, il fatto che l'azienda di Redmond continui a ricordare agli utenti dell'esistenza di Windows 11 è con ogni probabilità riconducibile al fatto che ad oggi sono ancora troppo pochi coloro che sono passati al nuovo sistema operativo, in proporzione alla quantità di PC e di utenti esistenti.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche