Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Internet Explorer non muore mai: rieccolo su Windows 11

Incredibilmente, è ancora possibile lanciare Internet Explorer e navigare con il software ormai obsoleto all'interno di Windows 11.
Incredibilmente, è ancora possibile lanciare Internet Explorer e navigare con il software ormai obsoleto all'interno di Windows 11.
Link copiato negli appunti

Altro che addio, alcune piaghe sono parecchio difficili da debellare: Internet Explorer è vivo e lotta insieme a noi. Il vecchio browser non è finito nel cimitero dei progetti abbandonati da Microsoft con la fine del supporto ufficiale (datata 15 giugno 2022): è ancora ben presente e funzionante su Windows 11. Se serve una prova, eccola.

Il re è morto, viva il re: su Windows 11 rispunta Internet Explorer

A scoprirlo e renderlo noto è stato l'utente @XenoPanther su Twitter, illustrando gli step da seguire per lanciare il software senza che il sistema operativo dirotti in modo forzato l'utente verso il successore Edge. La testimonianza è nello screenshot qui sotto, appena acquisito.

Internet Explorer è ancora in grado di funzionare su Windows 11, basta seguire una procedura precisa

Questa la procedura da seguire per avviare e utilizzare IE su W11.

  • Premere Start;
  • digitare "Opzioni Internet" e aprire la voce presente nel Pannello di Controllo;
  • selezionare la scheda "Programmi";
  • fare click su "Gestione componenti aggiuntivi";
  • premere il collegamento "Ulteriori informazioni su estensioni e barre degli strumenti".

Et voilà, rieccolo sui nostri schermi. Ironicamente, il software si apre mostrando proprio la pagina del supporto che avvisa Il supporto per Internet Explorer 11 è terminato. Da lì è possibile inserire qualsiasi URL nella barra dell'indirizzo e iniziare navigare. Pratica che, sia chiaro, sconsigliamo vivamente.

Internet Explorer (di nuovo) in esecuzione su Windows 11

Non ci stupirebbe vedere questa piccola anomalia risolta con uno dei prossimi aggiornamenti rilasciati per Windows 11. A conti fatti, allo stato attuale, è poco più di un easter egg. Dopotutto, Microsoft ha ribadito fino allo sfinimento che IE appartiene al passato, che il presente e il futuro sono di Edge, più precisamente dalla versione basata su Chromium capace fin qui di conquistare il 10,86% di market share in ambito desktop (fonte StatCounter), rosicchiando progressivamente quote al concorrente e leader Chrome, al momento inarrivabile con il suo 66,14%.

Ti consigliamo anche