Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Internet Explorer 11: disattivazione il 14 febbraio 2023

Internet Explorer 11 verrà disattivato per alcune versioni di Windows 10 il 14 febbraio 2023 tramite un aggiornamento di Edge
Internet Explorer 11 verrà disattivato per alcune versioni di Windows 10 il 14 febbraio 2023 tramite un aggiornamento di Edge
Link copiato negli appunti

Il 14 febbraio 2023 la Casa di Redmond distribuirà un nuovo aggiornamento del browser Web Microsoft Edge che di fatto disattiverà Internet Explorer 11 su alcune release di Windows 10.

Versioni interessate e roadmap

Le versioni coinvolte del sistema operativo saranno per la precisione Windows 10, Windows 10 Enterprise e Windows 10 IoT. Discorso diverso per quanto riguarda invece Windows 8.1, Windows Server e Windows 7 nonché per Windows 10 client LTSC (Long Term Servicing Channel) e Windows 10 IoT LTSC, ma appare abbastanza chiara l'intenzione di iniziare un percorso che nel medio periodo porterà all'abbandono dell'ultima declinazione di IE.

Fino ad ora IE 11 era comunque sopravvissuto all'interno di Microsoft Edge attraverso la cosiddetta IE mode. Una soluzione appositamente pensate per le aziende che avevano necessità di mantenere un certo livello di legacy con il vecchio browser per garantire compatibilità con applicazioni che non avrebbero funzionato con il solo Edge. Per essere utilizzata, tale modalità necessita però di mantenere IE 11 nel sistema che non può essere quindi disinstallato.

A tal proposito è bene ricordare che la possibilità di disabilitare IE 11 esiste già e consente per esempio di rimuovere le icone che fungono da collegamenti all'applicazione. Tale operazione è per il momento facoltativa ma diventerà automatica con l'aggiornamento opzionale che sarà rilasciato il 23 maggio del prossimo anno e definitiva con quello obbligatorio del 13 giugno 2023.

A quel punto molte delle tracce di IE che fino ad ora permanevano nel sistema finiranno per sparire.

Supporto e quote di mercato

Microsoft ha terminato il supporto ufficiale per IE 15 giugno 2022 con l'intenzione di concentrare i propri sforzi unicamente su Microsoft Edge, in questo modo è stato praticamente pensionato un progetto nato nel 1995.

L'addio completo al vecchio browser rappresenta comunque un passaggio necessario anche in considerazione dei rischi di sicurezza connessi all'utilizzo del suo engine JavaScript. È poi utile ricordare che IE è ormai utilizzato da una cerchia estremamente ristretta di utenti, ad oggi infatti la sua quota di mercato sarebbe inferiore all'1% a livello mondiale.

Ti consigliamo anche