Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Migliori Carte con Fido fino a 5000 Euro (Classifica 2024)

La classifica aggiornata delle migliori carte di credito che concedono fido fino a 5000 euro. Con tutti i consigli per la scelta.
La classifica aggiornata delle migliori carte di credito che concedono fido fino a 5000 euro. Con tutti i consigli per la scelta.
Link copiato negli appunti

Le carte di credito con fido fino a 5.000 euro sono degli strumenti molto comodi per chi ha bisogno di ampliare il proprio margine di spesa mensile.

Difatti, sia le carte revolving con fido da 5.000 euro che le carte a saldo permettono di ottenere un importo ragionevole per coprire una grande varietà di spese, ma allo stesso tempo facile da rimborsare nel breve periodo.

In questa guida abbiamo raggruppato le migliori carte con fido fino a 5.000 euro, selezionate in base a costi e commissioni, funzioni incluse, qualità dell’assistenza clienti, facilità di richiesta ed eventuali programmi fedeltà attivi.

In questo modo prendere una decisione informata sarà sicuramente più semplice, basta paragonare le varie soluzioni e scegliere la più adatta alle proprie necessità.

Carte di Credito con fido 5000 euro (Classifica 2024)

Una carta di credito con fido di 5.000 euro è sufficiente per effettuare la maggior parte delle spese quotidiane, coprendo anche eventuali imprevisti o spese importanti, ad esempio se si sta arredando casa o se si necessita di un nuovo elettrodomestico.

Tra le migliori carte di credito con fido a 5.000 ci sono Mediolanum, Credem, Fineco e American Express, ognuna delle quali offre prodotti adeguati a varie tipologie di clienti.

1. Mediolanum Prestige

Mediolanum Credit Card Prestige

Emittente: Banca Mediolanum

Tipo di carta: carta di credito

Circuito: Mastercard

Canone: canone zero primo anno, poi 80,00€/anno

Fido Max: da 5.000 a 10.000 euro

Rimborso: mensile con TAEG min 3,66% e TAEG max 12,90%

La Mediolanum Prestige è il prodotto di punta dell'istituto, una carta di credito con fido da 5.000 euro, che può essere incrementato fino a 10.000 euro all'occorrenza. È disponibile sia in modalità revolving che a saldo.

Il canone annuo è di 80 euro e comprende bonifici gratuiti e prelievi con commissione massima del 4% (min. 0,52 euro).

Con il rimborso a saldo si può saldare il debito in un’unica soluzione senza interessi, mentre per la modalità revolving si può attivare il servizio Spending Control. Questo permette di rateizzare i pagamenti da 250 a 2.400 euro, con TAEG min 3,66% e TAEG max 12,90%.

A ciò si aggiungono vantaggi esclusivi come il servizio LoungeKey, che offre accesso in migliaia di Lounge aeroportuali in tutto il mondo, l’ideale per chi è spesso in viaggio per lavoro o per relax.

Sono anche inclusi un servizio di assistenza prioritario e un’intuitiva applicazione da cui effettuare tutte le operazioni quotidiane.

Pro
  • Si può aumentare il fido fino a 10.000€
  • Accessi inclusi nelle Lounge aeroportuali
  • Servizio di assistenza prioritario
Contro
  • Commissioni di anticipo contante elevate

 

2. Fineco Gold World

Fineco Gold World

Emittente: FinecoBank

Tipo di carta: carta di credito

Circuito: Mastercard

Canone: 69,95€/anno

Fido Max: da 5.000€

Rimborso: mensile a saldo senza interessi

La carta Fineco Gold World è pensata per offrire un’opzione sicura, efficiente e flessibile a tutti coloro che cercano una carta di credito con fido di 5.000 euro ma non vogliono sostenere costi troppo elevati.

La carta è “a saldo”, quindi i rimborsi possono essere effettuati in un’unica soluzione ogni giorno 10 del mese evitando interessi onerosi. Inoltre, la carta è disponibile in versione monofunzione, quindi abilitata al solo circuito Mastercard, e in versione Multifunzione, che opera anche su Bancomat e PagoBancomat.

Il canone annuo è di 69,96 euro, ma può essere scontato a 19,95 spendendo almeno 15.000 euro all’anno su MasterCard. Il plafond di base è di 5.000 euro, ma si può aumentare facendo una richiesta alla banca che analizzerà la propria situazione economica.

In quanto ai costi accessori, i prelievi sono gratuiti sopra i 99 euro, mentre quelli al di sotto hanno una commissione fissa di 0,80 euro. Per i prelievi internazionali il costo è di 2,90€.

Tra i servizi inclusi ci sono polizze viaggio, assistenza e rimborso spese mediche, con tanto di accesso gratuito in oltre 800 Lounge aeroportuali, esperienze esclusive Mastercard Reserved e servizi di protezione sugli acquisti.

Per l’attivazione bisogna avere uno stipendio di almeno 2.000 euro, asset per almeno 5.000 euro e un'età superiore a 26 anni.

Pro
  • Costi di gestione competitivi
  • Costo del canone scontabile
Contro
  • Molti requisiti da rispettare
  • Non è previsto il rimborso a rate

 

3. Credem Ego Gold

Carta Gold Credem
4.6

Emittente: Credem

Tipo di Carta: Carta di credito

Circuito: Visa o Mastercard

Canone: 100€

Fido Max: 50.000€

Rimborso: mensile con TAN/TAEG 21,00% / 23,14%

La Credem Ego Gold è molto più di una carta di credito con fido da 5.000 euro. Difatti, la soluzione è pensata per coloro che hanno bisogno di un elevato massimale di spesa, che con Ego Gold arriva fino a ben 50.000 euro.

Il canone annuo è di 100€, e sono previste commissioni fisse di 2,50 euro per le operazioni di anticipo contante. Per quanto riguarda le modalità di rimborso, è possibile saldare il debito sia in un’unica soluzione che con pagamento rateale per ammortizzare i costi mensili.

Con il pagamento a saldo non si pagano interessi, mentre nel caso delle carte di credito con modalità rateale vengono calcolate commissioni e interessi su base mensile, in questo caso TAN 12% e TAEG 17,02%. Tra le altre funzioni, la carta gode di tecnologie di sicurezza come Chip&PIN, che garantisce protezione sui pagamenti in tutto il mondo, sostituendo la firma con l'autorizzazione tramite PIN.

Inoltre, è inclusa una comoda assicurazione contro frodi, clonazioni e furto entro 90 giorni dall'acquisto di un prodotto o servizio. Per incrementare ulteriormente il livello di protezione, si può associare la carta con wallet digitali come Google Pay o Apple Pay.

Pro
  • Carta con fido elevato fino a 50.000€
  • Modalità di rimborso a saldo e rateale
  • Tecnologia Chip&PIN
Contro
  • Canone annuo elevato
  • Commissioni di 2,50 euro per l’anticipo di contanti

 

4. Carta di credito Compass

Compass
3.8

Emittente: Compass

Tipo di carta: carta di credito

Circuito: Visa

Canone: gratis

Fido Max: 1.500€

Rimborso: mensile TAN/TAEG 21,40%/23,63%

Tra le migliori carte di credito con fido da 5.000 euro rientra anche la Easy di Compass, una soluzione con un plafond iniziale da 1.500 euro che può essere incrementato facendo una semplice richiesta alla banca, che valuterà la propria situazione economica.

Non sono previsti costi fissi, quindi si tratta di una soluzione a canone zero, senza spese per l’estratto conto e senza imposta di bollo. Le uniche commissioni applicate sulle operazioni sono pari al 4% per anticipo contante su sportelli ATM, ridotte all’1% se l’ATM appartiene a Compass.

Di conseguenza, parliamo di un’ottima soluzione per chi vuole spendere il meno possibile ma vuole una carta di credito da utilizzare per le spese di tutti i giorni, grazie anche all’abilitazione al circuito internazionale Visa.

Il funzionamento del plafond è molto semplice: la linea di credito viene alimentata automaticamente ogni volta che viene rimborsata parte del capitale, che avviene in comode rate mensili da 50 o 100 euro al mese.

Questo permette di avere una linea di credito sempre disponibile, anche per coprire piccole spese giornaliere. Per quanto riguarda i costi per la rateizzazione delle spese, si applicano un TAN del 16% e TAEG massimo del 21,05%.

Pro
  • Non ha costi fissi
  • Commissioni ridotte su ATM Compass
  • Nessuna imposta di bollo
Contro
  • Non è possibile rimborsare “a saldo”

 

5. Carta di credito Findomestic

Findomestic Carta Nova
3.8

Emittente: Findomestic

Tipo di carta: carta di credito

Circuito: Mastercard

Canone: Gratis

Fido Max: 3.000€

Rimborso: mensile TAN/TAEG 15,36%/16,49%

Con la carta di credito con fido da 5.000 euro di Findomestic si può scegliere tra un rimborso a rate fino a 12 mesi o in un’unica soluzione. Si tratta infatti di una delle migliori carte di credito con opzione revolving attualmente in commercio.

La carta ha una somma di denaro sempre disponibile per acquisti, prelievi, bonifici e qualsiasi altro tipo di operazione. Ogni volta che si salda parte del debito, il saldo si ricostituirà, aggiustando contemporaneamente la rata da pagare mensilmente.

La carta può anche essere associata ai wallet digitali più comuni come Apple Pay e Google Pay, ottimizzando i processi di pagamento e migliorando il livello di sicurezza.

Per quanto riguarda i costi, non sono previste spese per la tenuta del conto, spese per i prelievi, per l’incasso rata, per la quota annuale o per i bonifici e gli assegni. Gli unici costi applicati sono legati al rimborso, che prevede TAN fisso al 16,92% e TAEG 18,29%.

Pro
  • Condizioni economiche favorevoli
  • Rimborso disponibile anche a saldo
Contro
  • Non è disponibile il rimborso a saldo senza interessi

 

6. Carta American Express Oro

Carta Oro American Express
4.9

Emittente: American Express

Tipo di carta: Carta di Credito

Circuito: American Express

Quota: Azzerata per il primo anno

Fido Max: Fido personalizzato

Rimborso: mensile TAN/TAEG 14%/24,19%

La American Express Oro è senza ombra di dubbio una delle migliori carte di credito con fido da 5.000 euro e oltre, dato che consente di ottenere una linea di credito personalizzata fino a ben 15.000 euro, accontentando anche i clienti più esigenti.

Anche TAN e TAEG sono competitivi: ammontano rispettivamente al 14% e 24,19%. Il rimborso può essere effettuato sia in un’unica soluzione sia effettuando pagamenti rateali.

Tra gli altri vantaggi, oltre al plafond elevato, è previsto un programma Priority Pass che offre accesso a oltre 1.200 VIP Lounge aeroportuali in tutto il mondo, con due ingressi gratuiti all’anno per un eventuale accompagnatore.

A ciò si aggiungono i voucher annuali di 50€ per gli acquisti su Vivaticket, un modo per ammortizzare i costi quando si vogliono seguire i propri eventi preferiti. Lo stesso vale per il programma The Hotel Collection, che consente di ottenere crediti fino a 100$ per Hotel ed esperienze di viaggio o upgrade gratuiti.

Per quanto riguarda i costi del canone, la quota annuale è gratuita per il primo anno, mentre dal secondo anno dall’emissione è prevista una quota mensile di 20 euro. A questo si aggiungono le commissioni per prelievi di contante tramite ATM, pari al 3,9% dell'importo prelevato (min. 1,25 euro).

Tra i requisiti richiesti, bisogna avere una RAL di almeno 25.000 euro.

Pro
  • Carta con fido più elevato disponibile
  • Canone gratuito il primo anno
  • Vantaggi esclusivi per viaggi e soggiorni
Contro
  • Canone e commissioni un po’ elevate
  • Viene richiesto un reddito di almeno 25.000 euro

 

Tipologie di carte con fido fino a 5000 euro

Come abbiamo visto, non tutte le carte con fido da 5.000 euro o superiore sono uguali, sia per costi che per tipologia.

Esistono, infatti, diverse categorie di carte di credito che offrono un fido fino a 5000 euro o, comunque, consentono di spendere questa cifra senza possederla nel proprio conto corrente:

  • carte revolving: permettono di spendere una cifra aggiuntiva entro i limiti stabiliti, nel nostro caso 5.000 euro, e restituirli in un secondo momento in rate mensili con interessi stabiliti da  TAN e TAEG;
  • carte a saldo: le carte di credito con fido “a saldo” consentono di rimborsare i debiti in un’unica soluzione, solitamente il giorno 10 o 15 del mese, pagando interessi ridotti o addirittura azzerati se si rispettano le scadenze.

Chiaramente, la scelta di una carta a saldo o una revolving con fido da 5.000 euro dipende dalle proprie esigenze personali e dalle proprie possibilità economiche, soprattutto se teniamo conto delle modalità di rimborso e degli eventuali interessi.

 

Plafond fino a 5000 euro: come funziona?

Un plafond fino a 5000 euro, com’è facile intuire, consiste in una linea di credito massima di 5.000 euro che può essere utilizzata per i propri acquisti personali. Banche e istituti finanziari sono solite offrire plafond di questo tipo perché si tratta di una cifra abbastanza ragionevole, sia per quanto riguarda la copertura di spese improvvise sia per la facilità con la quale si possono rimborsare i fondi.

In linea di massima, esistono carte con fido da 5.000 euro a saldo, ovvero che consentono di rimborsare la cifra spesa entro il 10 o 15 del mese in un’unica soluzione e senza interessi, purché si rispettino le scadenze.

Se, invece, si opta per una carta revolving con fido da 5.000 euro o superiore, si possono rateizzare i pagamenti per il rimborso, applicando però i costi di TAN e TAEG.

Il funzionamento può ovviamente variare in base all’istituto scelto, motivo per cui è bene conoscere in modo approfondito le logiche del plafond, evitando di indebitarsi ogni mese e finire per spendere più soldi del dovuto.

 

Come richiedere una carta di credito

Richiedere una carta di credito con plafond è abbastanza semplice, ma bisogna conoscere i requisiti generalmente richiesti dalle banche e le procedure da seguire.

Tra i requisiti, di solito, rientrano:

  • età minima di 18 anni, che può salire a 26 in caso di carte come Fineco;
  • reddito, che deve soddisfare i limiti imposti dalla banca, come nel caso di American Express;
  • storia creditizia, che verrà analizzata dall’istituto bancario di riferimento.

Per quanto riguarda la procedura, invece, bisogna tenere a mente questi passaggi:

  • andare sul sito ufficiale della banca, selezionare la carta desiderata e avviare la procedura;
  • verranno richiesti documenti come carta d’identità, passaporto e codice fiscale;
  • bisognerà allegare eventuali documenti reddituali e prove di residenza;
  • si procede poi alla verifica d’identità tramite video, selfie, videochiamata o attraverso un bonifico sulla carta;
  • si firmano i documenti contrattuali e si attende l'approvazione della richiesta.

Dal momento dell’approvazione, passano in genere 5-10 giorni lavorativi per ricevere la carta di credito fisica a casa.

 

A cosa serve una carta con fido di 5000 euro


Una carta con fido da 5.000 euro può essere utile in diversi scenari, in quanto come già anticipato si tratta di una cifra ragionevole capace di coprire tantissime esigenze.

Alcuni esempi sono:

  • acquisti con importi elevati, come nel caso di elettrodomestici, dispositivi elettronici e mobili;
  • spese inaspettate, come nel caso di guasti all’auto, spese mediche o spese legate all’abitazione;
  • viaggi e prenotazioni, come nel caso di un viaggio di lavoro imprevisto, un’emergenza lontana da casa o semplicemente un viaggio di piacere;
  • acquisti online in momenti in cui non si ha abbastanza liquidità.

A queste esigenze si può aggiungere la semplice gestione delle finanze personali, sicuramente più semplice con della liquidità sempre a propria disposizione.

 

Alternative alle carte di credito con fido a 5000€

In alcuni casi, una carta di credito con fido da 5.000 euro potrebbe non soddisfare le proprie esigenze, sia per quanto riguarda i costi associati sia per il suo funzionamento.

Ecco alcune alternative valide:

  • carte di debito: collegate al conto corrente, consentono di spendere esclusivamente i soldi presenti sul conto, senza rimborsi e debiti da saldare;
  • prestiti personali: per ottenere liquidità pagando una rata mensile con gli interessi, esattamente come una carta di credito ma solitamente con interessi più bassi e limiti molto più alti;
  • carte prepagate: le ricaricabili permettono di accantonare della liquidità e usarla nei momenti di bisogno, costituendo una sorta di plafond personale (queste carte possono disporre anche di IBAN).

Come scegliere la migliore carta di credito con fido elevato

Per scegliere la migliore carta di credito con fido da 5.000 euro o superiore bisogna tenere in considerazione tutta una serie di elementi importanti che possono risultare decisivi in fase di utilizzo.

Ecco alcuni consigli per trovare la più adatta:

  • valutare le proprie esigenze, sia in termini di spesa che di abitudini personali;
  • considera le caratteristiche della carta, dalla linea di credito offerta fino alle funzioni incluse, come anche gli eventuali servizi aggiuntivi;
  • valutare i tassi di interesse, che possono influenzare notevolmente i costi totali durante l’anno se si usa spesso il fido messo a disposizione dalla banca
    valutare le spese fisse e le spese accessorie, che insieme agli interessi possono far lievitare ulteriormente i costi;
  • tenere in considerazione i requisiti per l’attivazione, che possono risultare limitanti a seconda dell’istituto scelto;
  • verificare eventuali promozioni che possono aiutare a ridurre o azzerare i costi fissi, come nel caso del canone.

Anche se la scelta è soggettiva, valutare questi elementi aiuta notevolmente a filtrare la ricerca e selezionare solamente le opzioni migliori.

 

Cosa abbiamo valutato in classifica

Per stilare la nostra classifica delle carte con fido da 5.000 euro, revolving e a saldo, abbiamo dovuto valutare una serie di elementi:

  • costi e commissioni: qui rientrano non solo le spese fisse come quelle del canone, ma anche costi accessori come commissioni sui prelievi, importo di TAN e TAEG e costi legati ad eventuali servizi aggiuntivi;
  • programmi fedeltà e promozioni: abbiamo tenuto in considerazione anche eventuali programmi fedeltà e promozioni, come nel caso di American Express, che consentono di fruire di un’esperienza utente migliore;
  • funzioni: abbiamo valutato la presenza di app intuitive e semplici da usare, come anche la possibilità di effettuare le principali operazioni tramite smartphone;
  • assistenza clienti: l’assistenza clienti è cruciale quando si usa una carta di credito, motivo per cui abbiamo selezionato prodotti di banche affidabili come Mediolanum, Fineco e Findomestic;
  • facilità di richiesta: trattandosi di carte di credito con fido elevato, abbiamo cercato di selezionare le più facili da richiedere.

 

Conclusioni

Abbiamo visto come le migliori carte con fido da 5.000 euro o superiore consentano di far fronte a tutta una serie di spese ed esigenze impreviste.

Chiaramente, si tratta di soluzioni dedicate a utenti con un certo margine di spesa, quindi vanno considerati anche i costi fissi del canone e i costi accessori, che possono sfiorare o superare i 100 euro all’anno.

Per quanto riguarda la scelta, il consiglio è sempre quello di valutare prima le proprie esigenze personali e possibilità di spesa, e scegliere la soluzione più adatta sia in termini di costi che di funzioni e servizi inclusi.

Domande Frequenti sulle Carte di Credito con Fido fino a 5000 euro

Cosa succede se si supera il fido della carta di credito?

Chi supera il fido della carta di credito non potrà, almeno fino al mese successivo, utilizzare la linea di credito, in quanto si andrebbe oltre il limite consentito.

Come aumentare il fido della carta di credito?

Per aumentare il fido della carta di credito si può inoltrare una richiesta direttamente alla banca di riferimento, che analizza la propria situazione finanziaria e debitoria.

 

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Il presente sito e tutti i suoi collaboratori non sono responsabili né devono essere ritenuti responsabili per eventuali perdite o danni commerciali subiti avendo fatto affidamento sulle informazioni contenute su questo sito. I dati contenuti in questo sito non sono necessariamente forniti in tempo reale e non sono necessariamente accurati. Tutti i riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi come attività di consulenza in materia di investimenti, né come invito all'acquisto dei prodotti o servizi menzionati. Investire comporta il rischio di perdere il proprio capitale. Investi solo se sei consapevole dei rischi che stai correndo. Fineco non si assume alcuna responsabilità per l’accuratezza o la completezza delle informazioni riportate in questo sito. Per ulteriori informazioni su Fineco visita il sito www.finecobank.com