Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Rischio furto password per Chrome e Edge, difenditi così

Una nuova vulnerabilità scoperta su Edge e Chrome metterebbe a rischio le password degli utenti: i consigli per difendersi.
Una nuova vulnerabilità scoperta su Edge e Chrome metterebbe a rischio le password degli utenti: i consigli per difendersi.
Link copiato negli appunti

Un comunicato stampa diramato da Panda Security ci informa che un'azienda di cybersicurezza informatica ha scoperto una vulnerabilità che mette a rischio le password degli utenti Google Chrome e Microsoft Edge.

In particolare, il colpevole sarebbe il controllo ortografico utilizzato da questi browser che, inviando le password ai server dell'azienda allo scopo di esaminarle, le espone al rischio di essere intercettate e poi rubate.

La vulnerabilità descritta pare non sia stata sfruttata al momento da alcun malintenzionato e una correzione è in arrivo su entrambi i fronti. In ogni caso, seguono alcuni consigli per proteggerti insieme all'invito di usare una soluzione premium come Panda Dome Complete, in offerta esclusiva per Natale.

Come evitare il furto delle password con Edge e Chrome

Il furto di credenziali è uno dei maggiori pericoli della rete e adottare dei semplici accorgimenti può essere fondamentale per evitare pericoli.

Password sicure

Il primo tra questi è quello di non salvare le password in un unico file: per quanto comodo possa sembrare, è come servire a eventuali cybercriminali tutte le tue credenziali su un vassoio d'argento.

Naturalmente, cerca di non riutilizzare le stesse password su più siti web, specie i più popolari. Nel caso questi finissero coinvolti in una fuga di dati, metteresti a rischio le tue informazioni con diversi portali in un colpo solo.

Per aiutarti in questo cerca di generare delle password che siano il più complesse possibili: un supporto può dartelo un ottimo password manager come quello che trovi integrato in Panda Dome Complete, perfetto per memorizzare, gestire e proteggere tutte le tue credenziali.

Password migliori

Per quanto riguarda il caso in specie, Google ha già fatto sapere che le password di Chrome non vengono salvate sui server e non sono associate ad altri dati degli utenti. Anzi, rincara la dose scaricando una parte della responsabilità sui siti web, colpevoli di non aver disattivato il controllo ortografico per determinati elementi con una semplice modifica al codice del sito.

Detto questo, se sei preoccupato dalla minaccia ti conviene per il momento disattivare il controllo ortografico ma non sottovalutare mai l'importanza di avere una soluzione Premium al tuo fianco per la tua sicurezza informatica.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche