Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Pop!_OS 22.04 è ora disponibile anche per il Raspberry Pi 4

Pop!_OS 22.04: un nuovo update della distribuzione introduce il supporto alla nota board ARM Raspberry Pi 4
Pop!_OS 22.04: un nuovo update della distribuzione introduce il supporto alla nota board ARM Raspberry Pi 4
Link copiato negli appunti

Il team di coder di System76, nota azienda che si occupa della commercializzazione di svariati PC dedicati al mondo Linux, ha comunicato alla propria community di utenti la disponibilità di un nuovo upgrade per la distribuzione Pop!_OS 22.04, ovvero l'ultima incarnazione del sistema operativo sviluppato da tale società. Questo sistema Linux si basa interamente sui pacchetti software provenienti dai repository di Ubuntu 22.04 LTS (Long Term Support)  "Jammy Jellyfish". La novità più interessante che è stata implementata in tale build riguarda il supporto per la famosa board ARM low-cost Raspberry Pi 4, cioè il modello più recente e potente di tale dispositivo disponibile in commercio.

In  Pop!_OS 22.04 possiamo inoltre trovare diverse altre novità di rilievo come ad esempio:  La nuova edizione della COSMIC UI basata su GNOME Shell 42, un innovativo Scheduler che ottimizza le prestazioni generali della distribuzione ed è stato finalmente implementato il supporto per gli installer Flatpak e Nix.

Sempre in  Pop!_OS 22.04 è possibile reperire l'innovativo audio processing system PipeWire. Questa utility si occupa concretamente della gestione dei flussi audio e video degli utenti. Si tratta di un software pensato appositamente per garantire una UI (User Interface) per l'amministrazione e la manipolazione delle sorgenti multimediali attive nel sistema operativo.

PipeWire oltretutto ha la capacità nativa di interfacciarsi con i programmi progettati per utilizzare altri audio processing system open source presenti nel panorama Linux, come PulseAudio, JACK o ALSA.

Pop!_OS 22.04 beneficia anche di un nuovo software manager. Tale utility può gestire gli aggiornamenti delle singole applicazioni e notificare l'arrivo di nuovo software nei repository. I developer della distribuzione hanno anche lavorato sulla Setting App, ovvero il pannello di controllo del sistema, che adesso ha acquisito la possibilità di selezionare i vari temi e stili grafici predefiniti, come ad esempio la Dark Mode, oltre ovviamente alle impostazioni sul comportamento del desktop, dei servizi eseguiti in background e del dock.

Ti consigliamo anche