Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Fedora Linux 37: arrivati Linux 6.0, GNOME 43 ed il supporto al Raspberry Pi 4

Fedora 37: implementati GNOKE 43, Linux 6.0 ed il supporto al Raspberry Pi 4
Fedora 37: implementati GNOKE 43, Linux 6.0 ed il supporto al Raspberry Pi 4
Link copiato negli appunti

Il team di Fedora, storica distribuzione Linux, ha finalmente annunciato la disponibilità della nuova major release alla sua vasta community di utenti ed appassionati. Fedora 37 arriva con ben due settimane di ritardo sulla tabella di marcia ufficiale a causa di un grave bug riscontrato all'interno della libreria OpenSSL. In tale versione è possibile reperire una grossa serie di migliorie davvero notevoli. Ad esempio è stata ultimata la transizione ai pacchetti software RPM 4.18. Questo update permette ai mantainer  di Fedora di garantire un'esperienza utente più robusta e performante. Il passaggio a RPM 4.18 si è reso obbligatorio anche per garantire l'inclusione del nuovo sistema di firma digitale dedicato ai vari applicativi presenti nei repository software della distribuzione.

Fedora 37 beneficia di un nuovo default compilation flag. Quest'ultimo setting consente migliorare tutte le operazioni di performance profiling. In questa edizione è presente un rinnovato supporto per i zero touch onboarding/edge device ed al protocollo open source FDO (FIDO Device Onboard).

Fedora 37 è equipaggiata con la più recente versione del kernel del Pinguino ovvero Linux 6.0. Inoltre è stato implementato GNOME 43. Quest'ultima edizione del noto ambiente grafico open source basato sulle librerie GTK introduce una nuova interessante funzionalità chiamata Quick Setting, tale disposizione dei setting all'interno di un unico menu posizionato nella barra di sistema rende notevolmente più immediato e rapido l'accesso a numerose opzioni.

Nei repository di Fedora 37 è ovviamente possibile reperire anche altri desktop environment come ad esempio: KDE Plasma 5.26, Xfce 4.16, LXQt 1.1.0, MATE 1.26 e Cinnamon 5.4. Sempre in questa edizione è stato implementato il supporto alla nota board ARM low-cost Raspberry Pi 4. Dunque gli utenti di questo device potranno installare Fedora 37 senza problemi o workaround di sorta, tuttavia la funzionalità di hardware-based media decoding, ad esempio con i formati H264/HVEC, su Raspberry Pi 4 non è ancora operativa ma è probabile che arriverà in qualche aggiornamento futuro.

Ti consigliamo anche