Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Migliori Hosting Economici 2024 (per Siti Web a meno di 3€ al mese)

Link copiato negli appunti

Alla ricerca di un hosting economico per aprire il tuo primo sito web? In questa guida scoprirai la classifica degli hosting low cost più consigliati per il 2024, con prezzi stracciati e funzioni all'avanguardia. "Hosting economico", infatti, non è sinonimo di "scadente", tutte le opzioni garantiscono ottima qualità con prezzi inferiori ai 3€ al mese (IVA esclusa).

Gli hosting economici sono stati scelti con un metodo che tiene conto del rapporto qualità-prezzo, dello spazio di archiviazione, della facilità d'uso, della velocità e sicurezza, delle funzioni aggiuntive e del servizio clienti.

Per ogni provider si troverà la presentazione dettagliata del servizio, un uso consigliato e una tabella riepilogativa dei punti di forza e di quelli su cui c'è margine di miglioramento.

Prezzi hosting economici a confronto

Per riassumere velocemente i migliori hosting economici da valutare per il proprio sito, abbiamo stilato un elenco con il prezzo più conveniente disponibile in questo momento.

Hostinger 💸  da 2,99€/mese
Aruba 💸  da 0,99€/mese
Keliweb 💸  da 0,83€/mese
Serverplan 💸  da 2,17€/mese
SiteGround 💸. da 2,99€/mese
VHosting 💸  da 2,17€/mese
Tophost 💸  da 1,67€/mese
Netson 💸  da 2,42€/mese

 

Classifica hosting economici 2024

Per la guida si è deciso di considerare solo gli hosting con un ottimo rapporto qualità-prezzo, mostrando i pacchetti più economici da selezionare al momento della sottoscrizione del nuovo abbonamento.

Per ogni provider verrà indicato l'uso più consigliato, le migliori caratteristiche dell'abbonamento low cost e quali sono i vantaggi e gli svantaggi del servizio.

1. Hostinger - (2,99€/mese)

Hostinger
4.8

🗄️ Spazio di archiviazione: fino a 200 GB

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: gratuito

🧱 Firewall: ✔️

🔐 Migrazione sito web automatica: ✔️

👨‍💻 Larghezza di banda: illimitata

💿 Database: MySQL illimitati

📱 Pannello di controllo: cPanel

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: 30 giorni

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 75%

Il miglior servizio di hosting economico è quello fornito da Hostinger. Questo provider include tutto il necessario per avviare subito un sito web di qualsiasi dimensione. Hostinger si adatta bene per essere utilizzato per qualsiasi scopo ed esigenza, ma il massimo delle performance si ottiene quando si installa WordPress come CMS.

All'interno dell'abbonamento Premium sono incluse le risorse per gestire permette di ospitare fino a 100 siti (su un massimo di 25mila visite mensili), 100 GB di spazio incluso, traffico illimitato, registrazione gratuita del dominio e oltre 100 sottodomini personalizzabili, scanner per malware e backup settimanali.

L'abbonamento più economico per Hostinger 2,99€ al mese (IVA esclusa) è disponibile con ordini di 48 mesi e 2 mesi aggiuntivi gratis.

Pro
  • Prezzo accessibile
  • WordPress gestito
  • Email gratuite
  • 1 dominio gratis
Contro
  • Staging per WordPress solo su piano Business
  • Funzioni e-commerce solo su piano Business

 

2. Aruba - (0,99€/mese)

Aruba
4.5

🗄️ Spazio di archiviazione: illimitato

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: ✔️

🧱 Antivirus e antispam: ✔️

💫 Larghezza di banda: 2 Gbit/s best effort

👨‍💻 Dominio incluso: 1

💿 Database: fino a 5 database MYSQL

📱 Pannello di controllo: cPanel

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: ❌

🔥 Offerte attive: SCONTO del 68% per il primo anno

Un ottimo provider economico su cui puntare è Aruba, che fornisce una selezione di hosting economici (per Windows e Linux) ad un prezzo davvero conveniente e con tutto il necessario per creare velocemente un nuovo sito. Aruba è un'ottima scelta per blog e multi dominio, anche grazie alla possibilità di personalizzare l'abbonamento nel dettaglio.

Le principali caratteristiche sono: sistema di sicurezza e scansione delle minacce per tutti i siti gestiti; sistema di gestione della cache (per ottimizzare la velocità del sito); spazio web e traffico illimitato; sistema di backup; oltre 200 app preconfigurate.

L’abbonamento per risparmiare è Hosting Basic (sia per Windows che per Linux), disponibile a 11,90€ all'anno (IVA esclusa), con inclusi 1 dominio, un certificato SSL DV, sistema HiSpeed Cache, spazio Web e traffico illimitati e 5 caselle email da 1 GB.

Pro
  • 1 dominio incluso
  • Oltre 200 app per configurare velocemente il sito
  • Ottimizzato per la velocità
Contro
  • Servizio clienti migliorabile
  • Prezzi in promozione solo per il primo anno

 

3. Keliweb - (0,83€/mese)

Keliweb
4.4

🗄️ Spazio di archiviazione: fino a 150 GB

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: gratis

🧱 Antivirus e antimalware: ✔️

🔐 Dominio Incluso: ✔️

👨‍💻 Traffico mensile: illimitato

💿 Database: MySQL, phpMyAdmin da 1 fino a illimitati

📱 Pannello di controllo: cPanel

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: 15 giorni

Altro servizio hosting economico e con dominio insieme che entra in classifica è Keliweb. Questo servizio è consigliato per blogging e per il multi dominio, anche se si adatta velocemente a qualsiasi scenario.

Il sito fornisce hosting a prezzi economici e con tutti gli abbonamenti si ottiene: dominio gratis, certificato SSL incluso, costruzione del sito facilitata e assistita, protezione antimalware e firewall, pannello di controllo a scelta e sottodomini illimitati.

Il pacchetto di base è KeliUser, disponibile al prezzo di 9,99€ all'anno (IVA esclusa) e dotato di 10GB di spazio web SSD, 50 caselle di posta, 5 database, pannello di controllo cPanel, MultiPHP e molti servizi avanzati subito disponibili.

Pro
  • Prezzo concorrenziale
  • Costruzione del sito facilitata
  • Protezione antimalware
Contro
  • Spazio web limitato
  • Nessun accesso SSH (piano base)

 

4. Serverplan - (2,17€/mese)

ServerPlan
4.4

🗄️ Spazio di archiviazione: fino a 200 GB

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: gratis

🧱 Bitninja e anti malware: ✔️

🔐 Traffico illimitato e Accesso SSH: ✔️

👨‍💻 Dominio incluso: 1 gratis per sempre

💿 Database: fino a 50 db Mysql

📱 Pannello di controllo: cPanel + EasyAPP

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: 30 giorni

Uno dei migliori provider per attivare un nuovo sito web spendendo poco è Serverplan. Si adatta a qualsiasi scenario e può essere utilizzato con WordPress, per l'e-commerce, per i siti web professionali e per creare nuovi siti con altri famosi CMS come Drupal e Joomla.

Per risparmiare al massimo la migliore offerta è STARTERKIT, basata su hosting condiviso e disponibile al prezzo di 26€ all'anno (IVA esclusa). Questo piano include 1 dominio gratis per sempre, 5 GB di spazio SSD, 5 account email, traffico dati illimitato, 1 database MySQL su SSD, pannello di controllo cPanel, backup giornaliero automatico e  sistemi per la migrazione dei vecchi siti.

Si tratta peraltro di uno dei migliori hosting e-commerce presenti sul mercato.

Pro
  • Hosting adatto a qualsiasi scenario
  • Prezzo conveniente
  • Backup automatico giornaliero
Contro
  • Scelta limitata sui domini di primo livello

 

5. SiteGround - (2,99€/mese)

SiteGround
4.6

🗄️ Spazio di archiviazione: fino a 40 GB

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: gratis

🧱 Sistema anti-hacking e anti spam: ✔️

💫 Trasferimento dati: illimitato

👨‍💻 Accesso SSH e SFTP: gratis

💿 Database: MySQL illimitati

📱 Pannello di controllo: Site Tools

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: 30 giorni

🔥 Offerte attive: SCONTO fino all’80%

SiteGround è un hosting low cost che propone varie offerte di hosting condiviso con prezzi accessibili.

Questo provider è l'ideale per creare un sito web professionale e per gestire un nuovo e-commerce, utilizzando WordPress come base ed installato i plugin necessari per il sito.

Tutti i piani prevedono pacchetti per la sicurezza, sistemi di ottimizzazione della cache e del caricamento dei siti (per ottenere una velocità ultrarapida), WordPress gestito e supporto ai clienti attivo 24 ore su 24.

L'offerta consigliata per questo provider è Startup, che al prezzo di 2,99€/mese (pari a 35,88€ all'anno, IVA esclusa) fornisce ai nuovi clienti un hosting con 10 GB spazio web, trasferimento dati illimitato, dominio gratuito, SSL gratuito, CDN gratuita, email gratuite e la predisposizione per eCommerce.

Pro
  • WordPress gestito
  • Sistemi di ottimizzazione della cache
  • CDN gratuita
Contro
  • Spazio web limitato (offerta base)
  • Grandezza database limitata

 

6. VHosting - (2,17€/mese)

VHosting
4.3

🗄️ Spazio di archiviazione: da 4 GB fino a 480 GB

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: gratis

🧱 Firewall: ✔️

🔐 Accesso SSH: ✔️

👨‍💻 Dominio: 1 gratuito (.it – .eu)

💿 Database: illimitati

📱 Pannello di controllo: cPanel, Plesk

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: da 30 a 60 giorni (in base al piano scelto)

Come hosting low cost va data un'occhiata anche a VHosting, un servizio completo dotato di dominio gratuito.

Questo provider si presta particolarmente bene per creare un sito professionale e per gestire un sito di e-commerce, anche con gli abbonamenti più economici (da scalare non appena si necessità di ulteriori risorse).

La migliore offerta di VHosting è Cloud Low Cost 01 che, al prezzo di 26€ all'anno (IVA esclusa) fornisce un hosting economico dotato di 4GB spazio SSD NVMe, un processore virtuale da 1,5 core, 1 GB di RAM, sistema NGINX Cache, compatibilità Apache Powered, database illimitati, caselle email illimitate, certificato SSL gratuito, pannello Plesk, accesso SSH e garanzia "soddisfatti o rimborsati" valida 30 giorni.

Pro
  • Prezzo concorrenziale
  • Database illimitati
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati
Contro
  • Spazio web limitato
  • Poca RAM nell'abbonamento base

 

7. Tophost - (1,67€/mese)

Tophost
4.8

🗄️ Spazio di archiviazione: fino a 50 GB

📃 SLA (Service Level Agreement): ✔️

☁️ Back up automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: ✔️

🧱 Sistema anti-hacking e anti spam:: ✔️

👨‍💻 Dominio incluso: 1 sempre gratis

💿 Database incluso: fino a 6 database MySQL (1 GB)

📱 Pannello di controllo: cPanel

📞 Supporto tecnico: ticket

💰 Garanzia di rimborso: ❌

Come ottima alternativa ai provider visti finora c'è Tophost, la scelta ideale per creare velocemente siti amatoriali, siti di blogging, siti di testing o sperimentare nuove app web.

Il provider fornisce domini, hosting economico per WordPress e per e-commerce e caselle e-mail, ma non mancano funzionalità molto richieste dagli utenti come backup automatico in cloud, hosting gestito in totale autonomia (con ottimizzazioni e fix automatici) e sistemi di sicurezza avanzati.

Come piano economico e ben strutturato è possibile selezionare Topweb, che include a 19,99€ all'anno dominio gratis, traffico illimitato, 20 GB di spazio web, 4 database mySQL e 30 account email subito pronte all'uso.

Pro
  • Prezzi economici
  • Piano base completo
  • Server veloci
Contro
  • Assistenza con tempi poco reattivi
  • Backup con cadenza settimanale

 

8. Netsons - (2,42€/mese)

Netsons
4.3

🗄️ Spazio di archiviazione: fino a 1 Tera

☁️ Backup automatici: ✔️

🔑 Certificato SSL: gratis

🧱 Antivirus and antimalware: ✔️

💫 Traffico: illimitato

👨‍💻 Linguaggi disponibili: PHP, CGI, Ruby On Rails, Python, Node.js

💿 Database: MariaDB / MySQL fino a 100 (10 GB ciascuna)

📱 Pannello di controllo: cPanel

📞 Supporto tecnico: 24/7

💰 Garanzia di rimborso: 30 giorni

Netsons è uno dei più famosi provider hosting economici nel settore, in grado di unire sicurezza e affidabilità, senza dimenticare i prezzi accessibili.

Può essere utilizzato per blogging e come server Linux aziendale, adattandosi velocemente alle esigenze di piccole aziende in crescita.

Su tutti i piani sono inclusi il pannello cPanel, il website builder rapido, il certificato SSL, i sistemi di sicurezza per il panel e per il sito, il supporto al protocollo HTTP/2 e l'ottimizzazione PHP per l'accesso ultraveloce.

La migliore offerta economica per questo provider è Hosting Web 10, disponibile a 2,42€ al mese (ossia 29,04€ all'anno, IVA esclusa) con inclusi 10 GB di spazio web, 1 database MariaDB/MySQL, 5 caselle email, un dominio incluso nel prezzo, connettività 1 Gbps, traffico illimitato e fino a 5 sottodomini.

 

Come scegliere un hosting economico

Un hosting economico e affidabile non deve essere scelto solo sulla base del prezzo, ma considerando anche le funzionalità indispensabili per un determinato sito web. In questo paragrafo consigliamo un hosting low cost per ogni tipologia di progetto online.

Hosting economico per WordPress

Il miglior hosting economico per WordPress è Hostinger, che prevede un piano specifico per questo CMS (WordPress Starter).

Utilizzando questo servizio è possibile ottenere un hosting potente ma economico al prezzo di 2,99 euro al mese, include traffico massimo di 25.000 visite mensili, larghezza banda illimitata, un dominio gratuito incluso nel prezzo, 20 GB di memoria basato su memoria SSD, database illimitati e altre funzioni utili.

E-commerce

Per un e-commerce è necessario optare per un hosting economico e scalabile per evitare rallentamenti o blocchi del sito se il traffico aumenta velocemente.

I migliori per iniziare a gestire un e-commerce sono Hostinger, VHosting e ServerPlan, tutti dotati di ampio supporto per WordPress e per il plugin WooCommerce, uno degli strumenti di vendita più usati. Questo permette di creare velocemente ogni dettaglio del sito (tasto vendita, vetrina prodotti, gestore carrello e sistema di pagamento elettronico integrato).

Blog

Per gestire un blog la scelta di un hosting economico può rivelarsi vincente, tenendo conto del risparmio in termini di abbonamento e nell'ottima scalabilità anche in caso di un gran numero di accessi.

I migliori hosting WordPress da provare per i blog sono Aruba, Keliweb e Netson, anche se in generale ogni provider visto nella guida si adatta bene allo scopo.

Sito professionale

Per creare un sito professionale in pochi passi è necessario che l'hosting disponga di strumenti di creazione del sito (web building) veloci ed efficienti, magari con l'appoggio dell'intelligenza artificiale.

Da questo punto di vista i migliori hosting da utilizzare solo Hostinger, VHosting e ServerPlan, con piani dal prezzo accessibile e tutti gli strumenti per realizzare un sito di grande effetto, ottimo per pubblicizzare un'azienda o un'attività professionale.

Hosting economico per Linux

Gli utenti che necessitano di un server Linux come base per un cloud aziendale possono iniziare utilizzando un hosting economico, consapevoli di dover scalare le risorse non appena l'azienda cresce di dimensioni e fatturato.

Per iniziare subito con un hosting Linux è possibile scegliere tra Netson, Tophost e Keliweb, anche se in realtà qualsiasi provider consigliato in alto presenta ottime performance di scalabilità.

Multidominio

Come hosting economico multidominio è possibile scegliere Aruba, Keliweb e Hostinger, i più indicati per gestire fin da subito più domini con un solo server.

In questo caso è necessario comunque tenere in considerazione le funzioni fornite dai provider, scegliendo piani che includono il multidominio e che includono la giusta quantità di traffico per tutti i siti che si intendono gestire con un solo abbonamento.

 

Cosa abbiamo valutato in classifica

Per stilare la classifica dei migliori hosting economici del 2024 si è tenuto conto di alcuni importanti parametri, utili a capire in piena autonomia quale provider low cost scegliere tra quelli disponibili.

Prezzo

Il prezzo è decisamente il parametro più importante nella scelta di un hosting economico.

Visto che si punta a spendere il meno possibile (ancor più se si è alle prime armi), la spesa media si aggira tra 70 centesimi di euro e 2,99€ al mese. Inevitabilmente i prezzi salgono se si scelgono abbonamenti con server potenti o con il supporto al multi dominio: la spesa può salire fino ai 50€ all'anno.

Spazio d'archiviazione e CPU

I servizi di hosting forniscono abbonamenti accessibili su server condivisi, suddividendo le risorse tra più account e tra più domini. Per avere delle ottime performance vale la pena scegliere subito una CPU veloce, un buon quantitativo di RAM e uno spazio di archiviazione basato su SSD o su M.2, così da poter creare da zero un sito veloce.

Sullo spazio d'archiviazione è possibile selezionare uno spazio web che varia da 10 a 50 GB, in base all'abbonamento scelto.

Facilità d'uso

L'hosting economico deve essere conveniente e allo stesso tempo semplice da utilizzare. Sono stati presi in considerazione i provider con gestione tramite un pannello di controllo, utile per avere sott'occhio in tempo reale le risorse occupate dal sito creato e per sfruttare tutte le funzioni previste dal CMS scelto.

Se si sta realizzando un sito web semplice per un'azienda o per un'attività commerciale il consiglio è di usare sempre WordPress, così da trovare semplicità d'uso, grandi potenzialità in termini di personalizzazione e supporto a moltissimi add-on diversi.

Funzionalità aggiuntive

Come funzionalità aggiuntive un hosting economico deve disporre di un sistema di creazione rapida del sito web, gestione dei database, accesso FTP o SSH, pacchetto di indirizzi email e un sistema per installare velocemente il CMS più adatto alle esigenze del cliente.

In base al sito da creare va valutato anche il supporto a plugin e add-on molto famosi come WooCommerce, Magento e BigCommerce, ricordandoci che come CMS WordPress è la scelta migliore per la maggioranza degli scenari (a meno di non voler creare un server cloud aziendale privato).

Uptime e velocità

Per poter fornire un servizio di qualità l'hosting economico deve garantire un uptime superiore al 99% del tempo annuo, in linea con gli standard del settore. La continuità online è fondamentale per ogni buon sito: di fatto il sito deve risultare offline solo per il tempo necessario per fornire la manutenzione programmata ogni anno (di solito pochi minuti nelle ore notturne).

Dal punto di vista della velocità tutto dipende dal tipo di infrastruttura e dalle caratteristiche del server condiviso. In caso di problemi è opportuno controllare prima il carico di CPU e di RAM e solo successivamente il carico di rete, visto che sempre più provider forniscono traffico illimitato, CDN ottimizzati per la distribuzione dei contenuti e server semi-condivisi.

Sicurezza e backup

Un nuovo sito web potrebbe essere facile bersaglio per gli hacker, specie se il traffico aumenta a dismisura dopo una condivisione massiccia sui social o tramite indicizzazione sui motori di ricerca.

Per questo abbiamo ricercato sistemi di sicurezza integrati all'interno dell'infrastruttura di tutti gli hosting economici consigliati, così da poter bloccare spam, hacker, attacchi di tipo DDoS e malware mirato a scoprire le password degli utenti.

Assistenza clienti

Non va sottovalutata l'assistenza quando si parla di servizi di hosting. I problemi e le difficoltà sono dietro l'angolo, specie se si è alle prime armi con la creazione di un sito o l'utilizzo di CMS nuovi come WordPress.

Per fortuna la maggior parte dei provider forniscono anche per gli abbonamenti low cost, l'assistenza 24 ore su 24 tramite telefono, chat live ed email. Se il provider fornisce vari metodi per accedere all'assistenza il miglior è senza ombra di dubbio la chat live, ma per molti è importante anche poter contattare l'assistenza tramite telefono (da sempre il mezzo più apprezzato in ambito professionale, perché fornisce un contatto diretto con un operatore umano).

 

Consigli per risparmiare su un sito web

Se si cerca di ottimizzare i costi oltre all'uso di un hosting economico, si possono mettere in campo alcuni semplici strategie per risparmiare qualcosa sul lungo periodo. Pur rimanendo consapevoli che se il sito cresce la spesa annuale inevitabilmente aumenterà di pari passo (dovendo aumentare le risorse assegnate).

Per risparmiare può essere utile confrontare i prezzi prima dell'acquisto usando guide dedicate, scegliere da subito piani a lungo termine (di solito disponibili a prezzi più bassi), attendere e monitorare l'arrivo di sconti e promozioni in determinati periodi dell'anno (di solito Natale, inizio estate e inizio autunno) e scegliere un hosting condiviso se si vuole creare un sito semplice e senza esigenze tecniche specifiche.

Qualsiasi sia la scelta fatta tenete sempre bene in mente il fattore scalabilità: il provider deve fornire un menu o un pannello di controllo dove è possibile passare rapidamente ad un piano dal costo maggiore o aumentare le risorse assegnate in poco tempo, in modo da poter gestire i picchi di traffico senza rischiare blocchi o rallentamenti.

 

Problemi frequenti con gli hosting troppo low cost

Quando si punta su un hosting troppo economico (o gratuito) emergono problemi di performance soprattutto quando il sito genera un elevato traffico di rete oppure nel momento in cui aumentano i contenuti all'interno del sito (immagini, prodotti o semplici pagine).

Anche la creazione di un sito strutturato può rivelarsi complicata se l'hosting non è di qualità: il sito diventerà lento e impossibile da utilizzare per i nuovi clienti e per i clienti affezionati.

In un mondo dove l'immagine e il brand è tutto conviene evitare di risparmiare eccessivamente sul nuovo sito web, scegliendo un hosting economico ma allo stesso tempo efficace (come quelli visti in classifica), capace di garantire velocità, stabilità e scalabilità.

 

Conclusioni

Dopo aver letto tutta la guida si avrà un quadro chiaro di cosa sono gli hosting economici, quando puntare su di essi e quando invece evitare. Tutto dipende dalla grandezza del sito o dal progetto che si vuole realizzare: se si parte totalmente da zero vale la pena scegliere un hosting economico ma con la possibilità di scalare velocemente se il traffico aumenta.

Se invece il traffico è già elevato conviene optare per abbonamenti più costosi con capacità diverse (tutti i provider visti in classifica offrono soluzioni di qualità per tutte le tasche): il rischio di rallentamenti è troppo elevato e si potrebbe danneggiare irrimediabilmente la reputazione del sito e allontanare i clienti.

Domande Frequenti sugli Hosting Economici

Quanto costa un servizio di hosting?

Un servizio di hosting economico si presenta con una fascia di prezzo compresa tra 70 centesimi di euro e 2,99€ al mese (prezzi IVA esclusa). Questo significa che è possibile ottenere un buon servizio di hosting per un nuovo sito spendendo meno di 40€ all’anno, un prezzo decisamente abbordabile per la maggior parte dei nuovi avventurieri del web.

Che differenza c'è tra dominio e hosting?

Il dominio è il servizio che permette la registrazione dell’indirizzo con cui raggiungere il sito web, mentre l’hosting fornisce le risorse per gestire il sito web (tramite server o porzioni di server presi in affitto).

Molti servizi forniscono entrambi nello stesso abbonamento, così da non dover pagare due servizi diversi per un solo sito.

Esistono hosting gratis?

Esistono servizi di hosting gratis ma sono fortemente sconsigliati per l’uso professionale o semi-professionale, non fornendo abbastanza risorse per gestire efficacemente la crescita del sito, senza dimenticare l’assenza di funzioni aggiuntive e ottimizzazioni mirate.

Qual è la differenza tra hosting e website builder?

L’hosting è il servizio che fornisce le risorse per aprire e gestire un sito web, mentre il website builder è uno strumento (incluso nel pacchetto dell’hosting stesso) pensato per facilitare la progettazione della parte grafica del nuovo sito, utilizzando in molti casi strumenti drag & drop e creazione di layout e contenuti tramite intelligenza artificiale.

Dove posso registrare un dominio gratis?

Un dominio gratuito può essere registrato su servizi web come WordPress, Wix e Altervista. In questi casi il dominio di secondo livello è fisso per ogni sito creato gratuitamente, fornendo la personalizzazione solo del dominio di terzo livello.

Per personalizzare il dominio di secondo livello è possibile scegliere un servizio di hosting economico dotato di dominio personalizzato incluso nel prezzo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.