Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Hosting multidominio: confronto e guida alla scelta 2022

Cos'è un hosting multidominio e quali sono i provider migliori per questo tipo di servizio? Scopriamolo nel dettaglio in questa guida.
Cos'è un hosting multidominio e quali sono i provider migliori per questo tipo di servizio? Scopriamolo nel dettaglio in questa guida.
Link copiato negli appunti

Si possono gestire più siti web associati a diversi domini, tutti sullo stesso hosting? Con un hosting multidominio sì: questa soluzione, infatti, è la più indicata se si ha necessità di amministrare più siti web da un unico pannello di controllo.

Un hosting multidominio viene chiamato anche hosting reseller, in quanto consente di vendere sia la pagina web sia il suo accesso e la relativa gestione dell'hosting.

In questo approfondimento vedremo nel dettaglio cos'è un hosting web multidominio, come funziona e quali sono le migliori proposte attualmente sul mercato.

Cos’è un hosting multidominio

Quando si parla di hosting multidominio ci si riferisce a un servizio che permette di gestire più domini da un singolo pannello di controllo, condividendo anche le risorse.

Grazie a un hosting multidominio, chi ha necessità di gestire numerosi siti web non dovrà acquistare un servizio di hosting per ognuno, ma avrà a disposizione uno spazio sul quale poterne aggiungere diversi, da amministrare poi tramite un unico account.

Chi desidera una gestione centralizzata di più progetti web, quindi, può trovare nell'hosting multidominio la soluzione per le proprie necessità, con un risparmio non indifferente.

Come funziona l'hosting multidominio

Il funzionamento di questo particolare tipo di hosting è piuttosto semplice: l'hosting multidominio permette infatti di gestire tramite un solo pannello di controllo diversi siti e domini (ognuno dei quali avrà il proprio account) e le diverse credenziali di accesso allo stesso che potranno essere fornite o meno ai rispettivi utilizzatori.

In questo modo si potrà accedere al pannello di controllo con un unico login e amministrare i singoli progetti.

come funziona hosting multidominio

Una volta acquistato un servizio di questo tipo, sarà possibile contare su uno spazio server su cui ospitare più siti web con domini differenti, la cui gestione è demandata a un pannello di controllo centralizzato.

Questo tipo di hosting viene comunemente definito frazionabile, per via del suo funzionamento. Il pannello di controllo, infatti, è "frazionato" in più parti: ciò permette di assegnare a ogni singolo dominio il proprio spazio. Ciascun sito, inoltre, avrà una configurazione diversa, con un proprio URL, le proprie email e il proprio pannello di gestione a cui potranno accedere anche i clienti.

Classifica dei migliori hosting multidominio 2022

Per avere la certezza di contare su un hosting multidominio sicuro e performante, è bene non fare scelte affrettate e valutare con cura tutte le caratteristiche dei diversi servizi disponibili.

Ecco una selezione dei migliori hosting multidominio presenti oggi sul mercato:

Caratteristiche
Sistemi Operativi
Prezzo mensile
Caratteristiche:
  • Spazio fino a 150 GB SSD
  • mySql e postgreSQL
  • Certificato SSL
  • Traffico illimitato
  • Account illimitati
Sistemi Operativi:
  • Windows
  • Linux
Prezzo mensile: da € 25 + IVA
Caratteristiche:
  • Spazio fino a 40 GB
  • mySql e postgreSQL
  • Certificato SSL
  • Dominio gratuito
  • Account illimitati
Sistemi Operativi:
  • Linux
Prezzo mensile: da € 5,49 + IVA
Caratteristiche:
  • Spazio fino a 200 GB SSD
  • mySql e postgreSQL
  • Certificato SSL
  • Traffico illimitato
  • da 15 a 100 account
Sistemi Operativi:
  • Linux
Prezzo mensile: da € 12 + IVA
Caratteristiche:
  • Spazio fino a 200 GB SSD
  • mySql e postgreSQL
  • Certificato SSL
  • Traffico illimitato
  • da 15 a 100 account
Sistemi Operativi:
  • Windows
Prezzo mensile: da € 19,90 + IVA
Caratteristiche:
  • Spazio fino a 150 GB SSD
  • mySql e postgreSQL
  • Certificato SSL
  • Traffico illimitato
  • Account illimitati
Sistemi Operativi:
  • Linux
Prezzo mensile: da € 15 + IVA

Serverplan

Serverplan è un provider italiano e rientra tra i migliori hosting in assoluto. Le performance di questo servizio di hosting sono davvero interessanti e in grado di competere con le aziende concorrenti più note.

Tra i servizi offerti ci sono anche gli hosting multidominio (sia Windows che Linux) con pacchetti Base, Plus e Pro. Tutte le soluzioni proposte prevedono numero di account e traffico illimitati, oltre che certificato SSL incluso.

Il provider offre anche un WHM/cPanel molto semplice da utilizzare, velocità di caricamento impeccabile, uptime del 99,99%, backup giornalieri e orari, account isolati e protetti e un servizio di assistenza raggiungibile h24/365.

È opportuno porre l'attenzione sui canoni offerti da Serverplan che resteranno identici per tutti i futuri rinnovi.

Pro
Contro
Pro
  • Interfaccia cPanel
  • Uptime del 99,99%
  • Backup giornalieri e orari
  • Installazione/migrazione CMS one click su ogni account
  • Bitninja e sistemi anti malware e antispam inclusi in tutti i piani
  • Creazione e modifica di pacchetti real time senza interruzioni di servizio
Contro
  • Massimo spazio 150 GB

Siteground

Un altro servizio hosting molto interessante è quello proposto da Siteground, contraddistinto in particolare da velocità di caricamento elevate, supporto tecnico all'altezza e una rete di server presente in quattro continenti.

Tra i principali vantaggi di Siteground citiamo i data center situati in Italia, garanzia di uptime fino al 99,9%, email illimitate (con la possibilità di connettere gli account email a servizi come Gmail), backup giornalieri automatici, certificato SSL gratuito e scalabilità della piattaforma.

Siteground offre tre piani di abbonamento, anche se quello Startup non mette a disposizione diversi elementi di quelli che abbiamo considerato in precedenza. Gli hosting multidominio sono previsti per i piani Grow Big e GoGeek e consentono quindi di gestire più siti contemporaneamente.

Pro
Contro
Pro
  • Data center in Italia
  • Uptime fino al 99,9%
  • Backup giornalieri automatici
Contro
  • Solo tre piani di abbonamento
  • Piano base con poche opzioni

SupportHost

SupportHost mette a disposizione degli hosting di ottimo livello a un prezzo vantaggioso. La sua offerta è variegata e comprende anche piani di hosting multidominio.

I piani hosting di SupportHost sono tutti caratterizzati dalla presenza del LiteSpeed, certificato SSL, backup giornalieri, trasferimento hosting gratuito e garanzie sull'uptime del 99,9%. Anche l'assistenza in lingua italiana e la possibilità di sfruttare la prova gratuita per 14 giorni sono aspetti positivi da tenere a mente.

Migliorabili invece i tempi di risposta da parte del supporto tecnico, che si aggirano sulle 8 ore lavorative.

Pro
Contro
Pro
  • Assistenza in italiano e prova gratuita per 14 giorni
  • Backup giornalieri automatici
  • Uptime del 99,9%
Contro
  • Tempi di risposta del supporto tecnico lenti (min. 8 ore)
  • Nessuna chat live

 

Keliweb

Keliweb è un hosting italiano che offre diversi pacchetti di hosting multidominio: Member, Advanced, Value e Premium.

La proposta è dunque molto variegata: si può arrivare a gestire siti web illimitati e a contare su 250 GB di spazio incluso. Da menzionare poi lo spazio di archiviazione a banda illimitata, l'uptime del 99,9%, il certificato SSL gratuito, il backup automatico gratis e il supporto disponibile in italiano e raggiungibile 24/7.

Tuttavia, Keliweb non esplicita sul sito la possibilità di ottenere un rimborso.

Pro
Contro
Pro
  • Supporto in italiano 24/7 via telefono, email, chat e ticket
  • Uptime del 99,9%
  • Backup automatico gratis
Contro
  • Garanzia di soli 7 giorni
  • Assistenza non sempre competente

VHosting

Anche VHosting è un provider italiano, che garantisce performance di alto livello per merito di tecnologie come LiteSpeed e Varnish Supercache.

Questo provider offre solo due pacchetti multidominio con WordPress preinstallato: uno garantisce fino a 20 siti ospitabili (piano argento), l'altro fino a 30 siti ospitabili (piano oro). Tuttavia, VHosting offre la possibilità di ospitare un numero illimitato di domini con i piani hosting reseller di cui dispone.

Tra i vantaggi di questo servizio di hosting troviamo una buona velocità, uptime garantito del 99,9%, account email illimitati, backup automatico gratuito, certificato SSL gratuito su tutti i piani e assistenza tecnica disponibile in italiano e raggiungibile 24/7.

VHosting non presenta però delle soluzioni per server dedicati di posta elettronica o PEC.

Pro
Contro
Pro
  • Assistenza tempestiva in italiano 24/7
  • Uptime garantito del 99,9%
  • Backup automatico gratuito
Contro
  • Un po’ caro per i piani superiori
  • Non ha però soluzioni per server dedicati di posta elettronica o PEC

Hostinger

Tra gli altri hosting che propongono pacchetti multidominio troviamo Hostinger, tra i più economici e semplici da usare.

A differenza di Serverplan e di altri provider, Hostinger non ha il cPanel, ma una dashboard personalizzata (hPanel), che rende più semplice la gestione di più domini. I suoi piani condivisi Premium e Business consentono di ospitare un numero illimitato di siti web e di aggiungere poi 100 sottodomini e altri 100 domini parcheggiati.

Tra gli aspetti per cui consigliamo Hostinger menzioniamo in primo luogo la presenza di Litespeed cache, con un'elevata velocità di caricamento, uptime del 99,9% e larghezza di banda illimitata su tutti i piani. Hostinger include anche il certificato SSL gratuito e email illimitate.

Da sottolineare però l'assenza di backup giornalieri e l'assistenza clienti migliorabile per quanto riguarda tempistiche e lingua (il supporto infatti non è disponibile in italiano).

Pro
Contro
Pro
  • Dashboard semplificata hPanel
  • Litespeed cache
  • Uptime del 99,9%
  • Larghezza di banda illimitata
Contro
  • Non effettua backup giornalieri
  • Assistenza clienti sia un po' lenta e non in italiano

Qual è miglior hosting multidominio economico

Tra i servizi di hosting multidominio menzionati in questo approfondimento, i più economici sono Siteground e SupportHost, che presentano prezzi mensili inferiori ai 10 euro.

Considerata l'importanza dell'affidabilità e della qualità di un servizio di hosting, a maggior ragione se multidominio, non è il caso di puntare esclusivamente al risparmio durante la scelta; naturalmente il fattore prezzo ha sempre un certo peso, ma non può essere l'unico.

La scelta di un provider di hosting multidominio deve essere fatta avendo la piena consapevolezza delle caratteristiche e delle funzionalità offerte. In caso contrario, infatti, si rischia di acquistare un servizio che non si dimostra all'altezza del progetto che si ha in mente, con tutte le conseguenze del caso.

Suggeriamo quindi di non prendere in considerazione solo i provider più economici, ma di valutare con attenzione ogni aspetto ed essere disposti a una spesa maggiore in caso di esigenze specifiche che vengono soddisfatte da hosting multidominio meno economici, come Serverplan ad esempio.

Quali parametri considerare per scegliere l'hosting più adatto

Come scegliere l'hosting multidominio più adatto per le proprie esigenze? Nella scelta sarà necessario considerare alcuni fattori in particolare, in modo da capire qual è l'hosting migliore tra quelli disponibili.

Prima di tutto è opportuno capire quale sistema operativo scegliere per l'hosting multidominio, se Linux o Windows. Questo non dipende dal sistema operativo del proprio PC, ma dal linguaggio di programmazione che si prevede di utilizzare. Se si utilizza ASP, MSSQL e .NET è il caso di scegliere un hosting Windows, mentre è meglio puntare su Linux per PHP, Ruby, Perl, Python, MySQL e CGI.

Tra gli aspetti più importanti da considerare c'è la velocità, e a tal proposito i dischi SSD (Solid State Drive) sono fondamentali per garantire le massime prestazioni in termini di velocità di caricamento del sito.

Da valutare attentamente anche la garanzia uptime: i provider che offrono una percentuale del 99,9% sono da preferire in generale, in quanto riducono al minimo eventuali disservizi che causano l'irraggiungibilità temporanea dei siti web.

Proprio perché le risorse verranno condivise, la banda e spazio di archiviazione sono degli aspetti fondamentali in fase di scelta. Questi indicano infatti la quantità di contenuti che sarà possibile memorizzare sul server e la quantità di dati che i visitatori possono visualizzare in un determinato istante. Maggiori saranno i valori per questi due elementi, più elevato sarà il livello di sicurezza e agilità dei progetti web.

Anche il numero di account e il traffico sono aspetti decisivi per un hosting multidominio: questi dovrebbero infatti essere illimitati per garantire un maggior livello di sicurezza e agilità in fase di gestione.

Bisogna valutare bene anche il comparto sicurezza: è infatti preferibile che il certificato SSL sia compreso nell'abbonamento (e non preveda quindi l'acquisto come servizio aggiuntivo), insieme a un buon antivirus e antispam.

Infine, un buon servizio di assistenza e supporto tecnico permetterà di risolvere eventuali problemi che possono presentarsi nel tempo. Un buon hosting dovrà infatti mettere a disposizione un servizio di supporto raggiungibile preferibilmente a qualsiasi ora e che fornisca risposte tempestive (meglio se tramite diversi metodi di contatto).

Quali sono i vantaggi degli hosting reseller

Tra i vantaggi più importanti derivanti dall'uso di un hosting multidominio rispetto a un hosting tradizionale troviamo:

  • gestione semplificata e centralizzata: si potranno gestire tutti i siti web da un unico account
  • risparmio economico: un unico hosting comporta una spesa notevolmente minore rispetto all'acquisto dei singoli domini.

Inoltre, l'acquisto di un hosting multidominio è il primo passo per diventare un web hosting reseller. Scegliendo un hosting frazionabile, il reseller potrà acquistare pacchetti di servizi a prezzo ridotto per poi rivenderli a una cifra più alta. Nella maggior parte dei casi non si tratta di importi elevati, ma una web agency che ha tanti portali, per esempio, potrebbe sicuramente aumentare il proprio business in questo modo.

Per capire come diventare reseller, la prima cosa da fare è acquistare uno degli hosting che abbiamo indicato precedentemente, per poi iniziare a guadagnare rivendendo servizi di hosting ai propri clienti. In sostanza, sarà possibile acquistare dei pacchetti che permettono al proprietario di rivendere a sua volta piani hosting e di contare su un prezzo più vantaggioso rispetto a un acquisto singolo dei piani di più clienti.

Conclusioni

Come abbiamo potuto vedere in questa guida approfondita, un hosting multidominio rappresenta la soluzione più pratica e conveniente per chi deve gestire più siti web o rivenderli a terzi.

La scelta del miglior hosting multidominio dipenderà dalle proprie necessità specifiche, motivo per cui sarà bene valutare con attenzione le caratteristiche e le funzionalità proposte dai singoli provider.

Per un servizio di questo tipo, è preferibile non puntare solo all'offerta più bassa, ma soppesare in maniera opportuna ogni fattore tra quelli illustrati in questo approfondimento.

Un servizio come Serverplan, per esempio, non presenta un costo irrisorio ma mette a disposizione dell'utente delle funzionalità e delle prestazioni assolutamente valide, che ne giustificano il prezzo.

Domande frequenti sugli hosting multidominio

Cos’è un hosting multidominio?

L’hosting multidominio è un servizio offerto dai provider di web hosting, che permette la gestione di più domini e progetti web da un unico pannello. Tutti ospitati in un solo spazio hosting, condividendo anche le risorse server. Dal cPanel è possibile accedere tramite un unico login su tutti i progetti, assegnando al contempo una cartella ad ogni singolo progetto. Un pannello di controllo unico che consente una gestione centralizzata di vari domini: in sintesi, l’hosting multidominio è questo.

Quando scegliere un hosting multidominio?

La risposta è semplice: un hosting multidominio è utile nel momento in cui si ha a che fare con la gestione di più siti web e domini. Gestirli tutti per mezzo di un solo pannello di controllo rende l’organizzazione ben oliata e semplificata. Domini, siti e servizi potranno essere ricondotti ad un unico pannello e condivideranno anche le risorse server. Consigliamo dunque questa tipologia di hosting a tutti i proprietari di più siti e domini, che intendono avere un unico hosting per la gestione diretta da un singolo pannello di controllo. La soluzione multidominio è ideale anche per chi vuole vendere pagine web, il loro accesso e la relativa gestione dell’hosting.

Quanto costa in media un hosting multidominio?

Si va da un minimo di 24 euro all’anno per gli hosting più economici a punte di 30 euro al mese: una differenza che varia in base alle funzionalità previste dal piano di abbonamento. Certo, soluzioni super low cost mettono a disposizione pochi servizi e risorse piuttosto limitate: non le consigliamo. Meglio partire da una soluzione intermedia ed eventualmente effettuare un upgrade se e quando servirà. Tradotto: con dieci euro mensili potrai contare su un discreto hosting multidominio.

Posso usare un hosting multidominio per WordPress?

Si, ci sono alcuni provider che offrono piani di abbonamento multidominio con WordPress preinstallato. VHosting, ch abbiamo visto nella nostra selezione, è uno di questi. Ma ce ne sono anche altri, come ad esempio OVH, altra soluzione economica che merita di essere considerata.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.