Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Windows 11 e 10: download bloccati in Russia

In Russia non è possibile effettuare il download di Windows 11 e 10 dal sito di Microsoft, non è chiaro se la cosa sia intenzionale o meno.
In Russia non è possibile effettuare il download di Windows 11 e 10 dal sito di Microsoft, non è chiaro se la cosa sia intenzionale o meno.
Link copiato negli appunti

In risposta al protrarsi della guerra in Ucraina, a marzo Microsoft ha annunciato la sospensione della vendita dei suoi prodotti in Russia. Nel corso delle ultime ore, però, la situazione pare essere stata soggetta a ulteriori sviluppi: l’agenzia di stampa TASS riporta infatti su Telegram che gli utenti russi non sono più in grado di scaricare e installare Windows 11 e Windows 10 tramite il sito ufficiale dell’azienda di Redmond.

Windows 11 e 10: in Russia non è possibile procedere con il download

Provando a procedere con il download dal sito Internet di Microsoft del Windows 10 Update Assistant, Windows 10 Media Creation Tool e Windows 11 Installation Assistant, tramite cui dovrebbe poi essere possibile scaricare i sistemi operativi, viene mostrato il codice di errore 404, ovvero quello che indica che il file o la directory di riferimento non è più raggiungibile.

Il Windows 11 Media Creation Tool può invece essere scaricato, ma in concreto l’installazione del più recente sistema operativo di casa Microsoft non è possibile. In tal caso, infatti, il download viene avviato in modo corretto, ma la procedura viene poi conclusa restituendo l’errore 0x80072F8F-0x20000, indicante che per qualche motivo sconosciuto non è stato effettivamente possibile eseguire lo strumento sul computer.

L’unico modo per riuscire a completare il download è quello di adoperare una VPN (es. NordVPN), impostando un server esterno al territorio russo. Da notare, però, che attualmente l’impiego di soluzioni del genere in Russia è considerato illegale, sebbene sia una pratica in forte aumento.

Al momento, comunque, non è chiaro se si tratti soltanto di un errore momentaneo oppure se Microsoft abbia deciso di bloccare volutamente il download dei suoi sistemi operativi. Interrogato sul da farsi dalla redazione di BeelpingComputer, il colosso di Redmond non ha fornito dettagli al riguardo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche